Bambini in svezzamento

Guarda anche: Alimentazione dei bambini

Quando il tuo bambino si avvicinerà a circa sei mesi, probabilmente inizierai a pensare allo svezzamento o all'introduzione di cibi solidi.

L'idea dello svezzamento è quella di aggiungere nuovi alimenti lentamente e con attenzione, iniziando con cibi semplici come riso e cereali per bambini e frullati di frutta e verdura, per poi passare a pasti più complessi fino a quando il tuo bambino non mangia gli stessi alimenti del resto del la famiglia, anche se in piccole quantità.

Il processo di svezzamento può essere preso abbastanza delicatamente e probabilmente durerà circa 6 mesi in totale.



La maggior parte dei bambini continuerà ad ottenere la maggior parte dei nutrienti dal latte per alcuni mesi dopo l'inizio dello svezzamento.

Questa pagina fornisce alcuni consigli per la gestione del processo.


Quando svezzare

In generale, la maggior parte dei bambini non ha bisogno di nulla tranne il latte per i primi sei mesi. Ciò significa che non saranno pronti per lo svezzamento fino a circa sei mesi di età.

Nel Regno Unito l'NHS suggerisce che ci sono tre segnali chiave che indicano che il tuo bambino è pronto per lo svezzamento:

  1. Possono stare seduti e tenere la testa dritta, una parte essenziale del sedersi su un seggiolone per mangiare;
  2. Possono guardare il cibo, raccoglierlo e portarlo alla bocca da soli; e
  3. Possono ingoiare il cibo (il che significa che possono usare la lingua per spingere il cibo in fondo alla bocca).



Alcune persone suggeriscono che i bambini dovrebbero essere svezzati se, avendo iniziato a dormire tutta la notte, ricominciano a svegliarsi, affamati, nelle prime ore del mattino.

Questo non è un segno affidabile della necessità dello svezzamento, ma solo della fame. Se il tuo bambino non mostra gli altri segni di essere pronto, dovrebbero essere sufficienti poppate di latte extra.

Molte cliniche per la salute dei bambini e visitatori sanitari offrono corsi e gruppi di formazione sullo svezzamento. È una buona idea partecipare perché ti darà i consigli più aggiornati e ti aiuterà anche a entrare in contatto con altri genitori della zona.

quale dei seguenti non è uno degli aspetti del “pensiero critico” secondo la lettura:

Fasi dello svezzamento

Generalmente si calcola che vi siano diverse fasi distinte dello svezzamento.

6-8 mesi



I primi cibi da introdurre dovrebbero essere frutta e verdura cotte schiacciate o frullate, comprese mele, pere, carote, patate dolci, zucca, pastinaca e patate. Puoi anche schiacciare frutti di bosco come banane e avocado. Anche il riso per bambini e i cereali per bambini preparati con il solito latte del bambino sono buoni.

Nota: introdurre ogni alimento individualmente, per essere sicuri di poter identificare quelli che causano una reazione allergica o che sono impopolari.

Dovresti anche introdurre cibi in piccole quantità. Inizia con pochi cucchiaini o bocconi, in un solo pasto, continuando con il latte in tutti gli altri tempi di alimentazione.

Nel tempo, aumenta il numero di pasti che coinvolgono cibi solidi e la quantità di cibo e offri anche acqua da bere durante i pasti. Il consiglio è di usare una tazza aperta in quanto insegna ai bambini come sorseggiare, ma può essere un po 'confusa e all'inizio potresti preferire una tazza sippy. In tal caso, cercane uno senza valvola poiché è più facile da gestire per tuo figlio.



Cucinati in casa o in barattoli?


L'annosa questione se cucini le tue puree e le pappe o se compri barattoli, è una questione che solo tu puoi risolvere.

Se sei il tipo di persona a cui piace cucinare e che cucina sempre i tuoi pasti, probabilmente ti piacerà cucinare purea per il tuo bambino. Se, d'altra parte, non lo fai, allora va bene acquistare. Non danneggerà in alcun modo tuo figlio, anche se sarà notevolmente più costoso e potrebbe rendere più difficile introdurre nuove trame e gusti in seguito.

è un parallelogramma un poligono regolare

Se usi i barattoli, è probabilmente una buona idea assicurarti di introdurre presto una buona gamma di stuzzichini.

