Stili di apprendimento

Guarda anche: L'apprendimento permanente

La nostra pagina Approcci all'apprendimento spiega alcuni degli approcci generali all'insegnamento e all'apprendimento.

Questa pagina si basa su questo per discutere due teorie sugli stili di apprendimento: una basata sul ciclo di apprendimento esperienziale di Kolb e l'altra basata sulla programmazione neuro-linguistica (PNL).

L'idea di uno stile di apprendimento è che tutti abbiamo un modo in cui preferiamo imparare. Ad esempio, ad alcune persone piace sedersi e leggere di un argomento mentre altri preferiscono andare avanti e provarci. Tuttavia, di solito non è così chiaro poiché le preferenze possono cambiare nel tempo e poiché ti viene richiesto di fare cose diverse al lavoro e nella vita più in generale.



cos'è un'eccellente capacità di servizio al cliente?

Tuttavia, una comprensione del tuo stile di apprendimento preferito può aiutarti a trovare nuovi modi di studiare che funzionano meglio per te.


Il ciclo di apprendimento esperienziale di Kolb

Il ciclo di apprendimento di Kolb propone che tutti noi impariamo dalla nostra esperienza in modo ciclico.

Le persone osservano qualcosa che accade e riflettono sulle loro osservazioni. Questa esperienza e riflessione viene quindi incorporata nella conoscenza teorica che la persona già possiede, o è supportata dalla lettura e dalla formazione, costruendo un quadro in cui adattare la propria esperienza.

Per completare il ciclo, le persone devono quindi essere in grado di mettere in pratica le nuove abilità che hanno acquisito.

Stili di apprendimento - Kolb

Quattro diversi stili di apprendimento

Kolb ha proposto questo come un ciclo. Ma non c'è dubbio che mentre tutti noi attraversiamo il ciclo quando impariamo qualcosa, preferiamo anche iniziare in posti diversi e dedicare più tempo ad alcuni aspetti rispetto ad altri.



Due uomini di nome Peter Honey e Alan Mumford lo notarono e si basarono sul lavoro di Kolb per proporre la teoria degli stili di apprendimento.

Honey e Mumford hanno identificato quattro stili di apprendimento separati:

  • Attivista
  • Pragmatico
  • Riflettore
  • Teorico

Gli attivisti imparano facendo.

Non vogliono sentire cosa dovrebbero fare, vogliono tuffarsi a capofitto e provare.

È probabile che gli attivisti dicano:

' Proviamo e vediamo cosa succede '
' Posso provarlo? '

I pragmatici si preoccupano di ciò che funziona nel mondo reale.



Non sono interessati ai concetti astratti, vogliono solo sapere se funziona.

È probabile che i pragmatici dicano:

'Come funzionerà in pratica?'
'Semplicemente non vedo quanto sia rilevante'

Ai riflettori piace pensare a ciò che stanno imparando.

Vogliono capire le cose a fondo prima di provarle.

È probabile che i riflettori dicano:

'Fammi pensare a questo per un momento'
'Non precipitiamoci in nulla'

Ai teorici piace capire come il nuovo apprendimento si inserisce nella loro 'struttura' e nelle teorie precedenti.

È probabile che si sentano a disagio con cose che non si adattano a ciò che già sanno.

È probabile che i teorici dicano:

'Ma come si adatta a [x]?'
'Vorrei solo capire un po 'di più i principi alla base di questo'

Per imparare in modo efficace, è importante essere in grado di utilizzare tutti e quattro gli stili, ma la maggior parte delle persone preferisce uno o due.



Le miscele particolarmente comuni sembrano includere Activist / Pragmatist e Reflector / Theorist.

Poiché è possibile apprendere e sviluppare altri stili, le preferenze dello stile di apprendimento cambiano nel tempo, a differenza di altre valutazioni psicologiche, come Indicatori di tipo Myers-Briggs , che tendono a rimanere notevolmente coerenti nel tempo.

Le persone spesso notano che il loro stile di apprendimento è cambiato in risposta a diverse richieste di lavoro o cambiamenti nella loro vita.


Modello di apprendimento VAK

Si basa su uno dei modelli più comuni di stili di apprendimento, insegnato agli insegnanti e quindi familiare a molti bambini Programmazione Neuro Linguistica (PNL) .

Descrive gli studenti come V isual, PER uditory and PER inestetico e descrive come preferisci ricevere le informazioni.

Visivo gli studenti preferiscono acquisire le informazioni vedendole e spesso elaborarle in forma pittorica. Ciò significa che spesso pensano o ricordano le cose nelle immagini e gli piace leggere, vedere grafici e usare simboli.

Uditivo gli studenti preferiscono ascoltare e acquisire informazioni da ciò che sentono. Preferiscono lezioni e discussioni alla lettura.

consigli per fare una buona presentazione

Cinestetico gli studenti imparano dall'esperienza e in particolare dall'esplorazione tattile del mondo. Preferiscono imparare sperimentando. Come testimonierà la maggior parte dei genitori, non è irragionevole descrivere i bambini molto piccoli come cinestetici naturali, che vogliono sempre sentire qualcosa o metterlo in bocca!



