Fonti di informazione

Guarda anche: Pianificazione di un saggio

Essere in grado di ricercare e utilizzare materiali che supportano il tuo studio o offrono diverse interpretazioni della tua area di studio è un aspetto essenziale dello studio e dell'apprendimento.

In primo luogo è necessario essere consapevoli di dove cercare le informazioni, come accedervi e come usarle. Devi anche essere in grado di esaminare le tue fonti per verificare che siano pertinenti e di natura adatta per essere incluse nel tuo lavoro.

Questa pagina esplora i diversi tipi di documenti disponibili e come puoi accedervi. Le nostre ulteriori pagine: Lettura efficace e Lettura critica fornire maggiori informazioni su come interpretare le varie fonti di informazione.



Cercando informazioni

Puoi presumere, automaticamente, che i libri di testo accademici siano la principale fonte di informazioni quando sei impegnato in un programma di studio formale. Questo può essere vero, in una certa misura, di solito c'è poco bisogno di mettere in dubbio la credibilità di tali testi - probabilmente sono stati raccomandati da un tutor. Esistono, tuttavia, molte altre fonti di informazione che non dovrebbero essere trascurate. Tali fonti includono: Internet, giornali, riviste, trascrizioni di programmi radiofonici o televisivi, volantini, fotografie e altri artefatti (oggetti creati dall'uomo).

cos'è un positivo meno un negativo?



All'interno della categoria dei libri ci sono molti tipi e generi diversi, ad esempio: narrativa e saggistica, inclusi dizionari, enciclopedie, biografie, almanacchi, archivi, annuari e atlanti, solo per citarne alcuni. Esistono ancora più categorie di siti Web e altre risorse Internet. Tutte le fonti di informazione possono essere rilevanti a seconda dell'argomento della ricerca o del progetto su cui stai lavorando.

È importante capire che tutte le informazioni avranno un certo grado di validità o meno. Un documento può essere facilmente contraffatto o alterato, soprattutto su Internet dove chiunque può pubblicare qualsiasi cosa. È quindi necessario usare giudizio quando si decide quali documenti utilizzare nel contesto del proprio studio.


Tutti i documenti che utilizzi per lo studio rientrano in una delle tre categorie:

Documenti primari

Un documento principale è un documento che è stato scritto al momento di un evento o di un periodo di ricerca. I documenti primari comprendono quindi testi letterari, lettere, discorsi e documenti storici come certificati di nascita e diari. Un feed di notizie in tempo reale (o la trascrizione di) è una fonte primaria: registra gli eventi mentre si svolgono. Ovviamente qualsiasi evento di notizie importanti (come i Giochi Olimpici) probabilmente avrà diverse fonti primarie, racconti di diverse emittenti. Per avere un'idea più completa dell'evento è possibile esaminare più di una fonte primaria di informazioni, tenendo conto di pregiudizi, punti di vista e percezioni personali o culturali.

Documenti secondari



Un documento secondario viene scritto dopo un evento - di solito gli autori non hanno assistito all'evento da soli. Tali documenti sono solitamente scritti con riferimento a documenti primari e tentano di fornire un'interpretazione. I testi fondamentali - testi accademici relativi all'argomento studiato - sono un esempio di documenti secondari. Nell'attualità una fonte secondaria sarebbe una notizia standard. Una storia che è stata riportata dopo l'evento. Poiché una fonte secondaria è l'interpretazione di uno scrittore di ciò che è accaduto (una fonte primaria), è più probabile che contenga osservazioni, pregiudizi e commenti soggettivi che cercano di spiegare l'evento e di metterlo in una sorta di contesto.

Documenti terziari

I documenti terziari di solito fungono da puntatori a documenti primari e secondari. Sono indici, directory, bibliografie e altre raccolte di informazioni categorizzate - documenti a cui puoi rivolgerti ed essere guidato verso altri documenti potenzialmente rilevanti su un particolare argomento. Ad esempio, controllare la bibliografia dei libri può aiutarti a condurti a ulteriore materiale di ricerca o a guardare un elenco di storie simili su un sito web di notizie.


Dove ottenere le tue informazioni

Ci sono molte diverse fonti di informazioni a tua disposizione come studente. Il seguente elenco non può sperare di coprire tutte le fonti di informazione, piuttosto contiene le principali fonti che probabilmente troverai utili.

Ovunque tu ottenga le tue informazioni, per assicurarti di essere conforme agli standard e alle regole accademiche, dovresti tenere una nota delle tue fonti.



Nel caso di libri e riviste dovresti prestare particolare attenzione a annotare i numeri di pagina se intendi usare una citazione, parafrasare o riassumere da qualsiasi pubblicazione.

Per le risorse Internet è necessario almeno l'URL (indirizzo web) e la data di accesso a qualsiasi pagina web da cui citi oa cui fai riferimento.

Non trascurare i riferimenti appropriati, il plagio è un grave reato accademico: è probabile che i tuoi incarichi falliscano se non fai riferimento correttamente o non capisci come fare riferimento.



Per ulteriori informazioni su come fare riferimento ed evitare il plagio, consultare la nostra pagina Riferimenti accademici .

Fonti della biblioteca

È spesso possibile andare in una biblioteca fisica senza essere un membro e cercare tra gli scaffali e accedere a pubblicazioni e altre risorse. Se stai studiando in un college o in un'università, è probabile che tu abbia accesso alla loro biblioteca. Molte biblioteche avranno un sistema di recupero per aiutarti a localizzare i documenti: a tali sistemi si accede comunemente tramite un computer, sebbene alcuni sistemi meno recenti esistano ancora. I sistemi di recupero ti consentono di cercare in un database di titoli conservati in biblioteca, solitamente dall'autore, dal titolo del libro o della pubblicazione o di inserire termini più ampi, come l'argomento che stai ricercando, per vedere un elenco delle pubblicazioni disponibili.

