Organizza il materiale di presentazione

Guarda anche: I migliori consigli per presentazioni efficaci

Indipendentemente dal fatto che la tua presentazione sarà consegnata formalmente, ad esempio al lavoro o informalmente, per un club o forse per il discorso di un testimone. Dovresti sempre mirare a fornire una consegna chiara e ben strutturata. Cioè, dovresti sapere esattamente cosa vuoi dire e l'ordine in cui lo vuoi dire.

come non stressarsi

Avere pensato e pianificato una buona struttura aiuterà anche ad alleviare il nervosismo che potresti provare durante la preparazione del tuo discorso.

La chiarezza delle idee e una buona organizzazione dovrebbero contribuire a produrre un messaggio vivace, logico e convincente, trasmesso in modo sicuro e professionale




L'organizzazione del materiale di presentazione può includere:


  • Blue Sky Thinking (le idee).
  • Selezione dei punti principali.
  • Decidere se illustrare.
  • Introduzione e conclusione.

Blue Sky Thinking (The Ideas)



Tenendo a mente i tuoi obiettivi (vedi la nostra pagina: Preparare la presentazione ), annota tutti i punti che desideri esprimere, indipendentemente dall'ordine.

Per un'introduzione a Blue Sky Thinking, vedere la nostra sezione su Brainstorming - parte della nostra guida alla risoluzione dei problemi.


Seleziona i tuoi punti principali

Il discorso / presentazione dovrebbe essere diviso in tre sezioni:

un pentagono ha 5 lati?
  • Introduzione (inizio)
  • Contenuto principale (al centro)
  • Conclusione (fine)

Una struttura utile sarebbe la seguente:

  • Spiega al pubblico nell'introduzione qual è il tuo argomento e come hai organizzato la presentazione (indicando gli elementi chiave).
  • Quindi comunica loro i dettagli degli elementi chiave e / o dei messaggi (espandendo e qualificando i punti chiave in modo più dettagliato e fornendo prove a sostegno).
  • Quindi dì al pubblico quello che hai appena detto loro (riassumendo i punti chiave, concludendo nuovamente con l'argomento principale).

Lavora prima sul contenuto principale.

Dai tuoi appunti decidi le cose più importanti che devono essere dette. Se hai troppo materiale, sii selettivo.

Come una guida:

  • 3 punti chiave sono sufficienti per una presentazione di 10-15 minuti.
  • 6 punti chiave sono sufficienti per una presentazione di 30 minuti.
  • 8 punti chiave sono sufficienti per una presentazione di 45 minuti.



Disporre i punti chiave in ordine logico ed espanderli con materiale di supporto: discussione, argomentazione, analisi e appello. Se speri di persuadere le persone, è consigliabile affrontare le potenziali obiezioni all'interno della presentazione in modo da presentare una visione ragionata e ben bilanciata.


Decidi se illustrare

La maggior parte dei discorsi beneficia di aneddoti personali, situazioni di vita reale o esempi ipotetici per dar loro vita.

Se la presentazione è breve e informale, probabilmente non è necessario utilizzare alcun ausilio visivo. Usa illustrazioni visive se qualcosa richiede espansione, chiarimento o semplificazione. Le illustrazioni di qualsiasi tipo dovrebbero essere pertinenti e completamente spiegate. Tieni presente che un discorso durerà più a lungo se vengono utilizzati ausili visivi.

PowerPoint o altri software di presentazione vengono spesso utilizzati per supportare una presentazione, sebbene sia necessario prestare attenzione per garantire che questa tecnologia aiuti la presentazione e non sminuisca l'essenza principale del tuo discorso. Non utilizzare aiuti visivi o PowerPoint solo per il gusto di farlo o per mostrare la tua abilità tecnologica, non c'è niente di più distratto delle animazioni di PowerPoint sfrenate e inutili in una presentazione.

Vedi la nostra pagina: Aiuti visuali per maggiori informazioni.

Introduzione e conclusione



L'introduzione dovrebbe fornire un'anteprima di ciò che stai per dire e dovrebbe attirare l'attenzione degli ascoltatori con una dichiarazione di intenti. Metti in chiaro se desideri accettare le domande quando sorgono durante la presentazione, interrompendo così il flusso e rischiando di essere sviato, oppure inviti le domande alla fine.

La conclusione dovrebbe ripetere i punti principali, ma questa volta cerca di usare parole diverse e riassumere il punto e l'argomento principale. Concludete con decisione, in modo che nessuno dubiti che la vostra presentazione sia finita. Questo è anche il momento di chiedere al pubblico se ha qualche domanda.

Continuare a:
Scrivere la tua presentazione
Lavorare con aiuti visivi

cosa si intende con il termine comunicazione