Raffinare e restringere la tua visione personale

Guarda anche: Pianificazione dello sviluppo personale

La nostra pagina su Sviluppare una visione personale spiega che la tua visione è come l'immagine sulla scatola del puzzle. Ti dice dove vuoi essere, ma il livello di dettaglio è abbastanza ampio e non puoi vedere come i pezzi si incastrano effettivamente. È, in generale, definito da come vedi il successo nella vita, o in particolari aree della tua vita.

Ma se la tua visione è come l'immagine sul puzzle e non è in alcun dettaglio, potresti chiederti come passare da quella alla definizione di obiettivi definiti. Questa pagina spiega come funziona questo processo.


Limita il tempo della tua visione

Il primo passo è sviluppare maggiore chiarezza su dove ti vedi nei prossimi mesi e anni. Ciò consente di definire alcune aspettative sia a lungo termine (da cinque a dieci anni) che a breve termine. Il modo migliore è iniziare con il lungo termine e poi lavorare a ritroso.



1. Impostazione della visione a lungo termine

Ponetevi la domanda:

Dove mi vedo tra cinque [o dieci] anni?

Considera ogni aspetto della tua vita: personale, professionale, hobby, altri interessi, studio formale e così via.

Per ognuno, cerca di descrivere cosa farai e cosa vuoi ottenere. Sii il più preciso possibile con ciò che vuoi ottenere, compresi gli standard che vuoi raggiungere. Questo è solo per te: nessun altro lo vedrà mai, quindi sii ambizioso quanto vuoi.



Punta da tre a cinque punti elenco in ogni aspetto della tua vita, ma non preoccuparti se ne hai meno o più.

Questo ti dice come sarà il 'successo' alla fine di quel periodo di tempo.

È anche utile in questa fase pensare a quanto sia importante ciascuno di questi aspetti per te. Se potessi ottenere risultati solo in un'area, quale sarebbe e perché?

Scegliere il tuo orizzonte temporale


Non importa se si opta per cinque o dieci anni. Dipende davvero da quanto ti senti a tuo agio con un orizzonte temporale più lungo.

Molte persone preferiscono cinque, perché hanno un'idea più chiara di ciò che vogliono ottenere. Ogni tanto, però, è bene pensare a un orizzonte di dieci anni. Questo ti costringe a confrontarti con problemi sull'equilibrio tra lavoro e vita personale e su ciò che vuoi veramente ottenere nella tua vita in generale.

2. Identificazione del successo provvisorio

Successivamente, usando la tua visione quinquennale o decennale come guida, chiediti:

Cosa dovrò fare tra un anno [e cinque anni] se devo essere lì tra cinque anni [o dieci anni]?



Questo ti offre uno o due 'posti di sosta' sulla strada per la tua visione a lungo termine. In altre parole, ti mostra come sarà il tuo 'successo' provvisorio. Va bene avere un sacco di 'probabilmente' e 'potrebbe' in questa fase, ma mantenere un linguaggio positivo.

Questa domanda può essere risolta sia in termini di risultati che di azioni che dovrai intraprendere e probabilmente ti ritroverai con una miscela dei due. Assicurati di avere almeno un risultato o un'azione per ciascuno dei tuoi elenchi puntati e assicurati di aver elencato tutto ciò che devi fare o ottenere.

3. Scomponendola ulteriormente

Infine, interrompi ulteriormente il tuo tempismo. Chiedilo a te stesso:

cosa dovrebbe essere in un riassunto esecutivo di un rapporto
Cosa dovrò fare dopo sei mesi, tre mesi e un mese per raggiungere la mia visione di un anno e cinque anni?

Ancora una volta, guarda sia le azioni che i risultati e cerca di essere il più specifico possibile su tutti i passaggi intermedi.

4. Rivedere lo schema

Alla fine di questo processo, dovresti avere una serie di punti elenco con limiti di tempo. Questi ti diranno dove devi essere e cosa devi aver raggiunto per raggiungere la tua visione di cinque o dieci anni.



Il passaggio finale è rivedere ciò che hai scritto.

Sembra realistico? Pensi di poter ottenere ciò di cui hai bisogno entro un mese, tre mesi, sei mesi e un anno? In caso contrario, rivedi quei punti elenco e, se necessario, modifica anche la tua visione finale.

Forse più precisamente, ti senti a tuo agio con ciò che hai identificato che devi fare e ottenere? Sarai felice e soddisfatto mentre ti muovi verso la tua visione? Sei entusiasta di iniziare?

Se la risposta a una di queste domande è no, allora è una buona idea dare un'altra occhiata alla tua visione. Chiedilo a te stesso:



Sono davvero onesto su ciò che voglio ottenere?

L'ho detto perché voglio ottenerlo o perché penso che dovrei farlo?

L'obbligo è un forte motivatore e potrebbe avere risultati felici, ma devi esserne consapevole. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su Auto motivazione .

5. Trasformare la tua visione in obiettivi

Questo processo ti dà un'idea chiara di dove vuoi essere in vari momenti. Il passo successivo è trasformare quella visione in obiettivi specifici.

Questo processo è illustrato più in dettaglio nella nostra pagina su Stabilire obiettivi personali .


L'importanza delle opportunità

La tua visione agisce come un insieme di principi guida per ciò che fai nella vita. Se la tua visione è importante per te, allora ogni azione o opportunità viene misurata in base al fatto che ti aiuterà a raggiungere la tua visione o meno. Questo processo può essere inconscio, ma puoi essere certo che accadrà, a condizione che la tua visione sia importante .

tuttavia , è anche probabile che ti vengano presentate opportunità nella vita che potrebbero sembrare divertenti, o interessanti, o semplicemente che ti piacerebbe fare.

Se è così, questo potrebbe essere il punto per aggiornare la tua visione.

Dopotutto, se non hai mai immaginato questa opportunità, non potresti assolutamente includerla nella tua visione. Se ti eccita, concediti l'opzione, perché potrebbe condurti verso nuovi percorsi che ti si addicono molto bene.

La tua visione deve essere almeno ampiamente adattabile e aperta al cambiamento in risposta a nuove opportunità.


Non picchiarti

Non dovresti picchiarti se non raggiungi le pietre miliari del tuo piano, o anche la tua visione finale.

È la tua visione e non è vincolante. Dopotutto, l'hai reso ambizioso, quindi c'è una ragionevole possibilità che tu fossi un po 'troppo ambizioso. Celebrate il successo che ottenete e adattate il vostro piano e la vostra visione per abbinare ciò che è realizzabile.



Continuare a:
Identificazione delle aree per lo sviluppo personale
Pianificazione dello sviluppo personale