Gestione del denaro | Budgeting

Guarda anche: Bilancio degli studenti e competenze economiche

Sebbene aggiungere e sottrarre denaro sia un'operazione abbastanza semplice, specialmente con una valuta decimale, imparare a fare il budget è più complicato.

Il budget è l'uso della pianificazione per assicurarti di vivere entro i tuoi mezzi e di non spendere più di quanto ti puoi permettere.

Il budget viene utilizzato sia individualmente che da aziende e altre organizzazioni. Questa pagina si concentra sul budget individuale e personale.




Cos'è il budget?

budget, n. un rendiconto finanziario e un programma presentato al parlamento dal Cancelliere dello Scacchiere, un piano di spesa interna o simili.



Un budget, quindi, è un piano su come spendere i tuoi soldi, che tu sia il governo o un individuo. . Budgeting è il processo di creazione del budget, pianificazione di quanto denaro è necessario guadagnare o risparmiare e decidere come spenderlo.


Preparazione di un budget mensile personale

Un budget ragionevole prevede diversi passaggi:

forme con 4 lati e 4 angoli

1. Calcola il tuo reddito

Se lavori, ricevi una pensione o sussidi e hai un reddito mensile regolare, questo è relativamente facile: è il tuo reddito mensile, meno detrazioni, tasse, pagamenti pensionistici e simili.

Se, come sempre più spesso accade per molte persone, sei un lavoratore autonomo o ricevi una tariffa oraria a seconda di quanto lavori, allora è più difficile risolverlo. Probabilmente il modo migliore per farlo è guardare indietro al tuo reddito mensile negli ultimi sei mesi circa e prendere una media. La nostra pagina su Medie aiuterà con questo.



Se sei uno studente che riceve un pagamento a termine, probabilmente da un prestito studentesco, allora devi fare il tuo budget su base trimestrale, non mensile.

Avvertimento!


Prima di calcolare il tuo reddito medio, valuta se un mese è stato atipico per qualche motivo: hai fatto una vacanza, eri malato o sei stato pagato per un progetto particolarmente grande? In tal caso, è probabilmente meglio rimuovere quel mese dal calcolo per evitare di falsare i risultati.


2. Calcola la tua spesa essenziale per gli articoli a prezzo fisso

Ciò dovrebbe includere eventuali commissioni, bollette e rimborsi del prestito inevitabili.

Probabilmente includerà anche l'affitto o il mutuo, le tasse comunali, le bollette dell'elettricità e del gas, le bollette dell'acqua, il telefono, la banda larga e altre utenze. Anche qualsiasi assicurazione pagata mensilmente, ad esempio edifici, contenuti o assicurazione auto.

Dovrai anche includere eventuali pagamenti annuali. Ad esempio, se possiedi un'auto dovrai tenere conto della tassa di circolazione, dell'assicurazione, del servizio e del MOT. Tutti questi tendono a scadere nello stesso momento e possono essere molto costosi. Ha senso dividere queste spese annuali in 12 e mettere da parte un importo ogni mese per coprire il costo annuale.



Se non ricordi gli importi precisi, controlla i tuoi estratti conto, poiché questi includeranno eventuali addebiti diretti e pagamenti regolari, nonché importi una tantum. Non essere tentato di indovinare.

3. Calcola la tua spesa essenziale su articoli a prezzo non fisso

Ciò dovrebbe includere cibo e generi alimentari, spese di viaggio e / o pendolarismo, vestiti e cura della persona.

Ancora una volta, non essere tentato di indovinare. Quasi certamente sottovaluterai selvaggiamente. Invece, guarda indietro alle bollette di cibo e prodotti per la casa degli ultimi mesi. Anche se questo potrebbe non essere esatto, dovrebbero darti un'idea ragionevole della tua spesa mensile media per cibo e articoli per la casa come detersivo per bucato e altri prodotti per la pulizia.

Assicurati di utilizzare diversi mesi e controlla anche se un mese è stato particolarmente costoso. Se è così, perché? Dovresti ignorarlo o hai fatto scorta di molti articoli essenziali che acquisti solo ogni trimestre? In tal caso, dovresti assolutamente includere quel mese. In caso di dubbio, assicurati che la tua spesa mensile non fissa sia preventivata come più alta del previsto.



Spese aggiuntive per i lavoratori autonomi


Se sei un lavoratore autonomo, dovresti anche considerare quanto probabilmente dovrai pagare in imposte sul reddito delle persone fisiche e contributi assicurativi nazionali (o equivalenti) alla fine dell'anno fiscale, in base al reddito previsto. Questo può essere difficile da stimare, ma puoi utilizzare una delle tante app di calcolo delle tasse disponibili per darti un probabile dato migliore e peggiore. Dividi il totale per dodici e aggiungi questo importo alla tua spesa mensile essenziale.


