Pratica riflessiva

Guarda anche: Pensiero critico

Cos'è la pratica riflessiva?

La pratica riflessiva è, nella sua forma più semplice, pensare o riflettere su ciò che fai. È strettamente legato al concetto di imparare dall'esperienza, in quanto pensi a quello che hai fatto e quello che è successo, e decidi da questo cosa faresti diversamente la prossima volta.

Pensare a quello che è successo fa parte dell'essere umano. Tuttavia, la differenza tra il 'pensiero' casuale e la 'pratica riflessiva' è che la pratica riflessiva richiede uno sforzo cosciente per pensare agli eventi e sviluppare intuizioni in essi. Una volta che avrai preso l'abitudine di usare la pratica riflessiva, probabilmente lo troverai utile sia al lavoro che a casa.

Pratica riflessiva come abilità

Vari accademici hanno toccato la pratica riflessiva e l'apprendimento esperienziale in misura maggiore o minore nel corso degli anni, tra cui Chris Argyris (la persona che ha coniato il termine 'apprendimento a doppio ciclo' per spiegare l'idea che la riflessione ti permette di uscire dal 'singolo loop 'di' Experience, Reflect, Conceptualise, Apply 'in un secondo loop per riconoscere un nuovo paradigma e ri-inquadrare le tue idee per cambiare ciò che fai).



Tutti sembrano concordare sul fatto che la pratica riflessiva è un'abilità che può essere appresa e affinata, il che è una buona notizia per la maggior parte di noi.

La pratica riflessiva è un insieme di abilità attive, dinamiche basate sull'azione ed etiche, collocate in tempo reale e che affrontano situazioni reali, complesse e difficili.

Moon, J. (1999), Riflessione sull'apprendimento e lo sviluppo professionale: teoria e pratica, Kogan Page, Londra.



Gli accademici tendono anche a concordare sul fatto che la pratica riflessiva colma il divario tra le 'alture' della teoria e le 'pianure paludose' della pratica. In altre parole, ci aiuta a esplorare le teorie e ad applicarle alle nostre esperienze in modo più strutturato. Queste possono essere teorie formali tratte dalla ricerca accademica o tue idee personali. Ci incoraggia anche a esplorare le nostre convinzioni e supposizioni ea trovare soluzioni ai problemi.


Sviluppare e utilizzare la pratica riflessiva

Cosa si può fare per aiutare a sviluppare il pensiero critico, costruttivo e creativo necessario per la pratica riflessiva?

come condurre una riunione del comitato

Neil Thompson, nel suo libro Abilità delle persone , suggerisce che ci sono sei passaggi:

  1. Leggere - intorno agli argomenti che stai imparando o che desideri apprendere e sviluppare
  2. Chiedi - altri sul modo in cui fanno le cose e sul perché
  3. Orologio - cosa sta succedendo intorno a te
  4. Sentire - presta attenzione alle tue emozioni, a cosa le spinge ea come gestisci quelle negative
  5. Parlare - condividi le tue opinioni ed esperienze con gli altri nella tua organizzazione
  6. Pensare - impara a valorizzare il tempo speso pensando al tuo lavoro

In altre parole, non è solo il pensiero che è importante. Devi anche sviluppare una comprensione della teoria e della pratica degli altri ed esplorare le idee con gli altri.

La pratica riflessiva può essere un'attività condivisa: non deve essere fatto da solo. In effetti, alcuni psicologi sociali hanno suggerito che l'apprendimento avviene solo quando il pensiero è espresso in linguaggio, scritto o parlato. Questo potrebbe spiegare perché siamo motivati ​​ad annunciare ad alta voce una particolare intuizione, anche da soli! Tuttavia, ha anche implicazioni per la pratica riflessiva e significa che i pensieri non chiaramente articolati potrebbero non durare.



Può essere difficile trovare opportunità per una pratica riflessiva condivisa in un luogo di lavoro frenetico. Naturalmente ce ne sono alcuni ovvi, come interviste di valutazione o recensioni di eventi particolari, ma non accadono tutti i giorni. Quindi devi trovare altri modi per tradurre le intuizioni in parole.

