Pianificazione di un saggio

Guarda anche: Pensiero critico

Questa è la prima di due pagine che descrivono i processi coinvolti nella produzione di un saggio per scopi accademici, per la scuola, il college o l'università.

Questa pagina copre le fasi di pianificazione della scrittura di un saggio, che sono importanti per il processo complessivo.

per migliorare la tua capacità di ascolto, concentrati sia su ciò che è detto che su ciò che non è detto.

La seconda pagina, Scrivendo un saggio , fornisce ulteriori informazioni sui passaggi coinvolti nella scrittura effettiva di un saggio. Ti consigliamo di leggere entrambe le pagine per ottenere una piena comprensione.



Sviluppare l'abilità di scrivere saggi richiede pratica, tempo e pazienza , le tue capacità di scrittura di saggi miglioreranno e si svilupperanno più scrivi.

Con l'aiuto del tutor del corso (insegnante o docente) e dei colleghi (altri studenti) e dal feedback costruttivo del marker del tuo lavoro, scrivere un saggio diventerà più facile man mano che avanzi negli studi e la tua fiducia aumenta.

Questa pagina descrive le buone pratiche generali nella pianificazione del saggio, incluso cosa dovresti fare e cosa dovresti cercare di evitare. Tuttavia, è importante che tu comprenda i requisiti specifici della tua scuola, college o università.

Scrivere un saggio ti aiuta a considerare le questioni sollevate nel corso e a metterle in relazione con la tua esperienza, il tuo modo di pensare e anche qualsiasi ulteriore lettura e ricerca più ampia che potresti aver intrapreso per affrontare l'argomento del saggio.



Scrivere un saggio (o un altro compito) è una parte importante del processo di apprendimento. Nella scrittura di un compito, l'apprendimento avviene mentre rifletti e interpreti i punti sollevati (insieme a quelli di altri scrittori sull'argomento).

Presentare la tua esperienza e mostrare comprensione nell'ambito del compito, dal punto di vista del marker, dimostrerà la tua conoscenza dell'area tematica.


Lo scopo di un saggio

Il significato originale di un saggio è ' un tentativo ', o un tentativo, qualcosa. È quindi opportuno considerare la scrittura di un saggio come un esercizio di apprendimento.

I saggi e altri scritti accademici focalizzano la mente e ti incoraggiano a trarre conclusioni su ciò che stai studiando.



La scrittura è spesso il modo migliore per assimilare e organizzare le informazioni. La scrittura aiuta a evidenziare le aree che non hai compreso appieno e ti consente di fare ulteriori chiarimenti. Sviluppa i tuoi poteri di critica, analisi ed espressione e ti dà la possibilità di mettere alla prova le tue idee e quelle di altri autori sull'argomento.

Il feedback che ricevi dal pennarello del tuo saggio dovrebbe aiutare a migliorare le tue capacità di studio, scrittura, ricerca e capacità di pensiero critico .

Cosa sta cercando il pennarello?

Poiché un saggio - nel contesto di questa pagina - è un lavoro valutato, può essere molto utile considerare ciò che la persona che valuterà il lavoro, il marker, cercherà.

Sebbene diversi tipi di saggi in diverse aree tematiche possano variare notevolmente nel loro stile e contenuto, ci sono alcuni concetti chiave che ti aiuteranno a capire cosa è richiesto a te e al tuo saggio.



Quando contrassegni un compito, un indicatore cercherà alcuni dei seguenti elementi, che dimostreranno che sei in grado di:

  • Trova le informazioni pertinenti e usa la conoscenza per concentrarti sulla domanda o sull'argomento del saggio.
  • Strutturare la conoscenza e le informazioni in modo logico, chiaro e conciso.
  • Leggi in modo mirato e critico. (Vedi la nostra pagina: Lettura critica per più)
  • Metti in relazione la teoria con gli esempi pratici.
  • Analizza processi e problemi.
  • Sii persuasivo e discuti un caso.
  • Trova collegamenti e combina informazioni da una serie di fonti diverse.

Rispondi alla domanda


Un fattore principale, che vale sempre la pena tenere a mente, è che un marcatore di solito assegnerà solo voti per quanto bene hai risposto alla domanda del saggio.

Saggio di 5 paragrafi sull'autocontrollo

È probabile che il marker abbia una serie di criteri o linee guida di valutazione che determineranno quanti voti possono essere assegnati per ogni elemento del tuo saggio.

Ricorda che è perfettamente possibile scrivere un saggio eccezionale, ma non aver risposto alla domanda originale. Ciò, con ogni probabilità, significherà un punteggio basso.


Pianificare il tuo saggio

La pianificazione è il processo di selezione di ciò che desideri includere nel tuo saggio.

