Ricerca e scrittura di una revisione della letteratura

Parte del nostro: Scrittura della tesi guida.

Una revisione della letteratura dimostra che hai letto il tuo argomento e hai un'ampia comprensione della ricerca precedente, compresi i suoi limiti.

Nella revisione della letteratura riassumi i punti di vista principali e i fatti importanti che hai incontrato durante la lettura in quanto si riferiscono all'argomento scelto . Utilizzerai anche la revisione della letteratura per giustificare il valore di fare ricerca sul tuo argomento mostrando ciò che è già noto, ciò che non è ancora noto e in che modo è rilevante.

La tua revisione della letteratura non dovrebbe essere semplicemente descrittiva, ma dovrebbe anche fornire un'analisi critica del corpo di lavoro e dimostrare che capisci come si integra nel suo insieme e come la tua ricerca si adatta agli studi precedenti.



Un aspetto chiave di una revisione della letteratura è quali fonti selezioni di includere e quali escludi.

efficace risoluzione dei problemi e processo decisionale

Trovare fonti

Grazie a Internet, le ricerche nella letteratura sono ora relativamente facili e possono essere eseguite comodamente dal proprio laptop senza la necessità di avvicinarsi a una biblioteca.

Tuttavia, una parola di avvertimento è d'obbligo qui. La facilità con cui chiunque può accedere e pubblicare su Internet significa che molti articoli pubblicati online non sono stati esaminati da nessun altro oltre all'autore.

In altre parole, i contenuti non sono stati necessariamente controllati, non hai modo di sapere se i fatti e le affermazioni dell'autore sono del tutto accurati e potresti facilmente finire nei guai seguendo ciecamente o citando da fonti online.



Inoltre, poiché gli elementi su Internet vengono cambiati frequentemente, potresti scoprire che qualcosa che hai letto ieri non è più disponibile nella stessa forma oggi. Tuttavia, le fonti Internet possono essere molto utili per informazioni aggiornate, in particolare argomenti di attualità o ricerche in corso o molto recenti.

Blog e siti come l'enciclopedia Wikipedia sono particolarmente inclini a questi problemi. Per questi motivi, una regola generale è che dovresti fare affidamento solo sulle risorse Internet dei siti Web di organizzazioni le cui informazioni già conosci essere affidabili, come SkillsYouNeed.

Non sottovalutare quanto le biblioteche fisiche e i bibliotecari potrebbero essere in grado di aiutarti.

I bibliotecari hanno di solito un'enorme esperienza nell'uso di tutti gli strumenti di ricerca e dei database e spesso possono mostrarti modi molto più rapidi di fare le cose, oltre a suggerimenti e trucchi per aiutarti a perfezionare la tua ricerca.

Inoltre, le biblioteche possono avere copie di libri e riviste accademiche che non sono disponibili online. Quindi un viaggio nella tua biblioteca potrebbe rivelarsi molto utile.

Suggerimento


Se non l'hai già fatto, procurati un account ATENE tramite la tua università e / o biblioteca scolastica. Dedica del tempo a capire quale dei database disponibili sarà più utile per il tuo argomento, incluso chiedere consiglio ai bibliotecari.


Un modo semplice per iniziare a trovare materiali appropriati è semplicemente chiedere a persone che probabilmente lo conosceranno.



Ad esempio, potresti chiedere al tuo tutor o supervisore, oa un esperto o professionista che lavora sull'argomento scelto. Spesso saranno in grado di darti alcune idee molto utili su dove iniziare la tua lettura.

Tuttavia, tieni presente che alcuni professionisti potrebbero trovare continue richieste di informazioni intromettersi nel loro tempo. Sii sempre cortese e sensibile al livello di richiesta che potresti fare nel tempo di qualcuno.

Vedi la nostra pagina: Fonti di informazione per ulteriori informazioni sui tipi di risorse che potresti utilizzare e su come accedervi.

Scelta e perfezionamento dei termini di ricerca

I termini di ricerca sono uno degli elementi più importanti per trovare le fonti giuste per il tuo progetto di ricerca e svilupparle è un processo continuo.

È una buona idea iniziare con una frase che pensi che altri avranno usato sull'argomento, forse che hai identificato dalle tue lezioni e / o da studi precedenti. Probabilmente scoprirai che le tue prime ricerche non risultano molto utili.



Usa uno o due articoli che trovi sulla riga giusta per identificare termini di ricerca alternativi e continua a cercare finché non trovi articoli utili.

Puoi anche usare uno strumento come Strumento di ricerca per parole chiave di Google Adword per identificare frasi e parole chiave simili ai termini scelti. Questo strumento viene solitamente utilizzato dai professionisti del marketing su Internet per aiutarli a trovare parole chiave simili alle loro, ma può essere utile anche per la ricerca accademica.