Sebbene possa sembrare un po 'artificioso, può essere utile, soprattutto all'inizio, tenere un diario delle esperienze di apprendimento. Non si tratta di documentare corsi formali, ma di prendere attività ed eventi quotidiani e scrivere cosa è successo, quindi riflettere su di essi per considerare ciò che hai imparato da loro e cosa avresti potuto o dovuto fare diversamente. Non si tratta solo di cambiare: un diario di apprendimento e una pratica riflessiva possono anche evidenziare quando hai fatto qualcosa di buono.

Dai un'occhiata alla nostra pagina Cos'è l'apprendimento? per saperne di più sul ciclo di apprendimento (PACT) e sul ruolo che la riflessione (o 'Considerazione') svolge in esso.


Nel tuo diario di apprendimento, può essere utile lavorare attraverso un semplice processo, come di seguito. Una volta acquisita maggiore esperienza, probabilmente scoprirai che desideri combinare i passaggi o spostarli, ma questo è probabilmente un buon punto di partenza.

Il processo di apprendimento riflessivo

Identifica una situazione che hai incontrato nel lavoro o nella vita personale che ritieni avrebbe potuto essere affrontata in modo più efficace.
Descrivi l'esperienza
Quello che è successo? Quando e dove si è verificata la situazione? Hai altri pensieri sulla situazione?
Riflessione
Come ti sei comportato? Che pensieri hai avuto? Come ti ha fatto sentire? Ci sono stati altri fattori che hanno influenzato la situazione? Cosa hai imparato dall'esperienza?
Teorizzazione
In che modo l'esperienza si è combinata con le tue idee preconcette, ovvero il risultato era previsto o inaspettato? Come si collega alle teorie formali che conosci? Quali comportamenti pensi che potrebbero aver cambiato il risultato?
Sperimentazione
C'è qualcosa che potresti fare o dire ora per cambiare il risultato? Quali azioni puoi intraprendere per cambiare reazioni simili in futuro? Quali comportamenti potresti provare?

I vantaggi della pratica riflessiva

La pratica riflessiva ha enormi vantaggi nell'aumentare la consapevolezza di sé, che è una componente chiave di intelligenza emotiva e nello sviluppo di una migliore comprensione degli altri. La pratica riflessiva può anche aiutarti a svilupparti capacità di pensiero creativo e incoraggia il coinvolgimento attivo nei processi di lavoro.



In situazioni lavorative, tenere un diario di apprendimento e utilizzare regolarmente la pratica riflessiva sosterrà discussioni più significative sullo sviluppo della carriera e sul tuo sviluppo personale, anche al momento della valutazione personale. Aiuterà anche a fornirti esempi da utilizzare in situazioni di colloquio basato sulle competenze.

Vedi le nostre pagine su Capacità organizzative e Pensiero strategico per saperne di più su come dedicare tempo a pensare e pianificare sia essenziale per un lavoro efficace e una buona gestione del tempo e per mantenere la strategia in linea. Questo è un esempio dell'uso della pratica riflessiva, con il focus su cosa farai e perché.

cosa significa questo simbolo ~

avvertimento


La pratica riflessiva è una delle cose più facili da abbandonare quando la pressione è alta, ma è una delle cose che puoi meno permetterti di abbandonare, specialmente in quelle circostanze. Il tempo dedicato alla pratica riflessiva assicurerà che ti stia concentrando sulle cose che contano davvero, sia per te che per il tuo datore di lavoro o la tua famiglia.

Concludere

La pratica riflessiva è uno strumento per migliorare il tuo apprendimento sia come studente che in relazione al tuo lavoro e alle tue esperienze di vita. Sebbene ci vorrà del tempo per adottare la tecnica della pratica riflessiva, alla fine ti farà risparmiare tempo ed energia.



Continuare a:
Tenere un diario o un diario
Introduzione alla programmazione neuro linguistica (PNL)