Abilità di sopravvivenza dei genitori - I dieci migliori consigli

Guarda anche: Genitorialità ecologica

Se ti sei mai chiesto quale informazione gli altri genitori vorrebbero aver saputo prima, a parte ' Tutto ', Questa pagina fornirà le risposte.

Ecco, in base a ciò che ci hanno detto i genitori, i dieci consigli principali che ti aiuteranno a mantenere la tua sanità mentale e la calma di fronte al caos potenziale o reale indotto dal bambino.



1. Tutto è una fase e passerà.

Sì, nel momento in cui ogni problema o fase sembra durare per sempre.



Ma guarderai indietro e ti chiederai perché ti sei preoccupato così tanto, di solito circa tre mesi dopo, quando sei passato alla fase / problema successivo. Essere un genitore è impegnativo ma anche molto gratificante: cerca di mantenere la calma e seguire il flusso.

qual è il tuo ruolo in una squadra?

2. La tua strada è la strada giusta.

Altre persone si sentiranno sempre, per qualche motivo, libere di commentare i tuoi genitori e condividere le loro opinioni.



Sulla base del fatto che tutti i feedback sono utili, questo è positivo. Non puoi mai avere troppi amici per darti le loro opinioni.

La cosa importante da ricordare è che, alla fine, devi fare ciò che ti sembra giusto.

Sei tu quello che conosce meglio tuo figlio.


Ciò significa che puoi e dovresti ignorare tutti gli altri se lo desideri. Ringraziali per il loro feedback, se lo desideri, ma non sentirti male per questo.

Vedi la nostra pagina su Dare e ricevere feedback per più.

3. Non importa cosa dicono i libri o qualcun altro, se un bambino ha fame, lui o lei ha fame.

Non importa nemmeno se ha finito di nutrirsi solo cinque minuti fa. Alcuni giorni sono così e devi solo andarci.

Potresti dover stringere i denti perché un altro parente più anziano ti dice che ' nella loro giornata I bambini venivano nutriti ogni quattro ore e non prima.



Imparerai anche che tutti sono esperti e si sentiranno in grado di darti il ​​vantaggio della loro esperienza. Questo vale anche, o forse soprattutto, per le persone anziane che non hanno mai avuto figli.

come scrivere un saggio di relazione

4. A volte ' abbastanza buono 'È tutto ciò che puoi offrire e va bene.

Ci sono giorni in cui farai fatica ad avere l'energia per rispondere ai tuoi figli.

Che tu sia stato sveglio metà della notte con un bambino malato, o lavori molto duramente, o non ti senti bene, o semplicemente hai una 'giornata libera', alcuni giorni semplicemente non hai l'energia o pazienza essere 'super mamma' o 'super papà'. In quei giorni, accendi la televisione e dai loro da mangiare bastoncini di pesce, fagioli e patatine o qualsiasi altro pasto facile a tua scelta. Staranno bene e domani è un altro giorno.

L'obbligo per le madri lavoratrici è molto preciso: la sensazione che si debba lavorare come se non si avessero figli, mentre si crescono i figli come se non si avesse un lavoro.


Annabel Crabb, La moglie siccità



5. Un problema condiviso è un problema dimezzato (o almeno migliorato).

Un buon gruppo sociale può essere un'ancora di salvezza come genitore, sia che i tuoi amici si trovino nelle vicinanze, sia su Mumsnet o altri social media.



Ciò è particolarmente importante se sei a casa da solo con bambini piccoli e non hai il sostegno familiare a portata di mano.

Tutti hanno brutte giornate e tutti hanno bisogno di supporto a volte, quindi non aver paura di condividere quanto è stata brutta la tua giornata.

Non solo farà sentire meglio tutti gli altri, ma potrebbe incoraggiare anche gli altri a parlare della loro lotta con la genitorialità, e questo a sua volta ti aiuterà.


6. La privacy personale è un ricordo del passato.

Non è tanto che mentre hai bambini piccoli, non sarai mai in grado di andare in bagno da solo, anche se questo è vero.

È più che avrai conversazioni con altri adulti su cose che, prima dei bambini, non ti saresti mai sognato di menzionare in compagnia.


7. Non vedi sedicenni che indossano pannolini o che hanno il cibo tagliato per loro.

Può sembrare che tuo figlio impieghi più tempo di tutti i suoi coetanei per addestrare il vasino / mangiare cibi solidi / imparare a leggere, ma i bambini fanno le cose nel loro tempo libero.

Lui o lei quasi sicuramente raggiungerà alla fine.



Avvertimento!


Se temi che possa esserci un problema di fondo più serio, parlane con il tuo medico o con un altro operatore sanitario.


8. Ogni bambino è diverso, quindi non fare confronti.

Lo saprai già tu stesso se hai più di un figlio, ma la tentazione di confrontarti è quasi travolgente: con i tuoi figli, con i figli dei tuoi amici, con gli altri a scuola. No.

come condurre una riunione di successo

Ogni bambino è un individuo e ha i propri punti di forza e di debolezza.

Concentrati sullo sviluppo di una piccola persona felice e rotonda e non preoccuparti di quello che fanno gli altri a quell'età.


9. C'è una ragione dietro tutti i problemi comportamentali, anche se potrebbe volerci un po 'per identificarla.

Il problema potrebbe anche non avere nulla a che fare con il bambino in questione, anche se all'inizio può sembrare così.

I bambini spesso agiscono come ' barometri emotivi 'Per la loro famiglia, mettendo in atto le tensioni. A volte un problema comportamentale è intrattabile perché, consciamente o inconsciamente, è più facile per tutti se rimane irrisolto.

A volte potresti dover guardare attentamente a te stesso e alla tua famiglia nel suo insieme e affrontare alcuni problemi difficili per tutti voi, se volete risolvere il comportamento di un bambino.


10. Sei il miglior genitore per tuo figlio, perché sei il loro genitore.

Non conoscerai mai nessun altro amore come l'amore che provi per i tuoi figli.

È una sensazione così forte che può essere quasi travolgente. Tieni il pensiero che, qualunque altra cosa accada, sei il miglior genitore possibile per i tuoi figli.


Ci siamo persi qualcosa che secondo te dovrebbe essere in questa lista?

come scrivere frasi grammaticalmente corrette

Mandaci un email per farci sapere.

Continuare a:
Prendersi cura del tuo bambino
Capire bambini piccoli e bambini piccoli
Abilità sociali per i genitori