Se stai davvero lottando per trovare articoli sull'argomento giusto, ma sei certo che devono essere disponibili, invia una nota al tuo supervisore chiedendo i possibili termini di ricerca. Dì loro cosa hai già usato e chiedi loro alcune alternative per iniziare. Tuttavia, questa dovrebbe essere l'ultima risorsa, poiché non vuoi dimostrare la tua ignoranza in modo troppo evidente!



Infine, continua a cercare. Devi leggere molte fonti per trovare le più rilevanti e probabilmente finirai per scartare più della metà di ciò che leggi. Usa gli abstract per decidere quali articoli vale la pena leggere e non leggere quelli non pertinenti: continua a controllare le tue domande di ricerca e decidi se ogni articolo è utile. In caso contrario, vai avanti.

Lettura critica


La tua revisione della letteratura non dovrebbe solo mostrare che hai letto una serie di materiali relativi al tuo argomento, ma anche che li hai letti in modo critico e hai pensato ai contesti più ampi e al modo in cui si applicano alla tua area di ricerca.

La lettura critica è un'abilità che, come qualsiasi altra abilità, si acquisisce con la pratica.

In sostanza, leggere in modo critico significa che non prendi le affermazioni al valore nominale: metti in dubbio la base delle affermazioni, perché l'autore potrebbe aver fatto e detto cose nel modo particolare in cui ha fatto, qual è il contesto più ampio e di chi gli interessi vengono serviti dalle affermazioni che incontri.

Vedi la nostra pagina, Lettura critica per maggiori informazioni.

Quante fonti?

Il tuo supervisore dell'università o del college sarà in grado di darti un'idea di quante fonti dovresti includere nella tua revisione della letteratura.

Probabilmente dovrai leggere almeno il doppio di quel numero per trovare abbastanza che siano adatti per l'inclusione. Dovresti anche cercare di trovare diversi tipi di fonti: libri, articoli di riviste, dissertazioni, documenti di conferenze, documenti di lavoro e così via.

Devi assicurarti di identificare i testi chiave per l'argomento. Controllare alcuni riferimenti e vedere quali testi vengono citati più spesso o chiedere ai bibliotecari come utilizzare i database per verificare la frequenza con cui ogni articolo viene citato. Un buon modo per identificare quando hai letto abbastanza è se la tua lettura continua a mostrare gli stessi punti e non stai imparando nulla di nuovo.

Una nota sulle date

Ci sono alcune teorie o articoli che sono così importanti in un campo particolare che devono essere citati, anche se molto tempo fa sono stati originariamente pubblicati. Ma a parte quelle, dovresti generalmente preferire fonti più recenti pubblicate negli ultimi cinque o dieci anni. In linea di massima, il saldo delle date di pubblicazione dovrebbe essere di circa due terzi rispetto agli ultimi 10 anni e non più di un terzo più vecchio di quello.


Scrivere la tua recensione della letteratura

Per consigli generali sulla scrittura accademica, vedere la nostra pagina su Scrivendo un saggio .

In generale, la tua revisione della letteratura dovrebbe iniziare con uno o due ampi paragrafi, dimostrando la tua comprensione dell'ampiezza della tua area di studio.

Dovresti quindi discutere la letteratura che si occupa della tua area di ricerca e, infine, considerare e criticare gli studi che sono più direttamente rilevanti.

Dovresti dedicare la maggior parte del tempo a quest'ultimo.

Scrivere la tua revisione della letteratura dovrebbe essere un processo iterativo.

Il modo migliore per farlo è probabilmente riassumere ogni fonte mentre procedi, riferendoti attentamente e raggruppando le tue fonti per temi.

Quasi sicuramente scoprirai che i temi si sviluppano man mano che procedi, così come i tuoi termini di ricerca. Usa i titoli per memorizzare i tuoi riassunti e poi scrivi una sezione più raffinata sotto quel titolo quando hai abbastanza fonti per essere in grado di 'confrontare e contrastare' punti di vista opposti, e in particolare per disegnare aree in cui vi è disaccordo e / o prove contrastanti come queste sono i più fruttuosi per ulteriori ricerche.

Dove ci sono delle lacune, puoi tornare indietro e cercare più fonti in quell'area. Le migliori revisioni della letteratura non sono solo descrittive, ma mettono insieme un pensiero simile e forniscono un'analisi critica della ricerca precedente, inclusa l'evidenziazione di studi veramente buoni o l'identificazione di difetti e lacune.

Migliori suggerimenti


Per assicurarti di svolgere un'analisi critica, assicurati di porsi la domanda ' Sono d'accordo con questo punto di vista? Perché? ', E valuta anche se i metodi utilizzati sono forti o deboli e perché. Questo ti aiuterà anche a decidere la tua metodologia.

Un altro modo per verificare se stai valutando o semplicemente descrivendo è guardare se hai discusso il lavoro in ordine cronologico (probabilmente descrittivo) o in termini di accordo generale su un argomento (molto più probabile che sia valutativo).


