Riordina i tuoi spazi abitativi

Guarda anche: Cosa ti sta stressando? Quiz

Questa pagina ti aiuterà a iniziare il processo di riordino dei tuoi beni materiali, con una guida pratica sul tuo approccio al compito. Ti darà anche idee su come superare alcune delle barriere mentali associate al lasciare andare i tuoi averi.

Affrontiamo anche alcuni dei vantaggi per il tuo benessere che può essere ottenuto da uno spazio di vita o di lavoro meno ingombrante.

La nostra pagina su decluttering la tua vita esamina come iniziare a razionalizzare uno stile di vita frenetico e calmare una mente impegnata o iperattiva.



Cosa significa veramente decluttering?


La definizione del dizionario di decluttering è il rimozione di oggetti non necessari da uno spazio disordinato o sovraffollato .

Il decluttering non è semplicemente il processo di 'riordino'. Implica anche considerare consapevolmente ogni elemento di 'disordine' e decidere se farlo o meno esigenze per restare nella tua vita.

Questi elementi possono essere tangibile oggetti fisici in casa o sul posto di lavoro, come libri, mobili e vestiti. Possono anche essere intangibile cose, come pensieri negativi e preoccupazioni che potrebbero ingombrare la tua mente. Anche avere troppi impegni o richieste di tempo e attenzione può essere considerato 'disordine della vita'.

Un ambiente ordinato fa bene al benessere mentale



Lo stress nella nostra vita non è causato solo da eventi importanti o pressioni sul posto di lavoro. Può anche essere causato dal nostro ambiente. Ciò che ci circonda può avere un profondo impatto sulla nostra salute mentale (consulta la nostra pagina su capire lo stress per maggiori informazioni). '

Roba ', indipendentemente dal fatto che si tratti di un possesso fisico o del contenuto della tua casella di posta, richiede attenzione e richiede tempo (ad esempio pulirlo, prendersene cura, rispondere, preoccuparsi, cercarlo). Il processo di decluttering, sia nel contesto tangibile che in quello intangibile, è ben documentato come un processo catartico o terapeutico. Le ricompense possono essere molteplici e includere l'alleviamento della tensione emotiva e il ripristino di un senso di calma.

Per innumerevoli famiglie e individui, vivere senza disordine psicologico e fisico è un fattore importante per mantenere il benessere mentale. Alcuni scelgono di vivere uno stile di vita completamente minimalista, con beni ridotti all'essenziale. Tuttavia, non devi andare così lontano se non vuoi. Anche il processo di ripristino dell'ordine in un ambiente di vita altrimenti disorganizzato può avere un impatto significativo sulla riduzione dello stress e dell'ansia.



Forse sei sempre a caccia di chiavi in ​​preda al panico prima di uscire di casa? O forse non riesci a trovare i documenti essenziali prima di una riunione importante? Meno disordine e più organizzazione sono la soluzione. C'è molta verità nel vecchio adagio ' un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto '. Se non hai un posto per tutto, probabilmente hai troppe cose.

Chiediti 'perché' prima di affrontare 'come'.

Per molte persone, il processo di decluttering può essere difficile da affrontare e può sembrare opprimente.

Potresti già comprendere i vantaggi e voler raccogliere i frutti di una vita disordinata, ma arrivare a quel punto sembra una montagna da scalare. Oppure potresti non voler davvero declassare, ma devi ridurre il numero di beni materiali a causa di un cambiamento nelle circostanze, come un trasloco.



Chiedere a te stesso perché ti aiuterà a concentrarti sull'obiettivo finale.

  • Il tuo spazio vitale è attualmente un grande contenitore di stoccaggio per anni di beni accumulati? È disorganizzato e disordinato? Ti sei ritrovato a comprare più spazio di archiviazione per contenere le tue cose (nel qual caso forse hai solo troppe cose)?

  • Se vuoi pensare alla tua casa come a un luogo in cui coltivare le relazioni, per la felicità e le risate, il piacere e il rilassamento calmo, fai più spazio per più di queste cose.



  • Se il tuo spazio di lavoro è il tuo punto focale, potresti voler visualizzare un luogo in cui puoi concentrarti in pace con una mente chiara o da qualche parte in cui trovi ispirazione, motivazione o creatività. Fai più spazio per queste cose.

  • Avere una visione di ciò che vorresti ottenere alla fine del tuo processo di declassamento. Assicurati che la tua visione non includa l'acquisizione di più cose per sostituire ciò a cui rinunci!

Metti da parte un po 'di tempo

La quantità di tempo che dovrai dedicare dipenderà dal tuo obiettivo finale e dall'entità del compito. Dipenderà anche da come lavorerai al meglio.

Perdi la motivazione se un'attività sembra troppo grande e opprimente? Questa è una reazione normale per la maggior parte delle persone. Se suona come te, allora fissati piccoli obiettivi.
Ad esempio, ogni giorno potresti:

  • Dedica un periodo di tempo limitato (ad esempio 30 minuti) ad affrontare una determinata stanza, quindi lasciala in pace fino al giorno successivo.