È ormai comune, soprattutto negli istituti scolastici, che le biblioteche e i documenti in loro possesso siano disponibili online. Ci sono numerosi ovvi vantaggi in questo:

  • Puoi accedere alle informazioni che desideri, quando vuoi, non solo quando la libreria fisica è aperta.
  • È possibile accedere alle informazioni da qualsiasi luogo che disponga di una connessione Internet.
  • Poiché i documenti (libri, riviste, articoli, ecc.) Sono conservati elettronicamente, numerose persone possono leggere lo stesso documento contemporaneamente.
  • È possibile cercare rapidamente documenti elettronici o intere biblioteche di documenti per trovare informazioni pertinenti.

Ci sono anche alcuni potenziali svantaggi della 'biblioteca digitale':

  • I documenti disponibili elettronicamente possono essere limitati. Ciò dipenderà, in una certa misura, dai documenti ai quali la tua università si è abbonata o di cui ha acquistato le versioni elettroniche. Documenti più vecchi e storici potrebbero non essere disponibili in formato elettronico.
  • Alcune persone trovano più facile lavorare con copie fisiche di libri e riviste, sfogliare le pagine e aggiungere facilmente segnalibri alle sezioni.

È buona norma utilizzare una combinazione di risorse della biblioteca, familiarizzare con le strutture della biblioteca disponibili e il tipo di documenti disponibili.


Fonti Internet

C'è una quantità fenomenale di informazioni disponibili online, tramite pagine web, blog, forum, social media, cataloghi e così via. Poiché ci sono così tante informazioni disponibili e poiché tali informazioni possono essere pubblicate rapidamente e facilmente da chiunque e in qualsiasi momento, è importante che tu sia vigile nella scelta di fonti affidabili.

Per molti soggetti Internet può essere un luogo molto importante per la ricerca. In alcune discipline Internet può essere il modo più appropriato - o l'unico - per raccogliere informazioni. Ciò può essere particolarmente vero per argomenti relativi alla tecnologia o all'attualità. Ogni volta che utilizzi Internet per la ricerca, ricorda che la paternità, la credibilità e l'autenticità dei documenti Internet è spesso difficile da stabilire. Per questo motivo è necessario essere vigili e fare attenzione quando si utilizza Internet per la ricerca accademica.

come lavorare in squadra

Se stai studiando formalmente, in una scuola, college o università, dovresti controllare quali sono le linee guida del tuo istituto per l'utilizzo di fonti Internet nel tuo lavoro. Alcune istituzioni potrebbero penalizzarti, segnando il tuo lavoro, se i tuoi riferimenti provengono principalmente da fonti online, in particolare fonti che non sono state specificamente 'approvate' dal tuo tutor.

Usa il buon senso e il buon senso durante le ricerche online. Se una fonte è appropriata o utile dipenderà in gran parte dalla tua area di studio. Alcuni suggerimenti rapidi per la ricerca generale su Internet:

  • Controlla il nome di dominio del sito. Generalmente i nomi di dominio che includono .ac. o .edu. sono istituti scolastici. I nomi di dominio che terminano con .gov sono riservati per scopi governativi. Nel Regno Unito i nomi di dominio .gov.uk e .ac.uk sono soggetti a rigide regole di idoneità stabilite da UKERNA (United Kingdom Education and Research Networking Association). Ciò significa che possono essere utilizzati solo da istituzioni educative o governative. Di solito non esistono regole di questo tipo per la registrazione di .com, .org, .net o molti altri tipi di nomi di dominio comuni e regionali. Ad esempio, non è necessario essere nel Regno Unito o soddisfare criteri specifici per registrare un nome di dominio .co.uk. Questo non vuol dire che .com (o altri) non siano buone e affidabili fonti di informazione, ma diffidare della qualità e dei pregiudizi. Ovviamente SkillsYouNeed.com va bene. :)
  • Come sei arrivato alla fonte? Se hai seguito un collegamento dal tuo college o università, è probabile che tu sia incoraggiato a leggere l'articolo online. Se hai trovato la risorsa tramite un motore di ricerca o un collegamento su un altro sito Web, potrebbe essere necessario esaminarla con maggiore attenzione.

Per cominciare, potresti trovare utile utilizzare la ricerca di Google Scholar (piuttosto che il normale Google). Google Scholar restituisce risultati da libri, riviste e altre fonti accademiche - https://scholar.google.com/ .


Fonti da Bibliografie

Un altro modo per individuare informazioni, libri o pubblicazioni, che potrebbero avere un'incidenza sull'argomento oggetto di ricerca, è controllare la bibliografia dei testi fondamentali o dei libri correlati. Gli autori avranno consultato altri studiosi e controllando la loro bibliografia scoprirete pubblicazioni correlate che potrebbero arricchire la vostra ricerca. Alcuni autori forniranno anche un elenco di letture consigliate e poiché hanno già studiato l'argomento potrebbe valere la pena prendere nota dei loro risultati.


Fonti dai colleghi

Vale sempre la pena discutere il tuo studio con amici, familiari e colleghi: scoprirai spesso che hanno alcuni punti di vista interessanti e talvolta potrebbero essere in grado di aiutarti con la ricerca delle informazioni. Potrebbero, ad esempio, aver studiato la zona in qualche momento o conoscere qualcuno che ha ed essere in grado di trovarti o prestarti libri o altre risorse pertinenti.




Continuare a:
Lettura efficace
Stili di scrittura