Sostenere i bambini attraverso gli esami

Guarda anche: Capacità di revisione

Una delle cose più difficili da fare come genitore è lasciarsi andare.

C'è una tendenza naturale a voler continuare a sostenere i propri figli e ad aiutarli per tutta la vita. Alcuni genitori lo portano all'estremo e possono persino provare a fare qualsiasi cosa per i loro figli.

A prescindere dal fatto che tu pensi che sia salutare per il bambino o il genitore, c'è un'area in cui non puoi davvero farlo per loro: gli esami.



Ad un certo punto, tuo figlio dovrà entrare in un'aula d'esame, sedersi e fare un esame da solo. Allora cosa puoi fare per aiutarli a prepararsi per questo momento? Questa pagina fornisce alcune idee.

Non si tratta di te

È importante ricordare che il rendimento di tuo figlio agli esami è non su di te. Non si riflette in alcun modo su di te. Se scelgono di non lavorare, lo è problema loro, non tuo .



(Beh, forse è anche tuo, ma non allo stesso modo).

Uno dei nostri compiti chiave come genitori è aiutare i nostri figli a sviluppare la propria motivazione intrinseca. Ciò significa la capacità di voler fare le cose perché vale la pena farle, e non perché qualcun altro sta sopra di loro dicendo loro che devono farlo.

Stare al di sopra di tuo figlio dicendo loro di rivedere e come farlo NON lo aiuta a sviluppare la propria motivazione intrinseca.



C'è di più sulla motivazione intrinseca sulla nostra pagina: Auto motivazione .

Tuttavia, è perfettamente ragionevole aiutare tuo figlio a pensare alle conseguenze del fallimento , che potrebbe includere, ad esempio:

  • Dover riprendere un anno o più di scuola; o
  • Non poter frequentare il college di loro scelta o studiare l'argomento di loro scelta.

Tuttavia, è importante sottolineare che si tratta di aiutarli a prendere coscienza di ciò che potrebbe accadere, non costringendoli a lavorare per un'altra strada.

Ricorda: vuoi che tuo figlio sviluppi la motivazione per lavorare da solo.


Sviluppare abitudini di studio

Prima di tutto, è fondamentale ricordare che lo studio non inizia al momento di sostenere gli esami principali. Piace sviluppare l'indipendenza , è un processo continuo. Inizia quando i tuoi figli hanno per la prima volta l'ortografia da imparare o i compiti da fare e continua per tutta la loro vita scolastica.



L'approccio che adotti ai compiti ti aiuterà a determinare come tuo figlio sviluppa le capacità di studio.

Nessuno si aspetta che un bambino di sei anni riesca a ricordarsi di fare i compiti e di farlo da solo. Allo stesso modo, i loro compiti sono per loro, non per te. Il tuo sostegno e incoraggiamento è importante, ma se lo fai per loro, la scuola non saprà se stanno lottando. È importante trovare un equilibrio e mantenerlo per tutta la carriera scolastica.

C'è di più su questo nella nostra pagina su Sostenere l'apprendimento formale .



È importante sviluppare una strategia per sostenere lo studio che funzioni per te e tuo figlio, ma per lo meno ha bisogno di:

  • Aiutare tuo figlio a sviluppare abitudini di studio efficace da solo; e
  • Per consentirti di rimanere al passo con il lavoro di tuo figlio e fornire aiuto se necessario. Questo può provenire dalla tua conoscenza, o da un consiglio sulla ricerca, o anche da una nota alla scuola per spiegare dove si trova un problema.

Per ulteriori informazioni su come creare un ambiente adatto allo studio e sull'incoraggiamento delle capacità di studio, puoi trovare il nostro Abilità di studio sezione utile.

Ricorda...


Supporto e incoraggiamento = buono.

Farlo per loro = male.


Aiutare il tuo bambino a rivedere

Supponiamo quindi che tuo figlio abbia sviluppato buone abitudini di studio indipendente e generalmente ti faccia sapere se e quando ha problemi.

Cosa puoi fare per sostenerli quando vengono a rivedere gli esami, siano essi scolastici o pubblici?

Innanzitutto, potresti leggere la nostra pagina su Capacità di revisione e incoraggiarli a farlo anche loro.

Questo darà a entrambi alcune idee utili sulle buone pratiche per la revisione.

In secondo luogo, potrebbe essere utile chiedere a tuo figlio quale sostegno, se del caso, vorrebbe da te durante gli esami.

Ad esempio, vorrebbero che tu fossi disponibile per discussioni, o che li traghettassi a scuola per alcune lezioni extra, o fornissi risorse aggiuntive, o anche per aiutarli a redigere un piano di revisione realistico?