Lista di controllo delle domande per la lettura critica

Ponetevi le seguenti domande per decidere se vale la pena includere un particolare lavoro nella revisione della letteratura.

L'autore

  • Chi è l'autore? Cosa posso scoprire su di lui / lei? Ha scritto altri libri, articoli, ecc.?
  • Qual è la posizione dell'autore nel processo di ricerca, ad es. Sesso, classe, politica, esperienza di vita, relazione con i partecipanti alla ricerca?

Il mezzo

  • Dove e quando è stato prodotto il documento? Che tipo di documento è?
  • Riporta ricerche originali che l'autore ha svolto o presenta informazioni di seconda mano su un argomento?
  • È formale o informale?
  • È 'autorevole' (ad es. Accademico, scientifico) o 'popolare' (articolo di giornale o rivista)?
  • Come è stato prodotto? È lucido, con molte immagini, diagrammi, ecc.?
  • Se è contenuto in un sito Web, il sito Web è di un'organizzazione rispettabile o il documento è tratto da un'altra fonte attendibile?

Il messaggio

  • Cosa viene detto?
  • Cosa non viene detto?
  • Come viene presentato l'argomento? Perché?
  • Che uso è stato fatto di diagrammi, immagini, ecc.?
  • Chi era o è il pubblico previsto?
  • Di chi sono gli interessi serviti da questo messaggio? Ci sono implicazioni politiche, ad esempio?
  • Quali prove vengono presentate a sostegno delle affermazioni fatte?
  • Le prove supportano effettivamente le affermazioni? Le prove sono presentate in modo sufficientemente dettagliato da permetterti di decidere se sei d'accordo con le affermazioni?
  • Ci sono errori o incongruenze?
  • Qual è il significato del mio argomento e della ricerca che desidero svolgere?

La tua revisione della letteratura dovrebbe anche dimostrare come il tuo studio si relaziona o si relazionerà al lavoro precedente e come colma le lacune o risponde alle richieste di ulteriore lavoro.

La tua revisione della letteratura ti aiuterà a perfezionare la tua domanda di ricerca. Dovrebbe anche aiutarti a spiegare come la tua metodologia si adatta al lavoro precedente e aiutarti a identificare e valutare i possibili metodi di ricerca.

Una nota sui tempi

Quando descrivi le scoperte o le opinioni di qualcuno, probabilmente è meglio usare il passato.

Per esempio:

un esagono deve avere i lati uguali?

'Jones (2001) ha sostenuto che ...'.

Molti autori di articoli accademici preferiscono il tempo presente quando descrivono opinioni o punti di vista ('Jones (2001) sostiene che ...'). Tuttavia, è sempre possibile che Jones abbia successivamente cambiato la sua visione, e quindi il passato è preferibile.

Il passato sarà sempre corretto per qualcosa che è stato espresso in passato; il tempo presente potrebbe non essere più vero.

Citazioni e riferimenti

La tua università avrà quasi sicuramente uno stile preferito per citazioni e riferimenti che dovrai utilizzare. Assicurati di capire come funziona prima di iniziare a scrivere la tua recensione della letteratura e usala costantemente.

Mantieni aggiornati i tuoi riferimenti mentre procedi e assicurati di citare sempre il riferimento mentre scrivi: è molto più facile che cercare di costruire un elenco di riferimenti alla fine.

Vedi la nostra pagina su Riferimenti accademici per maggiori informazioni

Avvertimento!


Per le materie scientifiche, la referenziazione (numerica) di Vancouver è spesso preferita.

Tuttavia, è molto più difficile controllare che i tuoi riferimenti siano corretti utilizzando questo sistema. È quindi meglio utilizzare un sistema di citazioni (nome, data) fino a quando non si è certi di aver terminato la revisione del documento.

In alternativa, usa un sistema di note finali che aggiornerà automaticamente la numerazione se sposti una citazione, altrimenti finirai per essere irrimediabilmente confuso.


Bozza, bozza e riscrittura

Infine, una volta che hai scritto ogni sezione per tema, torna indietro e leggi tutto per verificare che le sezioni scorrono logicamente l'una dall'altra e che l'intera recensione della letteratura sia letta in modo sensato e coerente.

Come con qualsiasi saggio o testo esteso, la modifica e la riscrittura miglioreranno la qualità della tua scrittura, così come chiedere a qualcun altro di rileggerlo e verificare la presenza di errori o incongruenze.

Dovresti anche fare una ricerca per verificare l'uso coerente dell'ortografia britannica o americana (-ise e -ize, ad esempio), doppi spazi dopo le parole e virgolette doppie / singole intorno alle virgolette. Potresti pensare che tali dettagli siano meno importanti del contenuto, ma l'indicatore potrebbe non condividere la tua vista.

Continuare a:
Scrivere una proposta di ricerca
Scrivere una tesi: l'introduzione