Prendersi cura di un neonato

Guarda anche: Nutrire i bambini

Prendersi cura di un neonato può essere molto scoraggiante. Hai un piccolo essere totalmente dipendente da te per tutto.

Fortunatamente, i neonati, sebbene esigenti, hanno esigenze piuttosto limitate. Impara ad affrontare queste esigenze e sia tu che il bambino starete bene.

La cosa più importante da ricordare è che con i bambini piccoli non c'è differenza tra ' bisogno ' e ' volere '.



Non c'è bisogno di preoccuparsi di 'viziare' i bambini prendendoli in braccio o di 'farli prendere cattive abitudini': se è quello che vogliono, è quello di cui hanno bisogno. E saprai di cosa hanno bisogno perché piangeranno finché non avrai soddisfatto il bisogno.


Quattro motivi per lamentarsi


I bambini piangono fondamentalmente per quattro motivi principali:

  1. Loro hanno fame;
  2. Sono scomodi per qualche motivo (di solito o perché hanno vento, o hanno bisogno di un nuovo pannolino / pannolino, o forse perché sono troppo freddi o caldi);
  3. Sono stanchi e hanno bisogno di dormire; o
  4. Sono stati abbandonati (in altre parole, hai lasciato la stanza o sei fuori dal loro campo visivo).



Di solito è abbastanza facile capire quale di questi si applica, soprattutto con un po 'di pratica.

Ad esempio, se hai appena nutrito il tuo bambino, è improbabile, sebbene possibile, che abbia ancora fame. È molto più probabile che abbiano bisogno di ruttare. Se il bambino è sveglio da un paio d'ore, è probabile che abbia bisogno di dormire.

La più difficile da gestire è l'ultima, perché a volte devi lasciare la stanza, ad esempio per andare in bagno. Può essere utile sincronizzare la doccia con il tempo di sonno del tuo bambino o utilizzare un cellulare e / o un sistema musicale per fornire intrattenimento in tua assenza.



Se non sei veramente sicuro del problema, potresti dover provare diverse opzioni finché non trovi quella che funziona.

Ricorda, l'ansia sta prendendo piede.

È molto probabile che tu sia in grado di sistemare il tuo bambino se sei calmo e fiducioso. Resta rilassato, se possibile.


Neonati e routine

Molte persone ti diranno che la routine è vitale con neonati e bambini piccoli. Hanno bisogno di prevedibilità, ti verrà detto.

Questo è vero in generale, ma in realtà non si applica alla maggior parte dei neonati.

La maggior parte dei bambini non inizia a cadere naturalmente in una routine per almeno alcune settimane, se non mesi. Cercare di imporne uno è possibile, ma non facile, almeno fino a circa tre mesi dopo. Spesso è meglio seguire semplicemente il flusso e permettere al bambino di dettare cosa fare e quando.



Sfortunatamente, questo può significare che trascorri alcuni giorni a nutrire costantemente il bambino. D'altra parte, ci saranno giorni in cui tutto ciò che fanno è dormire, svegliarsi di tanto in tanto per una poppata.

Potresti anche trovarlo un po 'logoro se il tuo bambino decide che la notte è il momento ideale per essere sveglio. In queste circostanze, potresti decidere di aver bisogno di un approccio diverso.

Suggerimento!


Se vuoi provare a imporre una routine, la regina delle routine è Gina Ford.

Sua Il piccolo libro del bambino contento ti guiderà attraverso il processo dal primo giorno, spiegando come la routine dovrebbe cambiare nel tempo. Puoi anche riprendere le sue routine in qualsiasi momento, quindi puoi decidere di adottare questo approccio in seguito, se lo desideri.

che forma ha 4 lati disuguali?



Indipendentemente dal fatto che il tuo bambino rientri o meno in una routine, tuttavia, devi ricordare che i nuovi bambini hanno bisogno di dormire. Alcuni più di altri, è vero, ma la maggior parte dei neonati ha bisogno di dormire per almeno un'ora, ogni paio d'ore e alcuni molto di più. Possono o non possono essere entusiasti di questo, ma saranno completamente infelici senza di esso.

C'è di più su questo sulla nostra pagina: Neonati e sonno .

Molti bambini si addormentano in modo del tutto naturale dopo l'allattamento, quindi si svegliano dopo circa un'ora, si interessano al mondo da mezz'ora a un'ora e poi chiedono cibo.

Scoprirai che imparerai rapidamente come funziona il tuo bambino e sarai in grado di lavorarci, anche se ci saranno sempre eventi che ti colpiranno.

' Il randomizzatore '- Storia di un dottore


Sarah stava visitando il suo medico di famiglia per il suo controllo di sei settimane, il controllo medico che avviene sei settimane dopo il parto. Le è stato chiesto come stava gestendo e ha detto che pensava che andasse tutto bene.

La sua dottoressa sorrise e disse: ' Bene, sei arrivato qui in tempo. Penso sempre che sia un buon segno. '

Risero entrambi. Il dottore ha continuato,

' Chiamavamo nostro figlio 'The Randomiser' quando era piccolo, perché non sapevamo mai cosa sarebbe successo mentre stavamo uscendo di casa, o se saremmo arrivati ​​da qualche parte in tempo. Prima di avere figli, insegnavo alle madri che erano in ritardo agli appuntamenti. Ora anch'io ho dei bambini, so che qualsiasi cosa entro 10 minuti dall'orario dell'appuntamento è assolutamente geniale! '

Parole sagge.


Coliche e vento

Molti bambini soffrono di vento e coliche, che è fondamentalmente dolore allo stomaco di origine non specificata.

Ciò si manifesta come pianto continuo, spesso in prima serata, che può essere molto logorante. Può iniziare a circa due settimane e di solito scompare entro circa quattro mesi.

Alcune persone cercheranno di dirti che i bambini allattati al seno non soffrono di coliche.

cosa non dovresti considerare quando pianifichi una presentazione?

Questo è un mito.

Ci sono vari medicinali e rimedi che puoi acquistare per trattare o prevenire le coliche, come Infacol e l'acqua del dolore.

Se stai allattando artificialmente, puoi anche provare i biberon anticoliche perché dovrebbero impedire al bambino di ingoiare così tanta aria.

Avvolgere bene il bambino durante e dopo l'allattamento può aiutare. Questo potrebbe richiedere quasi tutto il tempo della poppata. Far oscillare delicatamente il bambino in posizione eretta, o tenerlo contro la spalla e accarezzare o massaggiare la schiena può aiutare, così come fare una passeggiata con il bambino.

Potresti anche scoprire che ciò che mangi influisce sul tuo bambino, specialmente se stai allattando. Ad esempio, alcune persone riferiscono di non essere in grado di mangiare le brassiche. Se le coliche sono un problema frequente, ma non tutti i giorni, prova a tenere un diario alimentare per alcuni giorni per vedere se ci sono dei modelli.


Fare le cose - Gestire con un bambino

Per quanto organizzato tu sia, e per quanto efficiente, ci saranno giorni in cui non avrai tempo per nient'altro che per il bambino.

Questo va assolutamente bene.

Se sei il tipo di persona a cui piace mangiare cibo preparato in casa, allora cucina quando hai tempo e congela le porzioni di riserva. Consideralo uno dei motivi per cui hai un congelatore.

La cosa più gentile che puoi fare per te stesso e per il tuo bambino è semplicemente seguire il flusso. Sarai più rilassato e felice e così anche il tuo bambino.

Continuare a:
Neonati e sonno | Problemi di sonno dei bambini
Nutrire i bambini | Bambini in svezzamento