Vivere online: diventare social

Guarda anche: Abilità sociali

La socializzazione online può raramente essere considerata ideale. Conosciamo tutti gli stereotipi degli utenti di computer che stanno seduti nelle loro stanze tutto il giorno, interagendo con le persone solo attraverso la loro tecnologia e, ammettiamolo, 'sociale' non è la prima parola che la maggior parte di noi userebbe per questo gruppo.

Tuttavia, mentre il mondo si è bloccato di fronte al coronavirus nel 2020, sempre più persone hanno spostato la loro vita sociale online. Si è scoperto che socializzare online potrebbe non essere l'ideale, ma era meglio di niente.

In tutto il mondo sono andati online drink party, serate di quiz, gruppi di discussione e serate di giochi in famiglia. Funerali e matrimoni sono stati trasmessi in streaming in diretta a persone impossibilitate a partecipare a causa delle restrizioni sui numeri.





Socializzare online potrebbe non essere l'ideale. Tuttavia, nello stesso modo in cui parlare al telefono è più immediato e interattivo che scrivere lettere, così la socializzazione video ha dei vantaggi rispetto alle telefonate.

Questa pagina discute alcuni dei vantaggi e degli svantaggi della socializzazione online e spiega quali precauzioni puoi e dovresti prendere per stare al sicuro.


App per socializzare

Esiste una vasta gamma di app che possono essere utilizzate per facilitare il contatto sociale, alcune più 'in tempo reale' di altre.



Includono app di social networking come Facebook, app di messaggistica istantanea come WhatsApp e Messenger e app di chat dal vivo e videoconferenza come Skype e Zoom. C'è una certa sovrapposizione tra queste categorie: ad esempio, WhatsApp offre funzioni di messaggistica di testo, chiamata dal vivo e videochiamata.

Ciò che hanno in comune è che sono tutti progettati per consentirti di comunicare con persone a distanza e condividere immagini, video e chattare di persona o tramite testo.

Queste app hanno rivoluzionato il modo in cui comunichiamo. Hanno permesso a nonni e nipoti di comunicare a distanza e chiunque abbia mai provato a far usare un telefono a un bambino capirà quanto sia importante. Hanno permesso alle persone di rimanere in contatto con i propri cari dall'altra parte del mondo. Durante i blocchi, significavano anche che le persone che vivevano da sole non erano condannate a essere isolate e sole e consentivano a gruppi di amici di continuare a incontrarsi e chattare, sostenendo il benessere mentale e la felicità.

come scoprire la zona



Tuttavia, non sono 'tutti buoni'.

Pericoli della socializzazione online

Innanzitutto, ci sono implicazioni per la sicurezza . Ciò che è online è (potenzialmente, almeno) lì per sempre. Se condividi informazioni, potrebbero tornare a perseguitarti o essere utilizzate per rubare la tua identità. Devi prendere alcune precauzioni di base per stare al sicuro (e c'è di più su questo nella nostra pagina su Proteggersi nel mondo digitale ).

In secondo luogo, ci sono implicazioni sociali . Molte persone si sono lamentate durante il blocco del fatto che non fosse possibile 'sfuggire' alle interazioni sociali tramite app video. Quando dovevi 'uscire' per incontrare persone, potevi invocare un impegno precedente, evitando così situazioni o persone che non volevi incontrare. Quando nessuno usciva, quale scusa era possibile? Un'altra chiamata Zoom?



Per coloro che stavano già trascorrendo gran parte della loro giornata online, era difficile rifiutare educatamente, ma questo è ciò che molte persone avrebbero voluto fare.

Questo è legato alla natura 'sempre attiva' dei social media. Senza spegnere il telefono, è difficile sfuggire alle notifiche e può sembrare che tu debba rispondere adesso a qualsiasi messaggio o commento.

In realtà, ovviamente, non lo fai e puoi sempre dire di no a qualsiasi invito (vedi riquadro).

Suggerimenti per gestire la natura 'sempre attiva' dei social media


  1. Disattiva le notifiche per tutte le app tranne quelle essenziali (ad esempio, l'app che il tuo partner usa per chiamarti).

  2. Cambia le tue notifiche in modo da poter identificare i messaggi di contatti importanti (i tuoi figli o il tuo partner, ad esempio). Ciò ti consentirà di ignorare altri messaggi senza preoccuparti.

  3. Considera la disattivazione di gruppi particolari , in generale o per periodi specifici. Ad esempio, se hai un gruppo familiare molto attivo su WhatsApp, puoi disattivarlo durante la giornata lavorativa e controllarlo solo la sera.

  4. Spegni il telefono (o almeno disattivarlo) durante i pasti e la notte.

  5. Ricorda che non devi rispondere immediatamente ai messaggi. Non devi nemmeno vederli immediatamente. Puoi anche lasciare il telefono in un'altra stanza e controllarlo più tardi. È improbabile che le persone ti dicano qualcosa di veramente urgente tramite testo o social media, e davvero non ti sarai perso molto.

Infine, se vuoi, dì semplicemente di no. I veri amici non saranno offesi e quelli che sono offesi non erano veri amici.

