Capacità di mentoring

Guarda anche: Abilità di coaching

La nostra pagina Cos'è il mentoring? spiega cos'è il mentoring e i ruoli che un mentore può assumere nel corso di una relazione di mentoring.

Questa pagina espone le competenze richieste a un mentore, mentre la nostra pagina Imparare dal mentoring discute quali abilità sono necessarie per apprendere da un mentore.

Ci sono una serie di aree comuni sia al mentore che allo studente, come l'utilizzo pratica riflessiva . Altre abilità possono essere più importanti per i mentori; per esempio capacità di coaching e una comprensione di alcuni modelli teorici che possono aiutare lo studente.



È anche utile capire che qualsiasi relazione di mentoring cambierà nel tempo e che abilità diverse sono importanti nelle diverse fasi della relazione.

Tuttavia, una cosa è fondamentale per essere un buon mentore ed è credere nel potenziale dello studente.


Costruire una relazione di mentoring

Gestire il processo

Sebbene il mentore e lo studente debbano essere d'accordo su come lavoreranno insieme, di solito è il mentore che si assume la responsabilità di garantire che il processo sia stato discusso e concordato. Ciò includerà la definizione di un contratto e l'accordo di un processo per la revisione.

I mentori devono quindi essere bravi abilità organizzative in modo che possano assumersi la responsabilità di organizzare gli aspetti pratici e assicurarsi che tutti gli elementi essenziali siano coperti nei primi giorni.



Il processo di contrattazione


Il contratto tra mentore e discente può essere più o meno formale, a seconda di come scegli di lavorare. Tuttavia, che sia scritto formalmente o meno, è necessario discutere:

  • Per quanto tempo lavorerai insieme (sia che si tratti di un periodo di tempo o fino al raggiungimento di un obiettivo).
  • I tuoi obiettivi iniziali , che può includere lo sviluppo di obiettivi a lungo termine per la relazione.
  • Le modalità pratiche come la frequenza con cui vi incontrerete, dove vi incontrerete (in ufficio o altrove, ad esempio), nonché se è accettabile annullare le riunioni e, in tal caso, in quali circostanze.
  • Il processo per la revisione della relazione. Ciò dovrebbe includere revisioni di fine sessione per discutere il processo e l'apprendimento da ogni sessione e revisioni periodiche dei progressi verso gli obiettivi.

Parte del contratto consiste nel chiarire gli obiettivi e gli obiettivi del tutoraggio nella fase iniziale e nell'aiutare l'allievo a identificare i propri obiettivi di apprendimento. La nostra pagina Pensiero strategico può essere utile in questo processo.


Formazione di una relazione di mentoring

Forse inevitabilmente, è anche il mentore che di solito si assume la responsabilità di costruire la relazione nelle sue fasi iniziali.

Il primo contatto con lo studente potrebbe essere esplorativo per vedere se potresti essere in grado di lavorare insieme in modo produttivo in una relazione di mentoring.

È utile se puoi costruire un rapporto fin dalle prime fasi, poiché anche questo crea fiducia. Potrebbe anche essere utile condividere le storie su come sei diventato un mentore e uno studente e cosa entrambi volete ottenere dalla relazione.

In questa fase, i mentori hanno davvero bisogno di essere bravi intelligenza emotiva per aiutarli a rispondere alle emozioni e ai sentimenti dello studente.

AVVERTIMENTO!



Etica del mentoring


Un buon mentoring ha una forte componente etica. In qualità di mentore, devi tenere a mente:

  • La responsabilità dello studente per il proprio apprendimento.
  • Rispetto per il diritto dello studente di prendere le proprie decisioni e di vivere come vuole.
  • Un approccio non giudicante in cui le persone vengono trattate con rispetto e onestà.
  • Riservatezza in merito a questioni personali.

La questione della riservatezza può rivelarsi difficile se, ad esempio, lo studente rivela un comportamento illegale. Rendi chiari i termini del rapporto, compresi i limiti alla riservatezza, all'inizio e ci saranno meno problemi in seguito.