Uso della lingua:
Identificare il modo in cui qualcuno pensa


Puoi ottenere indizi sul fatto che qualcuno sia visivo, uditivo o cinestetico dal tipo di linguaggio che usa.

Pensatori visivi userà frasi come 'Capisco cosa intendi' e 'Fammi avere l'immagine dritta nella mia mente'.

Pensatori uditivi sarà più probabile che dica 'Ho sentito quello che stai dicendo'.

Cinestetica , d'altra parte, “sentirà il tuo dolore” e ti abbraccerà.


Implicazioni pratiche degli stili di apprendimento

Non c'è dubbio che ognuno di noi abbia preferenze particolari su come apprendere. Non ci sono dubbi ugualmente sul fatto che tutti noi abbiamo cose leggermente diverse in cui siamo bravi, che possono o meno essere correlate al nostro stile di apprendimento.

La teoria originale suggerisce che dovremmo adattare le esperienze di apprendimento al nostro stile di apprendimento preferito.

Sfortunatamente, ci sono un numero enorme di teorie sugli stili di apprendimento là fuori e pochissime prove che insegnare in uno stile particolare sia vantaggioso per un particolare tipo di studente.

Un importante studio di revisione ha esaminato il modello VAK degli stili di apprendimento e lo ha suggerito per farlo dimostrare che fosse utile nell'insegnamento, avresti bisogno di studi che raggruppassero gli studenti in base allo stile di apprendimento e poi insegnassero a parte di ogni gruppo in modi diversi. Dovrebbero esserci metodi di insegnamento che funzionassero meglio per ogni tipo di studente e non ha funzionato per gli altri . Gli autori della revisione hanno concluso che non c'erano stati quasi studi che lo facessero.

che forma ha 5 lati e 5 angoli?

La giuria, quindi, è ancora in sospeso se l'insegnamento debba essere adattato agli stili di apprendimento.

Tuttavia, solo perché non ci sono prove da uno studio formale non significa che non valga la pena considerare il proprio stile di apprendimento.

  • Una conoscenza degli stili di apprendimento può aiutarti a identificare diversi modi di apprendimento che potrebbero essere divertenti o migliori per te. Per esempio:

    • Attivista le modalità di apprendimento includono il brain storming, la sperimentazione pratica, i giochi di ruolo, la discussione di gruppo e la risoluzione dei problemi.
    • Pragmatico gli stili di studio includono casi di studio e tempo per pensare alle applicazioni pratiche di ciò che stai imparando.
    • Apprendimento in stile riflettore include passare del tempo a leggere un argomento e guardare gli altri che provano cose.
    • Teorico l'apprendimento coinvolge modelli e teorie, con molte informazioni di base.

  • Capire che esistono diversi modi di apprendere e che l'apprendimento avviene idealmente in un ciclo, ti aiuta a variare la tua esperienza di apprendimento e questo probabilmente migliorerà la tua capacità di apprendere e di conservare le informazioni.

    Se scopri che ci sono particolari tipi di insegnamento o apprendimento che davvero non ti si addicono, non aver paura di adattare un po 'la tua esperienza. Se stai prendendo in considerazione un corso, sia per uno studio a lungo termine che per l'apprendimento a breve termine, potresti telefonare alla persona che lo organizza e discutere il tipo di apprendimento. Potrebbe essere che tu possa evitarne alcuni aspetti, o il tutor potrebbe suggerirti un corso più appropriato per te.

  • Se non sei in grado di scegliere le tue esperienze, puoi sempre provare ad adattarle

    Ad esempio, anche se hai difficoltà a sedere in una conferenza, ad ascoltare qualcuno che parla, non essere tentato di abbandonare l'esperienza! Invece, prova a trasformarlo in qualcosa di diverso. Prendi appunti o disegna un'immagine come una mappa mentale per aiutarti a ricordarla visivamente, oppure organizza una sessione di discussione dopo davanti a un caffè con altri per considerare l'apprendimento in un modo diverso.

    Se il tuo corso è basato su esami, devi anche pensare a come rivedere l'argomento. Ad esempio, potresti apprezzare le lezioni, ma vorrai rivedere leggendo i tuoi appunti? Forse dovresti chiedere ai tuoi docenti se puoi registrare la lezione o forse registrare i tuoi appunti su un registratore vocale digitale? Quindi puoi riprodurre le tue 'note' in seguito e riascoltarle per rivederle.


Impara e adattati

La scienza degli stili di apprendimento è ancora un po 'confusa e c'è una netta mancanza di prove sul fatto che l'insegnamento e l'apprendimento debbano essere adattati rigidamente per adattarsi agli stili di apprendimento.

Tuttavia, non c'è dubbio che diverse esperienze di apprendimento aiutano tutti a rimanere interessati, insegnanti e alunni allo stesso modo.

Anche se ci sono elementi del corso che hai scelto che non ti si addicono particolarmente, sopportalo. Diverse esperienze amplieranno la tua capacità di apprendere in modi diversi, il che sarà sempre utile.

Continuare a:
Capire le tue preferenze per aiutare l'apprendimento