Capacità organizzative per gli insegnanti

Guarda anche: Capacità di motivazione per gli insegnanti

Una volta deciso che l'insegnamento è la carriera per te (e la nostra pagina su Capacità di insegnamento può aiutarti qui) dovrai iniziare a prendere alcune lezioni.

Quando inizi, potrebbero esserci mille domande che continui a farti:

Cosa dirò?
Mi ascolteranno?
Ne ho abbastanza per tenerli occupati?
Cosa farò se qualcuno non ascolta?



cosa includere nella tua dichiarazione personale

È probabile che tu stia bene, ma questa pagina fornisce alcuni suggerimenti pratici per assicurarti che tu ei tuoi studenti troviate l'intera esperienza produttiva e piacevole.


Pianificazione della prima sessione

Conosci la tua classe

Cerca di familiarizzare con il luogo in cui insegnerai.



È sia fastidioso che imbarazzante cercare una penna per dieci minuti con gli studenti presenti. Verificare di poter utilizzare qualsiasi computer, proiettore o lavagna interattiva che si intende utilizzare e di disporre di penne per lavagne bianche o gessate.

Prepara quello che stai per dire

Non è necessario pianificare tutto ciò che potresti dire in un'ora, ma provare i primi cinque minuti potrebbe essere saggio e ti aiuterà a superare i nervi iniziali.

Le nostre pagine su Parlare in modo efficace e Trattare con i nervi della presentazione può aiutare qui.

Decidi come ti presenterai



Metti il ​​tuo nome sulla lavagna o sul proiettore. Chiedi ai tuoi studenti di scriverlo ora per evitare di doverlo correggere in seguito.

Stabilisci alcune regole di base

Può essere utile indicare fin dall'inizio quando intendi raccogliere i compiti ogni settimana, ad esempio, e quali sono le sanzioni per il lavoro in ritardo. Può anche essere utile specificare fin dall'inizio come raccoglierai il lavoro: sei felice che te lo spedisca per posta elettronica o lo preferisci su carta?

Organizza il tuo tempo con saggezza

Assicurati di avere attività pianificate per la tua classe piuttosto che ascoltarti passivamente: manterrà l'interesse dei tuoi studenti e ti darà una pausa.



Pianificare troppe attività è meglio che pianificarne troppo poche e dover trovare frettolosamente qualcosa per riempire i minuti finali.

Vedi la nostra pagina su Gestione del tempo per maggiori informazioni

Dichiara chiaramente i tuoi obiettivi

La maggior parte degli studenti otterrà di più dall'insegnamento se saprà quali sono gli obiettivi chiave della lezione.



Potresti dichiarare gli obiettivi della lezione all'inizio della sessione o persino scriverli a lato della lavagna e ribadirli alla fine della lezione per enfatizzarli.

Fai domande ai tuoi studenti

Questo può essere il modo più semplice per coinvolgerli nella lezione e scoprire ciò che già sanno.

Vedi la nostra pagina su Interrogare per alcuni suggerimenti utili.

Puoi anche iniziare a identificare i singoli studenti e conoscere chi partecipa alle discussioni e quanto utilmente (o no!) Lo fanno.

Metti in chiaro fin dall'inizio che qualsiasi comportamento scorretto è inaccettabile.


Puoi sempre passare dall'essere molto severo con i tuoi studenti all'essere più amichevole in seguito, ma gli studenti potrebbero trovare sorprendente e sgradito se improvvisamente passi dall'essere rilassati all'essere molto severi.


Rimanere organizzati

Se insegni in una scuola o in un college, potresti incontrare un gran numero di studenti e dovrai tenere traccia dei loro progressi.

Le seguenti linee guida dovrebbero essere un utile indicatore del tipo di risorse che troverai utili.

Ottieni un 'pianificatore dell'insegnante'

A Teacher’s Planner è un libro di pagine bianche divise in sezioni in cui puoi scrivere nel corso della giornata, la data e brevi dettagli del lavoro che intendi fare. A volte hanno griglie nella parte posteriore per tenere un registro per registrare chi era presente durante ogni sessione o per tenere traccia dei voti dei tuoi studenti.

la comunicazione è un'interazione tra un mittente e un destinatario che comporta un trasferimento di _____.

Accesso a una fotocopiatrice

Nonostante l'utilità dei laptop e della posta elettronica, la maggior parte degli studenti preferisce ancora avere un registro cartaceo del proprio apprendimento. Quindi, a meno che tu non abbia intenzione di impostare ogni pezzo di lavoro da un libro di testo e fargli scrivere eventuali appunti di classe, dovrai fotocopiare le cose per le tue lezioni.

Trova la fotocopiatrice più vicina, controlla di avere i codici di accesso necessari e cerca di non fare grandi carichi nelle ore di punta per rispetto dei tuoi colleghi.

Alcuni vassoi di plastica colorati o portadocumenti

Avere uno di questi per classe per contenere qualsiasi lavoro che hai fotocopiato pronto per dare ai tuoi studenti è molto utile.

Libri di testo

La tua copia di qualsiasi libro di testo usato dagli studenti è vitale. Puoi etichettarlo e / o annotarlo per scegliere esercizi utili e così via. Non prestarlo nel caso in cui non venga restituito. Se ci si aspetta che gli studenti portino un particolare libro di testo a ogni sessione, avere un paio di libri di riserva può essere utile. Mettili in evidenza e ricordati di riprenderli alla fine della lezione.

Libri di riferimento

Può essere molto utile disporre di alcuni libri di testo aggiuntivi da cui è possibile estrarre buone note o diagrammi, soggetti alle leggi sul copyright pertinenti. Un buon diagramma annotato può essere uno strumento di apprendimento più efficace di molte pagine di testo.

Una scrivania e un cassetto privati

Questo può essere difficile da ottenere se insegni in diverse aule, ma si spera che tu abbia la tua scrivania o un posto dove tenere le tue risorse e il tuo laptop, oltre a importanti forniture private di penne, elenchi di cose da fare, colla stick, nastro adesivo , eccetera.

Un libro di contrassegni elettronico

Alcuni insegnanti preferiscono tenere traccia dei voti dei loro studenti elettronicamente, utilizzando un documento salvato online che può essere aggiornato dal lavoro o da casa.

L'impostazione richiede tempo, ma può essere molto utile: puoi usarla per produrre grafici che tracciano i progressi dei tuoi studenti nel tempo, ad esempio, in modo da poter vedere rapidamente e facilmente come sta andando il loro apprendimento.

È meglio non lasciare le lezioni incustodite, anche per pochi minuti, soprattutto quelle nuove che non conosci bene.

che aspetto ha l'ascolto attivo active

Potresti quindi considerare in anticipo quando risponderai ai 'richiami della natura'!


Infine, non dimenticare che ogni insegnante ha i suoi brutti giorni.

Ci sono studenti o classi particolari che potresti non amare mai, ma tieni la testa alta e vai avanti, e puoi arrivare alla fine della giornata.

Ogni lezione potrebbe contenere un momento chiave di ispirazione per uno studente in particolare, anche se non lo sai mai!

Continuare a:
Dare lezioni e seminari
Stili di apprendimento