È anche buona pratica prestare attenzione al proprio apprendimento e sviluppo e assicurarsi di avere una cassa di risonanza con cui discutere eventuali questioni difficili nella relazione di mentoring.

cosa significa mostrare umiltà

Vedi la nostra pagina su Vita etica per saperne di più sull'etica.


Il rapporto di mentoring in corso

Man mano che la relazione di mentoring si sviluppa, lo studente inizierà inevitabilmente e in modo appropriato ad assumere un maggiore controllo sia del processo che del contenuto.

In qualità di mentore, il tuo ruolo è principalmente quello di supportare questo, per garantire che lo studente sia in grado di concentrarsi sui propri obiettivi. In qualità di 'amico critico', potresti anche indirizzarli verso aree di sviluppo che possono essere importanti, ma meno attraenti. Tuttavia, se scelgono di non perseguire queste aree, allora dovresti accettarlo e consentire loro di assumersi la responsabilità del proprio apprendimento.

Le tue capacità e il tuo approccio di mentoring

In questa fase, probabilmente l'approccio più utile è quello di coaching (e vedi le nostre pagine su Cos'è il Coaching? e Abilità di coaching per più).

Pratica riflessiva è anche uno strumento utile sia all'interno della relazione di mentoring, sia per riflettere sul proprio apprendimento dal processo al di fuori della relazione.



La cosa più cruciale, forse, sarà necessario lavorare sulle capacità di comunicazione, come ad esempio ascolto attivo e capacità di interrogatorio per assicurarti che sia tu che lo studente comprendiate appieno la situazione in discussione.

Preparati a modellare il comportamento che ritieni utile, sia all'interno della relazione che più in generale. Ad esempio, se tu e lo studente avete discusso della necessità di essere più assertivi, assicurati di modellare l'assertività per loro.

Una base teorica

Potresti anche voler familiarizzare con vari modelli di comportamento e apprendimento, incluso Indicatori di tipo Myers-Briggs , il Scala di inferenza , Analisi transazionale , e Livelli logici di Dilts . Potresti scoprire che sono utili allo studente per comprendere il proprio comportamento e quello degli altri.


Revisione e conclusione della relazione di mentoring

Una revisione regolare è fondamentale per mantenere l'utilità della relazione di mentoring. Per lo meno, il mentore e lo studente dovrebbero fare una pausa alla fine di ogni sessione per verificare:

  • Entrambi sono chiari su cosa è necessario fare prima della prossima sessione.
  • Fino a che punto lo studente ha raggiunto gli obiettivi del mentoring.
  • Se lo stile di apprendimento e / o facilitazione sta aiutando e, in caso contrario, come potrebbe essere migliorato.
  • In quale direzione stanno progettando di muoversi dopo.



È utile anche una revisione periodica della relazione più in generale, che copre lo stesso tipo di aree ma in un senso più ampio. Durante la revisione, sii generoso nel notare lo sforzo e lodare i risultati piuttosto che il livello di abilità. È lo stesso con i bambini: devi notare fino a che punto sono arrivati ​​e come devono andare.

Allo stesso modo, benvenuto al feedback dello studente, anche critico, e anche se non espresso con tatto. Potresti essere abile in dando feedback , ma potrebbero non esserlo. Tutti i feedback sono utili per l'apprendimento e possono informare il tuo sviluppo. Un processo di revisione può scoprire la situazione in cui lo studente e / o il mentore ritengono che la relazione sia giunta alla fine del percorso. In tal caso, è meglio accettare di terminare la relazione di mentoring con una solida revisione dell'apprendimento per entrambi, compreso un feedback dettagliato, in modo che entrambi possano imparare e andare avanti.


Infine…

Come mentore, devi ricordare che anche tu impari e sviluppi sempre. C'è sempre spazio per migliorare.

Chiedi allo studente un feedback sul tuo stile di mentoring e modificalo per adattarlo alle sue esigenze. Ma soprattutto se lavori con molti studenti diversi, non dimenticare che ognuno è diverso e l'approccio ideale per uno potrebbe non funzionare per un altro. La flessibilità è fondamentale.

Continuare a:
Imparare dal mentoring
Capacità di insegnamento