Se vuoi cucinare, ma non sei sicuro di cosa, Annabel Karmel è generalmente considerata l'autorità nella cucina per bambini. Nuovo pianificatore completo di pasti per neonati e bambini è un buon punto di partenza.

NON aggiungi sale a tutto ciò che cucini per il tuo bambino, comprese le verdure. Questo è importante fino a quando non hanno almeno un anno. Se dai al tuo bambino lo stesso cibo del resto della famiglia, tutti gli altri dovranno aggiungere sale in seguito.

Cerca di lasciare che il tuo bambino tenga e maneggi il cibo da solo, non appena mostra interesse, anche se questo può essere estremamente disordinato.

SEMPRE stai con il tuo bambino mentre mangia, per evitare qualsiasi rischio di soffocamento.

8-9 mesi

Durante questo periodo, inizierai a muoverti verso l'alimentazione del tuo bambino tre pasti al giorno.

Gli alimenti dovrebbero includere miscele di finger food morbido e cibi frullati o tritati. Alcuni bambini sembrano essere pronti a passare dal cibo liscio prima, quindi non farti prendere dal panico se hai bisogno di continuare a frullare per quello che sembra un tempo molto lungo.



Stuzzichini adatti includono, ad esempio, bastoncini di carote cotti e biscotti morbidi.

spiegare i principi e gli ostacoli a comunicazioni interpersonali efficaci.

Proprio come hai bisogno di una dieta equilibrata, dovresti nutrire il tuo bambino con alcuni di:

  • Frutta e verdura;
  • Alimenti ricchi di amido come riso, pasta, patate e pane;
  • Proteine ​​come carne, pesce e uova; e
  • Latte e prodotti lattiero-caseari, compresi formaggio fresco e yogurt.

Suggerimento!


Alcuni bambini sono molto desiderosi di nutrirsi da soli. Il finger food può essere sufficiente per soddisfare questa esigenza.

Altri bambini vogliono tenere il cucchiaio e nutrirsi. Questo può essere molto lento e disordinato. Potresti quindi dare loro il loro cucchiaio da tenere e immergere nel cibo, mentre continui a versare il cibo nella bocca del tuo bambino.

Da 12 mesi

A questo punto, il tuo bambino dovrebbe mangiare tre pasti solidi al giorno, tritati o schiacciati grossolanamente se necessario.

Puoi iniziare a dare il latte vaccino come bevanda e abbandonare la formula se la stavi usando. Ovviamente puoi continuare ad allattare finché tu e il tuo bambino lo desiderate. Gli snack possono includere frutta e verdura e grissini.

Latte e Grasso


La maggior parte di loro è così programmata per credere che il grasso faccia male che è difficile modificare il pensiero.

Ma i bambini hanno bisogno di grasso per crescere.

Dovrebbero ricevere latte intero e altri latticini fino all'età di due anni. Può essere difficile trovare yogurt interi e simili, ma lo yogurt greco è una buona opzione. Il latte scremato (0%) non deve essere somministrato prima dei cinque anni, anche se puoi usare latte parzialmente scremato (2%) dai due anni se lo desideri.

In questa fase, è probabile che il tuo bambino mangi tre o quattro porzioni al giorno di cibi amidacei e frutta e verdura, più due porzioni di carne, pesce, uova o altre proteine.

come trovare l'aumento in percentuale

Fondamentalmente, entro circa 12 mesi, il tuo bambino mangerà più o meno lo stesso cibo del resto della famiglia, anche se probabilmente tagliato in porzioni più piccole e molto più piccole.

Latte e alimenti solidi

Con l'aumentare della quantità di cibo solido, diminuirà anche la quantità di latte necessaria. Lascia che il tuo bambino guidi questo processo, offrendogli il latte, ma permettendogli di fermarsi quando ne avrà avuto abbastanza ogni volta fino a quando tu e loro non sarete pronti a rinunciare del tutto all'alimentazione.


Nessun orario fisso

È importante ricordare che lo svezzamento è una fase di sviluppo.

Come altre fasi dello sviluppo, i bambini sono pronti nel loro tempo libero e impiegano tutto il tempo necessario per affrontarli. La cosa migliore che puoi fare è seguire il flusso e aspettare che il tuo bambino sia pronto per ogni nuova fase.

Continuare a:
Alimentazione dei bambini
Neonati e sonno