Grafici e grafici

Guarda anche: Medie

Un'immagine, così si dice, dirà più di mille parole. Ma per quanto riguarda un grafico o un grafico?

Un buon grafico o grafico può mostrare fino a diversi paragrafi di parole. Ma come scegli quale stile di grafico utilizzare?

Questa pagina espone alcune delle nozioni di base alla base del disegno e della creazione di buoni grafici e grafici. Con 'buono', intendiamo quelli che mostrano ciò che vuoi che mostrino e non fuorviano il lettore.



Tipi di grafici

Esistono diversi tipi di grafici e tabelle. I quattro più comuni sono probabilmente grafici a linee, grafici a barre e istogrammi, grafici a torta e grafici cartesiani. Sono generalmente usati e sono i migliori per cose abbastanza diverse.

Useresti:

  • Grafici a barre per mostrare numeri indipendenti l'uno dall'altro. I dati di esempio potrebbero includere cose come il numero di persone che preferivano ciascuna delle rosticcerie cinesi, indiane e fish and chips.



  • Grafici a torta per mostrarti come un intero è diviso in parti diverse. Ad esempio, potresti voler mostrare come è stato speso un budget per articoli diversi in un determinato anno.

  • Grafici a linee mostrarti come i numeri sono cambiati nel tempo. Vengono utilizzati quando si dispone di dati collegati e per mostrare le tendenze, ad esempio, la temperatura media notturna in ogni mese dell'anno.

  • Grafici cartesiani hanno numeri su entrambi gli assi, che quindi consentono di mostrare come i cambiamenti in una cosa influiscono su un'altra. Questi sono ampiamente usati in matematica e in particolare in algebra .

Assi



I grafici ne hanno due assi , le linee che attraversano il fondo e il lato superiore. La linea lungo il fondo è chiamata orizzontale o asse x e la linea sul lato è chiamata verticale o asse y .

  • Il asse x può contenere categorie o numeri. Lo leggi in basso a sinistra del grafico.
  • Il asse y di solito contiene numeri, sempre a partire dall'angolo in basso a sinistra del grafico.

I numeri sull'asse y generalmente, ma non sempre, iniziano da 0 in basso a sinistra del grafico e si spostano verso l'alto. Di solito gli assi di un grafico sono etichettati per indicare il tipo di dati che mostrano.

Fai attenzione ai grafici in cui l'asse y non inizia da 0, poiché potrebbero cercare di ingannarti sui dati mostrati (e c'è di più su questo sulla nostra pagina, Matematica quotidiana ).


Grafici a barre e istogrammi

I grafici a barre hanno generalmente categorie sull'asse xe numeri sull'asse y (ma questi sono intercambiabili). Ciò significa che puoi confrontare i numeri tra diverse categorie. Le categorie devono essere indipendenti, ovvero i cambiamenti in una di esse non influenzano le altre.

il pensiero critico include l'analisi delle prove



Di seguito è riportato un riepilogo di 'alcuni dati' in una tabella dati:


Alcuni dati
Categoria 1 4.1
Categoria 2 2.5
Categoria 3 3.5
Categoria 4 4.7

E gli stessi dati visualizzati in un grafico a barre:

Esempio di grafico a barre di base

Puoi vedere immediatamente che questo grafico ti dà un'immagine chiara di quale categoria è più grande e quale è più piccola. Fornisce un chiaro confronto tra le categorie.

Puoi anche utilizzare il grafico per leggere le informazioni su quanti ce ne sono in ciascuna categoria senza dover fare riferimento alla tabella dei dati, che può essere fornita o meno con ogni grafico che vedi.



In generale, puoi disegnare grafici a barre con le barre orizzontali o verticali, perché non fa alcuna differenza. I bar Non toccare .

PER istogramma è un tipo specifico di grafico a barre, in cui si trovano le categorie intervalli di numeri . Gli istogrammi mostrano quindi dati continui combinati.

Istogramma - Esempio di lavoro

Ti è stato fornito un elenco di età in anni e devi mostrarle in un grafico.

Le età sono:
5, 12, 23, 22, 28, 17, 11, 21, 25, 23, 7, 16, 13, 39, 35, 42, 24, 31, 35, 36, 35, 34, 37, 44, 51, 53, 46, 45 e 57.

Puoi scegliere di raggrupparli in categorie di età di dieci anni, 0-10, 11-20, 21-30 e così via:

Età Numero di
persone
0-10 Due
11-20 5
21-30 7
31-40 8
41-50 4
51-60 3

Per mostrare questi dati in un istogramma, il tuo file asse x sarebbe numerato in 10 da 0 alla tua età massima, la tua asse y da 0 a 8 (il numero più alto di persone in qualsiasi gruppo) e ci sarebbe senza lacune tra le barre, perché non ci sono divari tra le fasce di età.

Istogramma di esempio

Pittogrammi

PER icona è un tipo speciale di grafico a barre. Invece di utilizzare un asse con numeri, utilizza le immagini per rappresentare un numero particolare di elementi. Ad esempio, potresti utilizzare un pittogramma per i dati sopra relativi all'età, con un'immagine di una persona per mostrare il numero di persone in ciascuna categoria:

Pittogramma di esempio

Grafici a torta

Un grafico a torta sembra un cerchio (o una torta) tagliato in segmenti. I grafici a torta vengono utilizzati per mostrare come l'intero si scompone in parti.

Ad esempio, questi dati mostrano i dati di vendita per un anno, suddivisi per trimestri:

come affrontare un problema complesso
Dati sulle vendite trimestrali 1stQtr DuendQtr 3rdQtr 4thQtr
8.2 3.2 1.4 1.2

Grafico a torta di esempio

Dal grafico a torta puoi vedere immediatamente che le vendite nel trimestre 1 sono state molto più elevate di tutte le altre: oltre il 50% delle vendite annuali totali.

