Imparare dal mentoring

Guarda anche: Cos'è il Coaching?

Le nostre pagine Cos'è il mentoring? e Capacità di mentoring stabilire una spiegazione del tutoraggio e delle competenze richieste a un mentore.

Questa pagina spiega di più sul processo di mentoring dal punto di vista di uno studente. In particolare, si concentra su ciò che uno studente deve fare per ottenere il massimo da una relazione di mentoring e sulle competenze che sarà necessario utilizzare per gestire la relazione.

All'inizio, è probabile che la relazione di mentoring sarà in gran parte controllata dal mentore che si assumerà la responsabilità della gestione del processo.



Tuttavia, man mano che la relazione cresce e si sviluppa, tu, come discente, probabilmente assumerai sempre più il controllo per assicurarti che si concentri sulle tue esigenze di apprendimento.

Il requisito fondamentale è una mente aperta

L'abilità chiave dal punto di vista dello studente è essere preparati ad apprendere. È utile avere un'idea del tuo stile di apprendimento, in modo che tu possa chiedere al tuo mentore di lavorare in un modo che ti aiuti a imparare meglio.



Potresti trovare utile dare un'occhiata alle nostre pagine Cos'è l'apprendimento? e Approcci all'apprendimento . Potresti anche trovare utile leggere informazioni su Indicatori di tipo Myers-Briggs e pensa al tuo tipo di personalità e alle tue preferenze.


Scegliere un mentore

La scelta di un mentore deve essere un processo positivo, non un'accettazione passiva di un accoppiamento imposto.

Se la tua organizzazione gestisce un programma di mentoring, è molto probabile che avrà un processo che ti offrirà una scelta di mentori. In tal caso, dovresti riflettere attentamente su ciò che ognuno può portare, nonché su ciò che potresti essere in grado di imparare da e con loro.

Parla con i potenziali mentori.

Spiega loro che stai esplorando se una relazione di mentoring con loro potrebbe funzionare per te. Non puoi decidere senza incontrarli faccia a faccia e devi essere certo di poter lavorare con loro.

Esplorerai il tuo apprendimento, cosa vuoi ottenere dalla tua carriera, cosa hai fatto bene e cosa hai fatto male, e così via. Alcune di queste discussioni coinvolgeranno pensieri ed esperienze personali, quindi è importante che tu senta di poterti fidare di loro.



AVVERTIMENTO!


Non scartare nessun potenziale mentore perché non è esattamente quello che ti aspettavi.

Un potenziale mentore non deve necessariamente essere una persona più anziana di te. Potrebbero essere al tuo livello, o anche al di sotto, ma molto meglio di te in particolari abilità.

Se la tua organizzazione ha un processo di abbinamento e sei stato abbinato a quella persona, c'è un motivo. Vai ad esplorarlo. Potresti essere sorpreso.


Non ci sono regole rigide sul fatto che le relazioni di mentoring funzionino meglio con persone simili o tipi complementari. La questione importante è se sei pronto a provarlo e vedere come va.


Cosa vuoi ottenere?

Troverai anche utile riflettere su ciò che vuoi imparare dalla relazione di mentoring.

come reagisci normalmente quando qualcuno critica te o il tuo lavoro?

Il modo migliore per farlo è iniziare in senso ampio, pensando a domande come:

  • Cosa mi interessa?
  • Dove voglio andare?
  • Cosa devo imparare per muovermi in questa direzione?

Potresti anche trovare utile pensare se desideri che la tua relazione di mentoring si concentri su un'area più ampia, come la tua carriera all'interno dell'organizzazione, o lo sviluppo delle tue capacità in vista di un cambiamento nella carriera, o qualcosa di più ristretto come il modo in cui che stai gestendo un particolare progetto o attività. Questo ti aiuterà a pensare a quanto tempo vuoi che duri la relazione.

Un'analisi SWOT personale può aiutarti a identificare le aree di debolezza e un potenziale obiettivo per la relazione di mentoring. Questo può anche alimentare utilmente la tua scelta di mentore e se vuoi qualcuno che completerà le tue aree di debolezza o qualcuno che è generalmente abbastanza simile a te e capirà dove lotti.



Un'analisi SWOT personale


Questo esaminerà i tuoi punti di forza, debolezza, opportunità e minacce e ti aiuterà a identificare il fulcro del tuo apprendimento:

  • Punti di forza includi le tue capacità, esperienza, talenti, qualifiche e qualità personali.
  • Debolezze ci sono aspetti di questi in cui credi di avere un deficit che ti sta influenzando nel tuo lavoro.
  • Opportunità sono possibilità nel tuo ambiente, come opportunità di carriera, nuovi progetti in arrivo, tempo e spazio e opportunità di apprendimento e sviluppo.
  • minacce sono i fattori nel tuo ambiente che potrebbero limitarti o trattenerti.

Abilità da utilizzare durante la relazione di mentoring

Gli studenti trarranno vantaggio dallo sviluppo del loro intelligenza emotiva per capire i propri sentimenti ed emozioni così come quelli degli altri intorno a loro, come il loro mentore. Questo ti aiuterà a ottenere il massimo dalla relazione di mentoring.

Sviluppare la tua capacità di riflettere sul tuo apprendimento sarà anche utile e sarà supportato da un processo di revisione di fine sessione con il tuo mentore. Se non utilizzi già pratica riflessiva di routine, può sembrare un processo un po 'strano, ma vale la pena perseguirlo. Potrebbe essere qualcosa che il tuo mentore potrebbe aiutarti a sviluppare, usandolo con te durante le sessioni per aiutarti a riflettere sui problemi sul lavoro e su ciò che hai imparato da loro.

Potrebbe essere necessario dare e ricevere feedback . Questo può essere particolarmente difficile se la relazione non funziona come speravi e devi dare un feedback sul modo in cui sta lavorando il tuo mentore. Considerala un'opportunità di apprendimento e sarà molto più facile da avvicinare.




Un'ultima parola di avvertimento - Non tutte le relazioni di mentoring funzionano.


Con la migliore volontà del mondo, alcune relazioni di mentoring sono molto più produttive di altre e altre funzionano meglio in momenti specifici o per un breve periodo.

Spesso non è possibile sapere in anticipo quale funzionerà meglio o quanto durerà una relazione produttiva, perché tali relazioni dipendono molto dalle dinamiche tra i partner.

È difficile, ma come studente se la relazione non funziona e non senti di ottenere ciò che vuoi da essa, a volte la cosa migliore da fare è ridurre le tue perdite. In queste circostanze, devi essere onesto che semplicemente non funziona per te e preferiresti trovare un altro mentore.

Molto meglio che sprecare più tempo tuo e del tuo mentore.

Continuare a:
Capacità di mentoring
Capacità di insegnamento