Gestione di un evento di presentazione

Guarda anche: Abilità di facilitazione

Gli aspetti pratici di come gestisci il tuo evento di presentazione possono fare una differenza significativa per il suo successo e per i tuoi nervi!

Questa pagina fa parte della nostra guida passo passo alle abilità di presentazione, se non l'hai già fatto, ti consigliamo di iniziare leggendo 'Che cos'è una presentazione?' e segui gli articoli per fornirti le informazioni essenziali sulla pianificazione e la preparazione della presentazione.

Questa pagina evidenzia alcuni modi in cui puoi gestire l'evento reale quando fai la tua presentazione.




Posti a sedere

Se le sedie sono autoportanti, i posti a sedere possono essere disposti in base alle dimensioni della stanza e al numero di persone previste.

È importante disporre i posti a sedere in modo che tutti possano vederti e sentirti e che non ci siano ostacoli agli ausili visivi che stai utilizzando. Se stai usando PowerPoint o un proiettore, in generale, cerca di assicurarti che anche i sedili posteriori possano vedere lo schermo intero. Spesso, verso il retro di un pubblico, il terzo inferiore di uno schermo può essere ostruito dalle persone davanti.



Prima dell'evento, chiedi che i posti a sedere siano organizzati come desideri. Ricorda, tuttavia, che a volte non avrai alcun controllo sulla disposizione dei posti a sedere dello spazio in cui parlerai e la cosa migliore che puoi fare è adattare la tua presentazione al layout pianificato. Ad esempio, è buona norma evitare di mettere punti importanti in fondo alle diapositive nel caso in cui le persone in fondo alla stanza non possano leggerli.


Preparazione finale

Arrivare in tempo perché essere in ritardo aumenterà i livelli di stress. Se la stanza o la sala è disponibile prima dell'arrivo del pubblico, controlla:

differenza tra una persona di successo e una che non ha successo
  • Il posto a sedere è adatto.
  • La fornitura e l'ubicazione di prese elettriche e interruttori della luce.
  • Attrezzature e ausili visivi funzionano.
  • Il microfono, se utilizzato.
  • Il leggio o un tavolo è adatto ai tuoi appunti.
  • Se segui un oratore precedente, preparati a impostare eventuali immagini prima di iniziare la presentazione.

Se possibile, pianifica cinque minuti di riserva prima che la presentazione inizi per rivedere rapidamente i tuoi appunti e calmare i nervi.


Affrontare i nervi

È essenziale essere sempre ben preparati e ben provati per sentirsi più sicuri.

come scrivere risultati e discussioni

Sentirsi nervosi prima di una presentazione è del tutto naturale, vedere la nostra pagina Trattare con i nervi della presentazione per alcuni suggerimenti e rassicurazioni.


Creazione di report

Se la presentazione è un'occasione formale o semi-formale, qualcuno potrebbe presentarti. Prenditi il ​​tuo tempo per metterti in posizione, stabilire un contatto visivo con il pubblico e ricordati di sorridere.

Se presentato, riconoscere sempre l'introduzione con i ringraziamenti.

A meno che non si tratti di un gruppo molto piccolo o di un'occasione molto informale, alzati sempre per fare una presentazione o parlare. Ricorda di tenere la testa alta e di mantenere il contatto visivo con il pubblico per tutto il tempo. Fai attenzione all'umore e alla reazione del pubblico.



Puoi anche trovare la nostra pagina: Report di costruzione utile per alcuni suggerimenti generali su come costruire un rapporto con altre persone.

Voce e lingua

Mantenere l'interesse per tutto il tempo dipende non solo dal contenuto, ma da come il discorso viene pronunciato vocalmente.

Ricorda che i seguenti aspetti del controllo vocale sono importanti:

  • Volume - essere ascoltato
  • Chiarezza - Essere capito
  • Varietà - per aggiungere interesse



Non parlare troppo velocemente e ricordati di fermarti di tanto in tanto per consentire al pubblico di assimilare le informazioni.

Usa un linguaggio facilmente comprensibile e cerca di evitare cliché e gergo. Se sei sincero ed entusiasta svilupperai rapidamente un rapporto con il pubblico.