  • Affronta una piccola area ogni giorno, ad es. un cassetto o uno scaffale al giorno.

  • Cerca di buttare (riciclare o donare) un piccolo numero di articoli ogni giorno (ad esempio 3 capi di abbigliamento ogni giorno per una settimana).

O sei il tipo di persona che ha bisogno di affrontare un compito a testa alta e andare avanti fino al termine? Potresti pianificare di trascorrere un fine settimana o prenderti un po 'di tempo libero per affrontare il tuo progetto di disordine. Rimuovi tutte le tue solite distrazioni dal tuo spazio (come il telefono), indossa abiti comodi, fai scorta dei tuoi snack preferiti, metti un po 'di musica e resta bloccato!

cosa significa questo articolo in inglese semplice?


Indugio

Ti senti sopraffatto al pensiero di affrontare i tuoi compiti e distrarti controllando i tuoi social media, andando al frigo o 'saltando fuori' nei negozi? Non sei solo. Può sembrare che sia necessaria un'enorme quantità di disciplina mentale per affrontare qualcosa che non vogliamo fare. Alcune idee per superare la procrastinazione sono:

  • Stabilisci un obiettivo finale (vedi sopra), allora puoi impegnarti con te stesso per raggiungere quell'obiettivo. Tieni a mente questo obiettivo per aiutarti a superare eventuali cali di motivazione.

  • Condividi il tuo obiettivo con gli amici o con qualcuno che conosci e che sta affrontando un progetto. Pubblica foto prima, durante e dopo i tuoi social media. L'incoraggiamento degli amici aumenterà la tua motivazione. Potresti invitare un amico ad aiutarti a ripulire e dirgli di non lasciarti rimandare a un orario diverso.

  • Non concentrarti su tutto in una volta . Anche se vuoi affrontare il tuo progetto in una volta sola durante un lungo fine settimana piuttosto che in piccole porzioni quotidiane di tempo, è comunque importante dividere il lavoro in attività più piccole. Sarai più efficiente se la tua mente si concentra solo su una piccola area alla volta.

  • Premiati per ogni piccolo risultato . Questo è così importante. Anche un piccolo passo è un passo nella giusta direzione. Potrebbe esserci voluta una quantità apparentemente sproporzionata di forza mentale per fare quel passo, ma ce l'hai fatta, quindi festeggia.

Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su evitando la procrastinazione .

Tieni traccia dei tuoi progressi per i mini colpi di dopamina


Monitorare i tuoi progressi potrebbe essere semplice come fare un elenco di tutte le attività più piccole e spuntarle quando sono terminate. La sensazione di successo con il completamento di ogni attività darà una spinta alla tua motivazione.

La dopamina è l'ormone della 'ricompensa' del corpo ed è innescata da cose come lodi, risultati positivi, vincite e cibo. Dà al nostro corpo un motivo per continuare a tornare indietro di più.

Invece di dover aspettare fino a quando non hai completato l'intero progetto, ogni volta che controlli un mini compito sulla tua lista ti stai dando una piccola dose di dopamina, che ti fa sentire bene.

Inizia con le cose facili

Alcuni oggetti saranno molto più difficili da cedere rispetto ad altri. Quindi inizia con le cose facili e costruisci le sfide più emotive. Le cose facili includono:

  • Articoli scaduti come cibo, farmaci, cosmetici e prodotti per la casa. Inizia a scrivere la data sugli oggetti quando li apri, come tubetti di crema solare o bottiglie di condimento per l'insalata. In questo modo puoi facilmente vedere quando le cose diventano obsolete e dovrebbero essere gettate via.

  • Oggetti duplicati , come gli utensili da cucina (hai davvero bisogno di cinque cucchiai di legno?)

  • Capi di abbigliamento che non ti stanno o che non ti senti felice o che ti senti a tuo agio . Chiediti, come mi sento quando indosso questo top? Se la risposta è 'meno sicura' o 'scomoda', lasciala andare.

  • Libri, CD e DVD possono essere scaricati o trasmessi in streaming, il che significa che gli elementi fisici non devono più essere conservati nella tua casa.

  • Oggetti che non usi da anni . Se hai oggetti conservati che non hanno visto la luce del giorno per molto tempo, con ogni probabilità non ne avrai più bisogno. Questo è spesso complicato dal fatto che a volte hanno un valore sentimentale (vedi sotto), ma un modo semplice per iniziare sarebbe chiedersi 'mi dà gioia?' Se la risposta è no, lascia perdere.

  • Cose che tieni 'per ogni evenienza'. È probabile che, se un giorno ne avrai davvero bisogno, non sarai in grado di trovarlo! Molto probabilmente sarai in grado di prenderne in prestito o acquistarne uno in futuro, quindi probabilmente non è necessario tenerlo ora.

  • Vecchi documenti come ricevute, fatture ed estratti conto bancari . Considera a cosa servono i documenti, quando in futuro potrebbero essere richiesti e quanto sarebbe facile per te ottenere un duplicato se non hai l'originale.

