Cos'è l'aggressività?

Guarda anche: Gestione della rabbia

L'aggressività è un argomento complesso, anche perché è soggettivo. Una persona può vedere il proprio comportamento come un modo accettabile per esprimere rabbia o frustrazione, mentre altri possono vedere lo stesso comportamento come inaccettabilmente violento o minaccioso.

Piace bullismo , tuttavia, sembra meglio considerare l'aggressività dal punto di vista del destinatario: se qualcuno percepisce che il comportamento nei suoi confronti è aggressivo, allora dovrebbe essere affrontato come tale.

Questa pagina definisce l'aggressività e descrive i comportamenti e i cambiamenti fisici associati. Spiega anche perché le persone possono agire in modo aggressivo.




Definizione di aggressività


aggressione, n. un primo atto di ostilità o lesione.

aggressivo, agg . fare il primo attacco, o incline a farlo, scortesemente ostile o autoaffermativo.


Chambers English Dictionary, edizione 1989.

L'aggressività, quindi, implica fare un 'primo attacco', e questo può essere verbale o fisico.

In altre parole, non puoi per definizione essere aggressivo in risposta alla prima mossa di qualcun altro: se rispondi, ti stai semplicemente difendendo. Tuttavia, ci sono modi per rispondere che hanno sempre meno probabilità di peggiorare la situazione!



Gli psicologi hanno fatto una distinzione tra:

  • Aggressione naturale o positiva, nota anche come aggressione strumentale , che mira in gran parte all'autodifesa o alla lotta contro il pregiudizio o l'ingiustizia sociale, e
  • Aggressività patologica o ostile che ha il solo scopo di ferire qualcun altro e spesso si verifica quando la natura interiore di un individuo è diventata contorta o frustrata.

La violenza fisica non è mai accettabile


È impossibile percepire un atto di violenza fisica come tutt'altro che aggressivo.

Non importa quale sia il tuo punto di vista o prospettiva, non è accettabile aggredire un'altra persona. Se sei soggetto a un'aggressione fisica o ne sei testimone, questo è compito della polizia. Non si tratta di 'gestire il comportamento'.

Non fa differenza nemmeno quale provocazione verbale sia stata ricevuta: il 'primo atto' di violenza fisica è il reato.


Tipi di comportamento aggressivo

L'aggressività può essere angosciante o dannosa per il destinatario. I tipi di comportamento che possono essere considerati aggressivi includono:

  • Urlando
  • Imprecare
  • Insulti personali e insulti
  • Commenti razziali o sessuali
  • Minacce verbali
  • Postura e gesti minacciosi
  • Telefonate, lettere o messaggi in linea offensivi
  • Altre forme di molestia
  • Abuso emotivo
  • Sarcasmo

Un diritto umano fondamentale


Poter vivere e lavorare in 'libertà dalla paura' è un diritto umano fondamentale.

Affrontare l'aggressività può essere estremamente spaventoso.

Le organizzazioni rivolte al pubblico e ai clienti hanno quindi riconosciuto che il loro personale non dovrebbe essere soggetto ad abusi o aggressioni da parte dei loro clienti. Hanno chiarito che non consentiranno aggressioni nei confronti del personale e hanno spesso stabilito sanzioni specifiche. Questi possono includere il perseguimento di autori di reato.

il quadrato sta a quattro come l'esagono sta a

Se il tuo lavoro richiede di trattare con clienti che potrebbero diventare aggressivi, assicurati di conoscere la politica della tua organizzazione sulla gestione dell'aggressività e non aver mai paura di metterla in atto.

È tuo diritto lavorare senza paura.



Come riconoscere l'aggressività

Ci sono diversi segnali che indicano che qualcuno potrebbe diventare aggressivo. Questi includono cambiamenti sia fisici che comportamentali.

I segni includono:

Cambiamenti fisici Cambiamenti comportamentali
Sudorazione / sudorazione Discorsi ad alta voce o urla
Denti e mascelle serrati Indicare o colpire con il dito
Agitando Imprecazioni / abusi verbali
Tensione muscolare Sensibilità eccessiva a ciò che viene detto
Pugni chiusi In piedi troppo vicino
Occhi fissi Tono di voce
Irrequietezza, agitarsi Problemi di concentrazione
Viso arrossato o pallore estremo del viso Piedi timbrati
Respirazione rapida / inspirazione acuta Colpire / prendere a calci le cose
Aumenta il tono della voce Allontanarsi



  • Alcune di queste risposte sono classificate come risposte aperte o dirette e hanno maggiori probabilità di essere il reazioni di individui aggressivi , per esempio pugni chiusi, imprecazioni, abusi verbali o l'adozione di una postura aggressiva.

  • L'eccessiva sensibilità a ciò che viene detto o al pianto sono classificati come risposte passive o indirette e sono più propensi a farlo essere associato a individui passivi .

