I migliori consigli per studiare

Guarda anche: Capacità di revisione

Trovare il modo migliore per studiare può essere difficile. Ci sono così tante opzioni e ognuno ha la propria opinione.

Inoltre, ciò che funziona per te su base regolare potrebbe non funzionare così bene quando stai studiando per gli esami o facendo ricerche.

Questa pagina di Suggerimenti principali è progettata per aiutarti a elaborare alcune idee e trovare ciò che funziona meglio per te. Una volta capito come ti piace lavorare, dovresti essere in grado di adattare le idee per adattarsi a qualsiasi situazione.



1. Trova il momento e il luogo giusti

Ognuno ha il proprio modo ideale di lavorare.

Alcune persone trovano che lavorano meglio al mattino, altre nel pomeriggio e altre ritengono che la sera sia il loro momento ideale. Devi anche sperimentare con il livello di rumore. Potresti scoprire che una libreria tranquilla è la migliore o potresti preferire un po 'di musica in riproduzione.

Sperimenta diverse opzioni per trovare il momento e il luogo più produttivo per lo studio.



Usa quel tempo e quel luogo per il lavoro più difficile.

Ad esempio, potresti scoprire di addormentarti se provi a leggere nel pomeriggio. Concentrati sulla lettura al mattino e risparmia i pomeriggi per scrivere o fare ricerche al computer.


2. Organizzati

Potresti essere qualcuno che lavora meglio con una scadenza incombente.

Ciò non significa che puoi permetterti di non pianificare! Non vuoi davvero trovarti nella posizione di avere due o tre scadenze imminenti tutte in una volta e tempo insufficiente per il lavoro.

Anche se non sei molto interessato alla pianificazione, vale la pena sederti e guardare le tue scadenze per assicurarti di essere in grado di gestire il lavoro in tempo.



Le nostre pagine su Competenze organizzative e Gestione del tempo dare alcune idee che possono aiutare.


3. Studia poco e spesso

Di solito è meglio fare un po 'di lavoro ogni giorno, piuttosto che passare due giorni alla settimana a lavorare freneticamente.

Perché? Perché tutti abbiamo giorni più produttivi e meno produttivi. È proprio così. Alcuni giorni sei stanco, o demotivato, o preferisci stare fuori al sole. Se adotti una politica del 'poco e spesso', puoi permetterti di lavorare più lentamente in una giornata improduttiva.

Avvertimento!

A volte una giornata improduttiva è il tuo corpo che ti dice che hai bisogno di una pausa. A volte sei solo pigro.

Cerca di lavorare un po ', anche nei giorni brutti. Dopotutto, non puoi sostenere un giorno di riposo per gli esami perché preferiresti essere a letto!


4. Fare pause regolari

La ricerca con gli scolari ha dimostrato che fare 20 minuti di lavoro, quindi avere 5 minuti di corsa prima di tornare a lavorare di nuovo è molto più produttivo che cercare di lavorare per un'ora intera.



OK, non hai sette anni e puoi concentrarti più a lungo, ma il principio si applica.

Premiati per il lavoro concentrato facendo una breve pausa ogni ora o due: vai a prendere un caffè, controlla la posta o qualcosa del genere. Ma sii disciplinato su quanto dura la tua pausa.

5. Non fare sempre le stesse cose

Abbiamo tutti stili di apprendimento distinti. Ciò significa che troverai alcuni modi di apprendere più facilmente.

Gli studenti più efficaci, tuttavia, capiscono che la varietà è il sale della vita. Possono preferire uno stile di apprendimento, ma usano anche gli altri per ampliare la loro esperienza e le loro abilità e per mantenersi interessati a ciò che stanno studiando.



La nostra pagina su Stili di apprendimento spiega di più su come puoi elaborare le tue preferenze di apprendimento e quindi adattare il tuo studio per adattarlo.


6. Ripassa regolarmente il tuo lavoro

I nostri ricordi funzionano in due modi: a breve ea lungo termine.

Quando impari per la prima volta qualcosa, viene generalmente memorizzato nella tua memoria a breve termine, dove ha una rigorosa 'durata di conservazione'. Se continui a leggere e rivedere quell'idea o quell'informazione, verrà trasferita nella tua memoria a lungo termine e sarà possibile accedervi indefinitamente.

La ricerca mostra anche che è più facile ricordare qualcosa se puoi collegarlo ad altre informazioni che già conosci.

Le idee che hai ascoltato o visto solo una volta, ad esempio, attraverso un singolo brano di lettura o una conferenza, probabilmente non verranno conservate.

Prenditi mezz'ora per rivedere le tue letture o gli appunti delle lezioni, riscriverli con parole tue e inserirli nel contesto del tuo altro apprendimento, ed è molto più probabile che tu sia in grado di conservare le informazioni e usarle di nuovo in seguito.


7. Chiedi aiuto quando ne hai bisogno

Quando sei a scuola, gli insegnanti vengono formati per valutare chi è in difficoltà e offrire loro ulteriore aiuto. Ma una volta che studi in modo indipendente, l'unico che valuterà se puoi farcela è voi .

Sì, i tutor del tuo corso potrebbero notare che hai problemi, ma non diranno nulla a meno che tu non lo faccia.

Sta a te chiedere aiuto quando o se ne hai bisogno.

come scrivo una lettera?

L'importanza di chiedere aiuto


L'università di Juliette le imponeva di seguire un corso di chimica organica. Trovava l'argomento difficile, ma stava affrontando con l'aiuto dei suoi compagni studenti. Sei settimane dopo l'inizio del corso, il loro tutor ha inviato loro una serie di domande per l'esame pratico. Con i suoi colleghi impegnati altrove, Juliette si è seduta per risolvere le domande da sola.

Un'ora dopo, è stata costretta ad ammettere la sconfitta. Non poteva fare nessuno di loro senza aiuto. Un esame incombeva in meno di un trimestre.

Cosa avrebbe fatto?

Ha fatto l'unica cosa a cui poteva pensare: è andata dal suo tutor. Era seduto nella sala comune a bere caffè quando lei arrivò. Alzò lo sguardo, la vide sulla soglia e disse:

'Oh eccoti.'

L'aveva chiaramente aspettata, ma non aveva detto nulla in pubblico. Aveva anche un piano pronto per lezioni extra e alcune equazioni chiave da memorizzare per l'esame. Poche settimane dopo, Juliette ha superato l'esame.

Ancora più importante, aveva imparato quanto sia cruciale chiedere aiuto quando ne hai bisogno.


8. Prenditi cura di te stesso

Non sarai in grado di studiare in modo efficace se non ti prendi cura di te stesso.

Nessuno può lavorare bene se è malato o se non mangia correttamente. Dai uno sguardo alle nostre pagine Prendersi cura del proprio corpo e Mantenere la mente sana per alcune idee su come puoi rimanere in salute e felice e sfruttare al meglio il tuo tempo di studio.

Continuare a:
I migliori consigli per la preparazione agli esami
Scrivere una tesi