Registri delle entrate e delle spese per gli imprenditori


Se sei un lavoratore autonomo, verifica con la tua autorità fiscale o contabile per quanto tempo dovresti conservare i tuoi documenti cartacei a fini fiscali. Ad esempio, nel Regno Unito, di solito è di cinque anni.


Lasciar andare gli oggetti sentimentali

Molti di noi provano un attaccamento emotivo alle 'cose'. Orsacchiotti, note d'amore, matrici di biglietti, souvenir di viaggio, magliette, gioielli, biglietti d'auguri ... la lista è infinita e completamente unica per ogni individuo. Ogni elemento ha un collegamento a una memoria specifica e significativa. Potresti sentire che lasciando andare l'oggetto stesso, stai lasciando andare quel legame con il passato.

Non affrettarti

Potresti non sentirti abbastanza coraggioso da affrontare il disordine di questi oggetti, raccolti nel corso di una vita e conservati nella tua soffitta o in scatole sotto il letto. Se è probabile che sia un processo doloroso, non affrettarti. I professionisti consigliano di 'mettere in pratica' le tue capacità di decluttering su cose che non hanno un significato sentimentale. Ciò rafforzerà la tua capacità di 'lasciar andare'.

Registra i tuoi ricordi

Quando sei pronto, inizia registrando gli oggetti che hai conservato. Scatta una foto e racconta la loro storia.

Ad esempio, se ti stai aggrappando al ricettario di tua nonna perché ti ricorda il tempo che hai passato a cucinare con lei, scatta una foto del libro, registra i tuoi ricordi di quei tempi e prendi nota della tua ricetta preferita.

Forse hai tenuto una maglietta che ti ricorda il tuo primo concerto pop. Fotografalo, scrivi i tuoi ricordi di quell'esperienza e ricorda con gli amici con cui sei andato.

Dopo aver affrontato alcuni argomenti come questi, inizierai a capire che è il significato del ricordo che è importante e non l'oggetto stesso. Un album o un album fotografico di ricordi occupa molto meno spazio degli oggetti stessi e ha il vantaggio di essere una registrazione scritta e visiva della tua storia di vita.

Un giro d'onore

Un altro modo per aiutare te stesso a lasciar andare qualcosa a cui hai un attaccamento emotivo è usarlo un'ultima volta, dandogli un giro d'onore . È un modo per onorare la memoria e la tua relazione con quell'oggetto, o per riconnetterti emotivamente con la persona da cui hai ricevuto l'oggetto.

Ad esempio, organizza una festa con vecchi amici e indossa il tuo abito da ballo un'ultima volta.

Cucina la ricetta dello stufato preferita di tua madre nella sua vecchia casseruola da cui non potresti sopportare di separarti e servila alla tua famiglia con l'onore che merita.

Leggi un'ultima volta un romanzo di carta.

come calcolare l'aumento percentuale medio

Questo approccio consiste nell'usare un collegamento fisico al passato per portare gioia nel presente. Dando a un oggetto il suo ultimo giro d'onore, stai anche registrando un nuovo ricordo da portare nel futuro.


Dona, vendi o riutilizza

Il 'lasciar andare' finale i tuoi oggetti ripuliti può essere reso un po 'più indolore considerando ciò che accade loro dopo che hanno lasciato il tuo possesso.

Donare vestiti a un ente di beneficenza per senzatetto, giocattoli a un gruppo di bambini piccoli o libri a una casa di cura, consente ad altre persone di beneficiare degli articoli che non ti servono più. Il fatto che saranno in grado di condividere lo stesso piacere e le stesse esperienze dell'uso di questi oggetti che hai fatto tu, è una sensazione molto più felice che avere i tuoi averi a raccogliere polvere in soffitta per sempre.

Se ti stai separando da oggetti che valgono un sacco di soldi, prova a venderli. Potresti usare i soldi che raccogli per pagare una serata fuori a teatro o destinarli a una vacanza. Cerca di non spenderli per altre 'cose'!

Infine, per gli articoli di valore sentimentale che sono particolarmente difficili da separare, prova a riutilizzarli o riciclarli.

Ad esempio, ritaglia il motivo applique dal vestito da festa di tua figlia e cucilo su una borsa. Trasforma gli orecchini di tua nonna in un ciondolo che puoi usare. Trasforma la sciarpa che ti ha dato il tuo amico in una fodera per cuscino. Oppure metti una serie di lucine nella bottiglia di champagne vuota del giorno del tuo matrimonio e usala come lampada. Internet è pieno di idee creative che puoi provare.


Infine…

Non perdere di vista il tuo obiettivo finale.

Mantieni ordinato e organizzato il tuo spazio appena sgombrato. Prendi l'abitudine di mettere via le cose quando hai finito di usarle. Crea una routine di ordine, facendo piccoli lavori durante il giorno, in modo che il disordine non inizi ad accumularsi di nuovo.

Decluttering significa eliminare il superfluo in modo da poter concentrare il proprio tempo, le proprie energie e le proprie finanze su ciò che conta davvero.


Continuare a:
Comprensione dei micro-fattori di stress
Affrontare lo stress - I migliori consigli