C'è un altro pericolo dei social media, e questo è il bullismo . Questo è un problema particolare per i giovani, ma può sorgere anche tra gli adulti. La natura 'sempre attiva' dei social media rende difficile spegnere il bullismo. I bambini hanno riferito di non sentirsi in grado di staccare la spina perché non possono affrontare la prospettiva di tornare a centinaia di orribili commenti.

Vale la pena modellare il comportamento 'buono' dei social media e della tecnologia per i bambini, come spegnersi durante i pasti, non scorrere costantemente i siti di social network e mettere giù il telefono per parlare con altre persone.

Se il bullismo è un problema per te o per qualcuno della tua famiglia, vale anche la pena di aggirare il problema assertività e praticando come ignorare i commenti di odio. Puoi anche trovare la nostra pagina su Cyber ​​bullismo utile.

Social media e bambini


Ci sono problemi particolari riguardo all'accesso dei bambini ai social media e ai social network. Tutti i problemi e i pericoli che colpiscono gli adulti colpiscono anche i bambini, con l'ulteriore problema che la corteccia prefrontale dei giovani non è ancora completamente sviluppata, e quindi nemmeno il loro approccio al rischio.

È quindi importante che tu parli ai bambini del loro utilizzo dei social media. È necessario stabilire regole e limiti chiari e quindi accertarsi che vengano applicati. Si consiglia inoltre di mostrare ai bambini come denunciare gli abusi e dove rivolgersi per chiedere aiuto.

C'è di più su questi problemi nelle nostre pagine su Social media e bambini e Social networking sicuro per i bambini .

Infine, vale la pena menzionare la questione del dirottamento dei social media, in particolare delle videochiamate.

Poiché l'uso del software di videochiamata è proliferato nella primavera del 2020, sono emersi diversi problemi relativi alla sicurezza. Molte persone non si rendevano conto dell'importanza di controllare l'accesso alle chiamate e c'erano alcuni esempi ampiamente pubblicizzati di chiamate dirottate e pornografia che appariva improvvisamente sugli schermi.

Come con qualsiasi app o software, è importante esaminare e comprendere le implicazioni per la sicurezza dell'utilizzo di queste app.

Controlla quale azione puoi intraprendere per mantenerti al sicuro. La maggior parte dei principali fornitori di questi servizi dispone di blog e pagine di aiuto che definiscono ciò che è necessario fare e forniscono le 'migliori pratiche'. Vale la pena controllarli e accertarsi di aver agito per mantenere te stesso e i tuoi dati al sicuro.


Incontri in linea

Gli appuntamenti online autentici sono avvenuti durante il blocco. Le persone si sono 'incontrate per un drink' tramite app di videoconferenza come Zoom. Tuttavia, non si può dire che sia fiorito esattamente.

Rapporti da tutto il mondo suggeriscono che fosse un cattivo sostituto per gli incontri faccia a faccia.

In qualche modo, agli appuntamenti sembra mancare un certo qualcosa senza il potenziale per il contatto fisico, anche se è solo un abbraccio e un bacio della buonanotte alla fine della serata.

Tuttavia, gli appuntamenti facilitati dalle interazioni online, ovvero gli appuntamenti avviati tramite app o siti Web, esistono da un po 'di tempo. Negli ultimi anni, sempre più persone hanno esternalizzato la ricerca di potenziali partner per gli algoritmi.

Le app e i siti Web sono proliferati, molti dei quali altamente specifici. Ora ci sono app per trovare qualcuno nelle immediate vicinanze, avventure di una notte, persone che hanno già una relazione - o che vogliono uscire con qualcuno in una relazione - e persone con un occhio a una relazione a lungo termine. Il linguaggio dell'attrazione online, con i suoi passaggi a sinistra ea destra, è ora ampiamente compreso.

Quando scegli un'app di appuntamenti, vale la pena selezionare la tua app o il tuo sito web per ciò che desideri ottenere . Ad esempio, Tinder è (secondo quanto riferito) buono per le avventure di una notte, ma non è un'ottima opzione per trovare qualcuno per le passeggiate in campagna e una relazione in corso. App diverse hanno un pubblico diverso.

Avvertimento! Si applicano le regole usuali


Qualunque app o sito web tu scelga, c'è una semplice regola:

Prendi sempre precauzioni quando incontri qualcuno nella vita reale che hai incontrato solo online.

Non hai idea di chi stai incontrando in base al loro profilo online. Le persone possono mentire e le fotografie potrebbero non essere accurate.

Incontra un luogo pubblico e prepara SEMPRE un piano di fuga.

E se ti senti insicuro durante l'incontro, allontanati. Non preoccuparti di essere educato, dì solo che devi andare e andartene.

C'è di più su questo nella nostra pagina su App di incontri e appuntamenti .

E infine…

Le app di videochiamata e i social network hanno reso il mondo più piccolo in molti modi. Ci hanno permesso di restare in contatto con amici lontani molti chilometri. La comunicazione gratuita a lunga distanza significa che possiamo essere in contatto con i nostri cari attraverso continenti e fusi orari.

Socializzare online potrebbe non essere l'ideale, ma è molto meglio che non socializzare affatto.

Continuare a:
Capacità di comunicazione
Creazione e mantenimento di relazioni remote