Gestione di sistemi audio e microfoni

In una stanza grande, potrebbe essere necessario o avere accesso a un sistema audio. Può essere utilizzato anche se il tuo discorso viene registrato. In tal caso, ci sono una serie di cose da ricordare:

come aumentare un numero di un calcolatore di percentuale
  • In anticipo, prova a scoprire quando sarai attaccato al microfono e anche quando il microfono verrà acceso e spento . Nessuno vuole sentire le tue osservazioni fuori dal palco su quanto sei nervoso, o i tuoi commenti post-presentazione sull'orrore del pubblico. Una rapida chiacchierata con il tecnico del suono potrebbe evitare molti imbarazzi.
  • Inoltre, controlla in anticipo se il microfono è cablato o wireless. Wireless significa che sarai in grado di muoverti sul palco, mentre cablato significa che sei un po 'più 'legato', quindi influisce sul modo in cui pianifichi la tua presentazione. In caso di dubbio, presumi cablato.
  • Vale la pena assicurarti di avere almeno una tasca nel tuo abbigliamento, in modo che il microfono possa essere agganciato ad essa. Averlo attaccato a un vestito elegante o un top sottile con nastro adesivo non è un buon aspetto. Per le donne, è meglio evitare orecchini pendenti o gioielli pesanti, nel caso in cui sbatta contro il microfono e fa rumore.
  • Si è tentati di parlare più piano con un microfono, ma cerca di mantenere la tua normale voce parlata. Devi comunque parlare lentamente e chiaramente, poiché la tua voce potrebbe essere distorta dal sistema audio.
  • Assicurati di sapere come accendere e spegnere il microfono, in caso di problemi durante la presentazione. Quando hai finito, spegnilo tu stesso, allora saprai che le tue conversazioni private rimarranno private.
  • Tosse, starnuti o soffiarsi il naso suoneranno orrendi attraverso un microfono. Se hai bisogno di fare una di queste cose, allontanati prima dal microfono.
  • Mentre indossi un microfono o davanti a una videocamera, non dire mai nulla che non saresti felice di sentire in tutta la stanza o di essere registrato e riprodotto pubblicamente. In questo modo eviterai qualsiasi potenziale imbarazzo.

Posizionamento e linguaggio del corpo

Il punto in cui ti trovi e se ti muovi ha un enorme effetto sul pubblico e sulla sua reazione nei tuoi confronti.

Ad esempio, se ti trovi a un leggio, la maggior parte del tuo corpo sarà invisibile al tuo pubblico, il che significa che il tuo linguaggio del corpo è molto più difficile da leggere. Come regola generale, i leggii sono una cattiva notizia, ma a volte sono essenziali, perché è lì che si trovano il microfono e / o i controlli per gli ausili visivi.

Se puoi, gironzola per il palco durante la presentazione, tornando al leggio per cambiare diapositiva se necessario.



Tuttavia, camminare avanti e indietro come un leone in gabbia non è buono. Se hai bisogno di stare a un leggio per il microfono, prova a inclinare il microfono in modo da poter stare da un lato ed essere completamente visibile al tuo pubblico, o meglio ancora, richiedere un microfono mobile come condizione preliminare per accettare presente.

Se il sistema audio o il posizionamento non sono ideali, spiegalo al tuo pubblico. Potresti sentirti e sembrare goffo radicato sul posto da un leggio, ma almeno capiranno perché se gli avessi detto che preferiresti muoverti.

Fai attenzione alle seguenti cattive abitudini che potrebbero deluderti quando sei nervoso:


  • Mentre parli, cerca di mantenere una posizione alta, rilassata e aperta senza appenderti a un tavolo oa un leggio o cercare di nasconderti dietro di esso. Se usi le stecche, non agitarle, ma tienile in una mano mentre gestisci con l'altra.
  • Evita di mettere le mani in tasca come al solito inizierai a giocherellare con i contenuti, e questo distoglierà il pubblico.
  • Cerca di non saltare da un piede all'altro o di dondolarti avanti e indietro sulle punte dei piedi. Cerca di non andare su e giù, anche se alcuni movimenti possono essere utili per mantenere l'attenzione del pubblico.
  • Non fissare fisso una persona nella stanza o fingere che il pubblico non sia presente e parlare al soffitto o al pavimento.
  • Non giocherellare con penne, bottoni, gioielli, cravatte o capelli.

Potresti anche trovare utile leggere le nostre pagine: Comunicazione non verbale e Aspetto personale per saperne di più sul linguaggio del corpo.


Ti consigliamo inoltre di leggere le nostre pagine: Parlare in modo efficace e Presentazione personale per suggerimenti e consigli più generali ma pertinenti.

Continuare a:
Affrontare i nervi di presentazione

come trattare con le persone passive passive