Ora dovresti conoscere la tua spesa essenziale mensile, comprese le bollette, il cibo e qualsiasi altro elemento essenziale.


4. Sottrai la tua spesa essenziale mensile dal tuo reddito mensile

Con un po 'di fortuna, la risposta è positiva, perché altrimenti devi guadagnare di più o spendere meno di quanto stai già facendo, entrambe le cose può essere difficile da ottenere. Sono anche oltre lo scopo di questa pagina.

5. Impostare da parte una somma per imprevisti

Avrai dimenticato qualcosa dalla tua spesa essenziale. Questo non è solo probabile, ma è una legge immutabile della natura. Inoltre, essendo le leggi della natura quello che sono, durante il mese scoprirai inevitabilmente che devi pagare per qualcos'altro di inaspettato e di grandi dimensioni, come l'auto o qualche grosso elettrodomestico che si rompe.

È quindi essenziale mettere da parte un fondo di emergenza. Realisticamente, l'importo del tuo fondo di emergenza dovrà variare a seconda della differenza tra spesa essenziale e reddito. Ma come regola generale, metti da parte quanto ti puoi permettere e mettilo in un conto di risparmio ad accesso istantaneo che paga il miglior tasso di interesse che puoi trovare.

La nostra pagina su Comprensione del risparmio e dei prestiti fornisce ulteriori informazioni. Questo può essere noioso, ma potrebbe farti risparmiare molte preoccupazioni in seguito.

Suggerimento!


Potresti anche trovare utile includere nel tuo conto di emergenza i contributi mensili a qualsiasi pagamento annuale come l'assicurazione auto o la fattura dell'imposta sul reddito personale. Metterli da parte in un conto di risparmio significa che stanno guadagnando un po 'di interesse e anche che non sarai tentato di concludere che hai più soldi di quanto pensassi, quindi puoi permetterti di spendere un po' di più.


6. Calcola l'importo della spesa discrezionale

Fondamentalmente, ciò che rimane alla fine è ciò che puoi spendere per altre cose, che si tratti di hobby, lussi, intrattenimento o fondi per le vacanze. Se non è rimasto nulla, non hai alcuna spesa discrezionale.


Vivere nei limiti del budget

In molti modi, elaborare il tuo piano di budget è la parte facile. La parte difficile è attenersi ad esso.

Per farlo, devi monitorare la tua spesa. Ci sono diversi modi per farlo.

Ad esempio, puoi inserire tutto ciò che spendi in un libro contabile vecchio stile. Semplice, ma efficace, perché puoi vedere esattamente quanto spendi ogni mese. Ha anche il vantaggio che devi pensare consapevolmente a ogni voce, il che significa che sei sempre molto consapevole di ogni spesa; ma ovviamente ha anche lo svantaggio di errori occasionali nella tua aritmetica manuale.

In alternativa, potresti usare un foglio di calcolo, che ha il vantaggio che farà tutti i calcoli per te. Alcune banche forniscono anche strumenti di budget tramite i loro siti web, che possono essere utili, anche se potrebbe essere necessario un po 'di lavoro per configurarli e funzionare correttamente per te. Ora sono disponibili anche molte app per il budget e la contabilità, che possono rendere il processo ancora più semplice.

Qualunque cosa tu scelga, devi tenere traccia di ciò che spendi e assicurarti di rispettare il tuo budget.

Questo significa:

quale dei seguenti non è un esempio di dati primari ottenuti attraverso l'osservazione?
  • Non essere tentato di spendere qualcosa di cui non hai veramente bisogno, a meno che non rientri nella tua spesa discrezionale per il mese.
  • Non essere tentati di 'prendere in prestito' dalla spesa discrezionale del mese prossimo. Se non puoi permettertelo in questo momento, non comprarlo, per quanto possa essere un vero affare. Questa può essere una vera tentazione con le carte di credito che ti consentono di posticipare la spesa, ma ricorda che potresti aver bisogno di qualcos'altro ancora di più il prossimo mese e prendere in prestito denaro per cose che non sono essenziali può essere molto costoso e sfuggire di mano rapidamente. Vedi la nostra pagina su Risparmio e prestiti per maggiori informazioni.

Vivere entro un budget non deve essere noioso

L'idea del budget può sembrare molto noiosa. Tuttavia, se ti impegni a utilizzare parte della tua spesa discrezionale per ricompensarti per aver rispettato il tuo budget, può essere un utile motivatore.

In questo modo il tuo budget di successo diventa un gioco e la ricerca mostra che tutti noi godiamo della soddisfazione di vincere. La sfida di giocare e vincere la partita aiuta a rendere il budget un po 'meno noioso, e questa deve essere una buona cosa!

Continuare a:
Prestiti e risparmi
Comprensione dell'interesse
Parlando di soldi