Capacità di comunicazione interculturale

Guarda anche: Consapevolezza interculturale

Le capacità di comunicazione interculturale sono quelle richieste per comunicare, o condividere informazioni, con persone di altre culture e gruppi sociali.

Sebbene le competenze linguistiche possano essere una parte importante della comunicazione interculturale, non sono affatto l'unico requisito.

La comunicazione interculturale richiede anche la comprensione del fatto che culture diverse hanno costumi, standard, costumi sociali e persino modelli di pensiero diversi.



Infine, una buona capacità di comunicazione interculturale richiede la volontà di accettare le differenze e di adattarle.


Un punto di partenza per la comunicazione interculturale

Il desiderio di comunicazione interculturale parte dal punto di vista che la comunicazione è migliore se è costruttiva, e non soffre di incomprensioni e interruzioni.

La comunicazione interculturale richiede conoscenze e abilità. Richiede anche comprensione e empatia .


Una comunicazione interculturale efficace è un'abilità vitale per chiunque lavori in paesi o continenti, compresi quelli che lavorano per società multinazionali nel loro paese d'origine o all'estero (espatriati).



È anche fondamentale per chiunque lavori con persone di altre culture evitare incomprensioni e persino offese. Coloro che studiano le lingue incontrano spesso problemi di comunicazione interculturale.

Conoscenza per la comunicazione interculturale

Le principali aree di conoscenza per coloro che desiderano migliorare la propria comunicazione interculturale sono:

  • Una certa conoscenza delle culture, delle organizzazioni e delle istituzioni, della storia e del modo di vivere in generale delle diverse comunità e nazioni.
  • Riconoscimento che questi aspetti influenzano le norme comportamentali. Ad esempio, esiste una 'storia' considerevole tra greci e turchi, e quindi può essere considerato potenzialmente un problema servire cibo turco a un greco.
  • Una comprensione di come la cultura può influenzare la comunicazione e la lingua. Ad esempio, si dice spesso che le persone dei paesi nordici parlino in modo più diretto rispetto ai madrelingua inglesi che tendono a usare un linguaggio più 'educato'. Gli scandinavi nel Regno Unito hanno riferito di aver offeso gli inglesi omettendo di dire abbastanza 'per favore' e 'grazie'.
  • Una certa comprensione delle convenzioni che possono governare il comportamento in determinati ambienti interculturali specifici, come le opinioni sul ruolo delle donne o la licenza (o altro) consentita ai bambini.
  • Fondamentale, la consapevolezza delle convinzioni e dei valori propri e di altre persone e la volontà di riconoscere quando questi possono essere in conflitto.
  • Sensibilità verso gli stereotipi culturali che possono influenzare e interferire con la comunicazione interculturale.

Applicare la tua conoscenza

Dopo aver sviluppato questa conoscenza e comprensione, puoi iniziare ad applicarla alle tue comunicazioni attraverso le culture e persino le lingue.

Alcuni utili punti di partenza possono essere:

  • Dimostra la tua volontà di incontrare gli altri almeno a metà strada imparando alcune frasi nella loro lingua.

    Questo è facile se sai che stai andando in vacanza da qualche parte, ma è anche importante per gli incarichi di espatriati e altri viaggi di lavoro. Alcune frasi, anche se è solo ' Buongiorno ',' Buonasera ', e ' grazie ', Andrà un lungo cammino.

    come pianificare una riunione in modo efficace



    Ci sono molte risorse linguistiche gratuite disponibili su Internet, quindi non ci sono scuse per l'ignoranza.

Se parli a un uomo in una lingua che capisce, gli viene in testa. Se gli parli nella sua lingua, questo va al suo cuore.


Nelson Mandela

  • Parla con persone che conoscono la cultura delle trappole e dei problemi comuni.



    Prima di andare, trova persone che conoscono la regione in cui stai viaggiando e chiedi il loro consiglio. Chiedete ai vostri colleghi che cosa le persone fanno comunemente di 'sbagliato' o quali problemi hanno incontrato e imparate da ciò. Ascolta attentamente le loro risposte, compreso ciò che non dicono, poiché questo può dirti molto.

    Per ulteriori informazioni, vedere le nostre pagine su Interrogare e Ascoltando .

  • Adatta il tuo comportamento e non aspettarti sempre che gli altri si adattino a te



    Ciò include il non essere offeso se qualcuno fa involontariamente qualcosa che trovi difficile da accettare. Non devi accettarlo, ma è meglio spiegare educatamente perché lo trovi difficile, non solo per il broncio.

    Potresti anche voler leggere la nostra pagina su Scala di inferenza essere a conoscenza di alcune delle trappole e dei problemi di comunicazione che sono potenzialmente possibili.

  • Controlla la tua comprensione e quella degli altri

    Il modo migliore per evitare malintesi è ascoltare attentamente e controllare regolarmente la comprensione nel corso di una conversazione. Fai domande per assicurarti di aver capito e chiedi agli altri di ricapitolare ciò che hai detto per assicurarti che ti abbiano capito.

    Per ulteriori informazioni, vedere le nostre pagine su Ascolto attivo e Chiarire .

  • Non aver paura di scusarti

    Di solito puoi vedere abbastanza rapidamente se hai causato un'offesa. Il modo più veloce per gestirlo è chiedere scusa e chiedere che cosa hai fatto. Una confessione di totale ignoranza spesso farà molto per mitigare l'offesa. Ignorarlo offenderà ulteriormente.

    Vedi la nostra pagina: Scusarsi | Dicendo scusa per più.

  • Usa la televisione locale per conoscere i problemi e le norme comportamentali

    Non vorresti fare affidamento sui drammi televisivi come unica fonte di informazioni, ma possono fornire spunti utili. Nel Regno Unito, ad esempio, Coronation Street o EastEnders potrebbe darti un'idea di ciò che è considerato un comportamento accettabile e inaccettabile. Le commedie sono forse meno affidabili in quanto spesso usano le difficoltà di comunicazione per generare risate.

  • Rifletti sulla tua esperienza

    Come per tanti aspetti della vita, una piccola riflessione sulla tua esperienza può aiutarti a metterla nel contesto, soprattutto se sei in grado di discuterne con qualcun altro in una posizione simile.

    Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su Pratica riflessiva .


Una comprensione della differenza

Una buona comunicazione interculturale richiede fondamentalmente consapevolezza interculturale , la consapevolezza che culture diverse hanno standard e norme differenti. Ma di più, richiede la comprensione che gli individui sono formati, ma non limitati, dal loro background culturale e che, a volte, è necessario incontrare persone più che a metà strada.

Continuare a:
Consapevolezza politica
Come creare connessioni commerciali internazionali