È una buona idea scegliere il tuo momento per questa discussione e assicurarti che non lo vedano mentre li tormenti a rivedere, ma piuttosto un'opportunità per loro di dire ciò di cui hanno bisogno da te.

Se pensi di poter trovare questo difficile, prova a leggere le nostre pagine su Comunicazione verbale , Migliorare la comunicazione e Comunicare in circostanze difficili .

In terzo luogo, è necessario assicurarsi di fornire un ambiente adatto per lo studio.

Nessuno ti sta suggerendo di trasformare la tua casa in una biblioteca, con le regole del 'silenzio' per grandi parti del tempo.

Tuttavia, potresti dover assicurarti che i fratelli più piccoli rumorosi e disturbanti siano fuori mano, o almeno tenuti occupati e tranquilli per la maggior parte della giornata. Organizzare incontri di gioco in altre case potrebbe essere una buona opzione, così come utilizzare i nonni o altre opzioni di assistenza all'infanzia. Portare i fratelli più piccoli fuori per una sorpresa può far sentire il più grande un po 'escluso, quindi potrebbe essere meglio evitarlo, se possibile.

In quarto luogo, assicurati che si prendano cura di se stessi.

È fin troppo facile, quando studi, dimenticarti di mangiare. Con i genitori che lavorano, molti adolescenti possono essere abituati a nutrirsi da soli, ma i periodi di revisione possono essere il momento giusto per rompere questa abitudine. Cerca di assicurarti che tuo figlio abbia un buon pasto cucinato ogni giorno e che stia seguendo una dieta sana ed equilibrata.

Per ulteriori informazioni, vedere le nostre pagine su Cibo, dieta e nutrizione .

È anche importante assicurarsi che il bambino dorma a sufficienza e faccia molto esercizio. Potrebbe essere necessario dare l'esempio qui e portarli a fare una passeggiata o un giro in bicicletta, o in piscina, per dare loro una pausa dallo studio.

Per ulteriori informazioni, vedere le nostre pagine su L'importanza dell'esercizio , Cos'è il sonno? e L'importanza del sonno .

Le competenze di cui hai bisogno guida alla vita L'eBook copre molte aree progettate per aiutare te o tuo figlio a mantenere un corpo e una mente sani.


Cosa succede se tutto va storto?

La domanda da un milione di dollari: cosa succede se tuo figlio ha fallito uno o più dei suoi esami, nonostante tutti i suoi (e tuoi) sforzi?

Quindi devono capire cosa fare dopo.

È probabile che ci siano alcune opzioni abbastanza semplici, a seconda della tempistica del loro fallimento:

  • Possono essere in grado di riprendere l'anno, nella stessa scuola o in un'altra;
  • Potrebbero essere in grado di passare alla fase successiva, pur continuando a studiare una o più materie in vista della ripresa alla fine dell'anno;
  • Potrebbero semplicemente essere in grado di passare alla fase successiva, a seconda degli argomenti che hanno fallito.

Queste opzioni dipenderanno dalla scuola o dall'università e dovresti incoraggiare tuo figlio ad andare a parlare con i loro insegnanti delle opzioni il prima possibile.

Se necessario, potresti voler andare anche tu, ma incoraggia tuo figlio a essere coinvolto attivamente nella conversazione: dopotutto, è la sua vita per il prossimo anno o più che stai discutendo.

Può anche valere la pena discutere opzioni più radicali: un completo cambio di direzione, forse, come esaminare gli apprendistati che consentono l'apprendimento sul posto di lavoro. Può darsi che lo studio accademico non sia semplicemente per loro e un'alternativa sarebbe migliore.

Ricorda: è molto facile per un bambino o un giovane concentrarsi su ciò che ha di fronte, senza pensare se gli va bene. Il fallimento degli esami è un'opportunità per rivalutare ciò che vogliono fare.

Il fallimento come sintomo di qualcos'altro


Non è sconosciuto che il fallimento degli esami sia un sintomo di un problema più grande, in particolare una difficoltà di apprendimento non diagnosticata come la dislessia.

come migliorare le capacità di comunicazione professionale

Piuttosto che dare per scontato che tuo figlio abbia semplicemente fallito a lavorare abbastanza duramente, potrebbe valere la pena discutere quali problemi e problemi ha riscontrato durante l'anno: ha, ad esempio, faticato a superare gli elenchi di letture o ha trovato difficoltà a capirne alcuni dei concetti senza una ragione ovvia?

In tal caso, potrebbero aver bisogno di ulteriore aiuto e dovresti discuterne con la scuola o l'università.

Continuare a:
Capacità di revisione
Rimanere in buona salute durante il tempo dell'esame