Un saggio ben pianificato e organizzato indica che hai le tue idee in ordine; fa punti in modo chiaro e logico. In questo modo, un saggio ben pianificato e strutturato consente al lettore, o marker, di seguire facilmente i punti che vengono esposti.

Gli incarichi di saggio sono generalmente formulati in uno dei seguenti modi:

  • Come una domanda
  • Viene fornita una dichiarazione e ti viene chiesto di commentarla
  • Un invito a ' schema' , ' discutere' o ' valutare criticamente ' un particolare argomento o punto di vista



Ricorda sempre scrivi il tuo saggio in base alla domanda che è impostato e non su un altro aspetto dell'argomento. Sebbene questo possa sembrare ovvio, molti studenti non rispondono completamente alla domanda del saggio e includono informazioni irrilevanti. Lo scopo principale di un saggio accademico è rispondere al compito impostato, in alcuni dettagli.

Per aiutarti a farlo, potresti trovare utile il seguente elenco di fasi.

Produzione di un piano di saggi

Il piano del saggio di seguito contiene dieci passaggi.

Spesso è utile completare i primi sei passaggi subito dopo aver ricevuto la domanda del saggio. In questo modo le informazioni saranno fresche ed è più probabile che tu pensi al tuo piano per il saggio mentre fai altre cose.

  1. Studia attentamente la domanda del saggio.
  2. Scrivi la domanda del saggio per intero.
  3. Passa un po 'di tempo, almeno mezz'ora, a fare brainstorming sull'argomento.
  4. Annota i tuoi pensieri sull'argomento della domanda, il suo ambito e vari aspetti.
  5. Elenca le parole o le frasi che ritieni debbano essere incluse.
  6. Nota i punti principali che dovresti includere per rispondere alla domanda.

Se, a questo punto, non sei sicuro di cosa includere, parla con il tuo tutor o con un collega per chiarire che sei sulla strada giusta.

Una volta terminati i primi sei passaggi e sei sicuro di sapere come procedere, continua ad espandere i tuoi pensieri iniziali e costruisci uno schema di saggio più approfondito.

  1. Scorri il materiale del corso o le dispense delle lezioni e inizia a costruire uno schema più dettagliato. Scorri gli appunti delle lezioni e, se qualcosa ti sembra rilevante per il compito del compito, scrivi dove trovarlo sulla tua struttura dettagliata
  2. Annota dove troverai le informazioni necessarie su ciascuno dei punti della tua struttura dettagliata (dispense del corso, ecc.). Indica nello schema dove ritieni che siano necessarie ulteriori ricerche.
  3. Annotare le fonti di ulteriori informazioni, libri, riviste, pagine web e fonti multimediali come appropriato.
    • Fai attenzione a non lasciare che il tuo schema diventi troppo complicato; attenersi ai punti principali e mantenerli pertinenti alla domanda.
    • Se ti è stato fornito un elenco di letture o un libro di testo di base, controlla le relative sezioni.
    • Vedi la nostra pagina: Fonti di informazione per ulteriori idee su dove trovare informazioni rilevanti per il tuo saggio.
  4. Una volta completato il tuo piano, fermati e pensa alle proporzioni: quante parole in totale devi scrivere e quante parole allocare a ciascuna sezione del tuo saggio.
    • I saggi accademici di solito hanno un limite di parole e la scrittura entro il limite di parole è una considerazione importante. Molte istituzioni penalizzeranno gli studenti per non aver scritto la quantità corretta di parole - ad esempio, la domanda del saggio potrebbe richiedere un saggio di 2.000 parole, potrebbe esserci una grazia del 10%, quindi qualsiasi cosa tra 1.800 e 2.200 è accettabile.
    • Pensa agli elementi principali che devono essere trattati nel saggio. Assicurati di assegnare il maggior numero di parole al 'corpo principale del saggio' e non a un punto secondario.
    • Decidi quanto spazio puoi dedicare a ciascuna sezione del tuo schema. Ad esempio, un terzo di una pagina per l'introduzione, mezza pagina per il punto 1 che ha due sotto-punti, una pagina e mezza per il punto 2 che ha cinque sotto-punti ecc. Anche se non seguirai un tale schema spaziale rigidamente, ti consente di tenere le cose sotto controllo e di sapere quanti dettagli inserire, mantenendo l'equilibrio del saggio come originariamente pianificato.

Ovviamente apporterai piccoli aggiustamenti al tuo piano di tesina mentre scrivi. Tuttavia, non apportare modifiche importanti a meno che tu non sia assolutamente certo dell'alternativa e di come si adatta al tuo schema originale.

Avere un solido piano per il saggio rende il compito effettivo di scrivere un saggio molto più efficiente.

Continuare a:
Scrivendo un saggio
10 errori tipici di scrittura di saggi e come evitarli