Il secondo trimestre è stato il successivo, con circa il 25% delle vendite.

Senza saperne di più su questa attività, potresti essere preoccupato per il modo in cui le vendite sembrano essere diminuite nel corso dell'anno.

Grafici a torta , a differenza dei grafici a barre, mostra dati dipendenti .

Le vendite totali dell'anno devono essere avvenute in un trimestre o nell'altro. Se hai sbagliato le cifre e il primo trimestre dovrebbe essere più piccolo, in uno degli altri trimestri verranno aggiunte le vendite per compensare, supponendo che tu non abbia commesso un errore con il totale.

I grafici a torta mostrano le percentuali di un intero: il totale è quindi 100% e i segmenti del grafico a torta hanno dimensioni proporzionali per rappresentare la percentuale del totale. Per maggiori informazioni sulle percentuali vedere la nostra pagina: Introduzione alle percentuali .

Di solito non è appropriato utilizzare grafici a torta per più di 5 o 6 categorie diverse. Molti segmenti sono difficili da visualizzare e tali dati possono essere visualizzati meglio su un diverso tipo di grafico o grafico.


Grafici a linee

I grafici a linee vengono solitamente utilizzati per mostrare dati dipendenti e in particolare le tendenze nel tempo.

I grafici a linee rappresentano un valore in punti per ciascuna categoria, che sono uniti in una linea. Possiamo utilizzare i dati del grafico a torta anche come grafico a linee.

Grafico a linee per mostrare i dati dipendenti - esempio.

Si può vedere ancora più chiaramente che le vendite sono diminuite rapidamente nel corso dell'anno, sebbene il rallentamento si stia stabilizzando alla fine dell'anno. I grafici a linee sono particolarmente utili per identificare il momento in cui è stato raggiunto un certo livello di vendite, ricavi (o qualunque cosa rappresenti il ​​valore y).

Nell'esempio sopra, supponiamo di voler sapere durante quale trimestre le vendite sono scese per la prima volta al di sotto di 5. Possiamo tracciare una linea trasversale da 5 sull'asse y (linea rossa nell'esempio) e vedere che era durante il trimestre 2.


Grafici cartesiani

I grafici cartesiani sono ciò che i matematici intendono veramente quando parlano di grafici. Confrontano due serie di numeri, uno dei quali è tracciato sull'asse xe uno sull'asse y. I numeri possono essere scritti come coordinate cartesiane , che assomiglia a (x, y), dove x è il numero letto dall'asse xe y il numero dall'asse y.

Avvertimento!


I grafici cartesiani non iniziano sempre da 0; abbastanza spesso (0,0) è il punto medio del grafico.


Grafico cartesiano - Esempio lavorato

John ha due anni più di Mary e le loro età sommate sono pari a 12. Che età hanno entrambi adesso?

Possiamo risolvere questo problema tracciando due linee, una dell'età di Giovanni rispetto a quella di Maria e una delle età che si sommano per dare 12.

Linea 1: L'età (effettiva) di Giovanni in cui Maria è di età diversa tra 1 e 9 anni

Mary's Age 1 Due 3 4 5 6 7 8 9
John's Age
(= Maria + 2)
3 4 5 6 7 8 9 10 undici

Linea 2: L'età (ipotetica) di Giovanni in cui Maria è di età diversa tra 1 e 9 se la loro età arriva fino a 12

Mary's Age 1 Due 3 4 5 6 7 8 9
John's Age
(= 12 - Mary's Age)
undici 10 9 8 7 6 5 4 3

Esempio di grafico cartesiano

Tracciando le due linee sul grafico, con l'età di Mary come asse x, puoi vedere che c'è un punto in cui le linee si incrociano. Questo è l'unico punto in cui a) Giovanni ha due anni più di Maria eb) la loro età si somma a 12. Questa deve essere la loro età attuale, che è quindi 5 per Maria e 7 per Giovanni.

Per ulteriori informazioni sugli usi dei grafici cartesiani per risolvere i problemi di matematica, dai un'occhiata alle nostre pagine su Algebra e Equazioni simultanee e quadratiche .

ordine di moltiplicazione divisione addizione sottrazione

Disegnare grafici utilizzando pacchetti di computer

È possibile utilizzare vari pacchetti software per computer, inclusi Word ed Excel, per disegnare grafici.

Alcuni pacchetti sono estremamente capaci se usati efficacemente. Tuttavia, tieni presente che alcune applicazioni sono piuttosto limitate nel tipo di grafici che possono disegnare e potresti non trovare i risultati interamente come ti aspettavi! Hai davvero bisogno di una conoscenza di base di grafici e tabelle in modo da poter confrontare ciò che il computer ha creato con ciò che vuoi mostrare.

Le applicazioni per computer facilitano anche la produzione di grafici eccessivamente complicati. Un grafico a torta 3D che esplode può sembrare 'interessante', ma aiuta te o gli altri a visualizzare i dati? Spesso è meglio mantenere grafici e diagrammi semplici con una formattazione chiara e pulita.


Un grafico vale ...

Comunque tu scelga di presentare i tuoi dati, una volta che hai acquisito la capacità di produrre grafici e grafici chiari, quasi sicuramente scoprirai che il vecchio detto è giusto: un'immagine può davvero dire più di mille parole.

Se il tuo grafico ben disegnato vale mille o una dozzina di numeri, sarà sicuramente un modo efficace per presentare i tuoi dati e dimostrare le relazioni o le differenze tra loro.


Continuare a:
Analisi statistica semplice | Metodi di ricerca
Presentazione dei dati