Adrenalina e rabbia


Gli individui possono provare una serie di sensazioni fisiche ed emotive quando si arrabbiano, come una bocca secca, una sensazione di 'farfalle' nello stomaco e un battito cardiaco e una frequenza respiratoria più veloci.

Questi sono i risultati dell'adrenalina (l'ormone lotta / fuga / paura) che viene rilasciata nel corpo. L'adrenalina ha uno scopo: se ti trovassi di fronte a una tigre dai denti a sciabola, aiuterebbe sicuramente a preparare il tuo corpo a scappare. Tuttavia, è meno utile quando ti trovi di fronte a un individuo che ha la sfortuna di doverti dire qualcosa di spiacevole!

L'adrenalina è anche associata a risposte emotive profonde, come paura e rabbia. Questi sono associati a una parte diversa del nostro cervello dal pensiero logico e spesso sembrano 'spegnere' la parte pensante.

Quando provi queste sensazioni, vale la pena fare un respiro profondo e applicare consapevolmente il tuo cervello alla situazione prima di rispondere.

C'è di più su questo nella nostra pagina su Riconoscere e gestire le emozioni .



Quando qualcuno mostra molti dei segni più estremi di aggressività, questo può mostrare che sta diventando sempre più agitato. Ciò può significare che la situazione degeneri rapidamente in una situazione molto più complessa e potenzialmente pericolosa.

Chiunque lavori in situazioni in cui l'aggressione che porta alla violenza è una minaccia dovrebbe assicurarsi di avere una protezione adeguata. Il solo fatto di essere in grado di riconoscere un potenziale problema non è sufficiente.


Perché le persone diventano aggressive?

Le ragioni precise per cui un individuo si comporta in modo aggressivo variano enormemente da persona a persona e da situazione a situazione. Esistono, tuttavia, una serie di fattori che possono rendere più probabile l'aggressività.

Questi includono che la persona interessata:

l'etica deve essere considerata quando
  • È più aggressivo per natura.
  • Ha guadagnato da precedenti comportamenti aggressivi in ​​circostanze simili.
  • Crede che i loro obiettivi saranno raggiunti al meglio attraverso una risposta aggressiva.
  • È frustrato (ad esempio, dall'incapacità di comunicare in modo efficace).
  • Si sente minacciato o impotente.
  • Soffre, fisicamente o mentalmente.
  • Si aspetta di essere affrontato / trattato con ostilità, forse a causa di precedenti esperienze.
  • È in uno stato di eccitazione fisiologica, ad es. eccitato, ansioso, il cuore che batte più veloce. Tale eccitazione potrebbe essere provocata dall'esercizio fisico, dallo stress, da un argomento precedente e da molte altre cose. Qualcuno in questo stato è meno propenso a mantenere la calma.
  • È assistere agli altri che si comportano in modo aggressivo intorno a loro.
  • È sotto pressione da parte di amici o colleghi affinché si comporti in modo aggressivo.
  • Si sente giustificato ad essere arrabbiato.

Ci sono anche una serie di comportamenti che possono esacerbare o incoraggiare l'aggressività negli altri, in particolare quando le persone hanno a che fare con organizzazioni grandi o burocratiche.



Questi comportamenti includono:

  • Adottare un atteggiamento condiscendente.
  • Umiliare o parlare con qualcuno.
  • Usare il nome sbagliato o una forma di indirizzo inappropriata (ad esempio, chiamare qualcuno per nome senza autorizzazione).
  • Usando il gergo.
  • Dire alle persone che hanno torto a sentirsi / comportarsi come loro.
  • Dire alle persone come si sentono o come dovrebbero sentirsi (ad es. ' Devi davvero calmarti ' ).
  • Fare ipotesi.
  • Banalizzare i problemi, le preoccupazioni o le preoccupazioni di una persona.
  • Essere eccessivamente familiare o scherzare sulla situazione.

Se la tua vita professionale prevede di trattare con individui potenzialmente aggressivi, è importante evitare questi comportamenti.


Un pensiero finale

Vale la pena ricordare che molte persone diventano aggressive perché si sentono a disagio.

Ciò può essere dovuto al fatto che la situazione non è familiare o perché sono preoccupati per ciò che potrebbe accadere. Se stanno cercando di trattare con un'organizzazione grande e burocratica, potrebbero essere preoccupati di avvicinarsi all'organizzazione e anche per i motivi per cui stanno prendendo contatto.

Possono quindi essere già turbati, angosciati o frustrati. Potrebbero anche trovarsi in un luogo sconosciuto e aspettarsi di avere problemi a ottenere ciò di cui hanno bisogno.

La maggior parte delle persone non lo fa volere diventare arrabbiato e aggressivo. Preferirebbero di gran lunga essere trattati come un adulto e che i loro bisogni siano soddisfatti.


Continuare a:
Trattare con l'aggressività
Quanto sei arrabbiato? Quiz