Trattare con l'aggressività

Guarda anche: Cos'è l'aggressività?

Purtroppo, molti di noi hanno a che fare con persone aggressive, sia come parte del nostro lavoro che nel corso della nostra vita quotidiana. I genitori con bambini piccoli avranno spesso a che fare con la frustrazione e l'aggressività su base quotidiana, ma potrebbe essere più facile da gestire rispetto all'aggressività in un altro adulto! Dopotutto, non è davvero accettabile dare a un adulto una 'pausa', anche se pensi che probabilmente aiuterebbe entrambi.

Nell'affrontare l'aggressività, è importante rispondere in modo appropriato. Rispondere con rabbia quasi certamente aggraverà la situazione e renderà più difficile il disinnesco, come quasi certamente confermeranno i genitori dei bambini piccoli. Questa pagina fornisce alcuni suggerimenti su come gestire l'aggressività negli altri, in particolare attraverso l'uso della comunicazione sia verbale che non verbale.


La prima linea di difesa è l'autocontrollo

L'aggressività è spesso associata a risposte emotive profonde: è una reazione alle minacce o alla rabbia. Innesca quindi una risposta emotiva in altre persone.



Se hai intenzione di affrontare efficacemente l'aggressività degli altri, è importante che tu comprenda e sappia gestire le tue risposte emotive.



Ad esempio, devi sapere che tipo di comportamento o persona ti fa sentire arrabbiato e potenzialmente aggressivo. Quali sono i comportamenti che ti 'stuzzicano il naso'? Devi anche capire come reagisci e poi imparare a controllare i tuoi sentimenti e assicurarti che la tua risposta sia appropriata alle circostanze.

Puoi leggere di più su questo nella nostra pagina su Riconoscere e gestire le emozioni . Puoi anche trovare le nostre altre pagine su Intelligenza emotiva utile.

Fare una risposta appropriata può aiutare l'altra persona a gestire le proprie emozioni, anche inconsciamente. Ad esempio, una risposta assertiva (invece di una passiva o aggressiva) può aiutare a spingere l'altra persona a diventare più assertiva, piuttosto che aggressiva.

C'è di più su questo nelle nostre pagine su Assertività e in particolare nella nostra pagina su Trattare con comportamenti non assertivi .

Una delle cose più importanti da capire è che probabilmente non è personale: sei semplicemente sulla 'linea di tiro'. Quindi non devi prenderla sul personale e metterti sulla difensiva, perché non è una critica nei tuoi confronti.

come si chiama un poligono a sette lati?

L'importanza di ascoltare e accettare

Vogliamo tutti essere ascoltati, soprattutto quando parliamo di qualcosa che è importante per noi.



Uno dei principali fattori scatenanti dell'aggressività è una sensazione di frustrazione o rabbia.

Potresti riconoscere queste emozioni in qualcun altro o potresti entrare in contatto con qualcuno che sta mostrando i segni di aggressività (vedi la nostra pagina su Cos'è l'aggressività? per saperne di più su questi).

Quando lo fai, è importante dare all'altra persona il tempo di esprimersi pienamente . Ascolta quello che hanno da dire e incoraggiali a raccontarti il ​​problema. Un approccio aperto e amichevole aiuta a definire la tua relazione come di supporto, piuttosto che di confronto. Mostra empatia e comprensione della loro situazione.



SUGGERIMENTO MIGLIORE!


Può essere particolarmente utile riconoscere e riflettere le risposte emotive dell'altra persona. Questo dimostra che hai capito non solo la situazione, ma anche i loro sentimenti. Puoi anche dire quanto sei dispiaciuto che si sentano così.

Per esempio:

' Vedo che questo ti ha fatto arrabbiare davvero e non sono sorpreso. Sembra davvero orribile. '
' Posso dire che sei davvero arrabbiato per questo. Mi dispiace davvero che tu ti sia sentito così. '

Bisogna fare attenzione a non rafforzare il comportamento aggressivo, in particolare comportandosi in modo rabbioso o difensivo.



Fattori che riducono il comportamento aggressivo

Ci sono una serie di fattori che rendono un individuo meno propenso a comportarsi in modo aggressivo. Questi possono essere correlati all'individuo, all'ambiente o alle altre persone coinvolte.

Ad esempio, gli individui che sono abbastanza passivi per natura avranno meno probabilità di diventare aggressivi. È anche meno probabile che le persone siano aggressive se hanno esperienza di comportamenti aggressivi che non vengono ricompensati o credono che è improbabile che l'aggressività aiuti.

come costruire una migliore autostima

Gli individui hanno anche meno probabilità di diventare aggressivi se:

  • Sentiti al sicuro e non minacciato;
  • Aspettatevi di essere trattati con rispetto, forse a causa di precedenti esperienze in quell'ambiente o con quella persona;
  • Comprendere il comportamento che ci si aspetta o le norme sociali; o
  • Sono in grado di comunicare in modo efficace.



Un ambiente calmo, in cui la maggior parte delle persone si sente a proprio agio e in cui le persone sono trattate con rispetto, è quindi meno probabile che generi aggressività. È anche molto più difficile essere aggressivi se tutti intorno a te si comportano in modo calmo e rispettoso l'uno verso l'altro e verso di te.

Se lavori in un'organizzazione che ha regolarmente a che fare con persone aggressive, potresti trovare utile considerare se potresti apportare modifiche all'ambiente che potrebbero rendere meno probabile l'aggressione.

Ad esempio, un ambiente meno formale, o un approccio più egualitario, può essere meno intimidatorio - e quindi meno minaccioso - delle scrivanie e delle barriere. Anche offrire una tazza di tè o un bicchiere d'acqua come parte della routine di una riunione può aiutare a costruire un rapporto di cura sin dall'inizio. Qualcosa di semplice come posizionare lo schermo di un computer in modo che l'altra persona possa vederlo può aiutare a rendere la relazione più equa, soprattutto se devi prendere appunti durante l'incontro.

Disinnescare l'aggressività negli altri

Esistono numerose tecniche per affrontare l'aggressività, inclusi comportamenti sia verbali che non verbali.

Queste tecniche saranno particolarmente utili per chiunque debba gestire l'aggressività nel corso della propria vita professionale.

I comportamenti non verbali che possono aiutare a disinnescare l'aggressività includono:

  • Essere consapevoli del proprio linguaggio del corpo e mostrare una posizione aperta e non minacciosa.

  • Mantenere un buon contatto visivo ma assicurarsi che ciò non sembri conflittuale.

  • Muovendosi lentamente e costantemente. Cerca di mantenere calmi i tuoi movimenti fisici.

  • Rispettare lo spazio personale dell'altra persona.

I comportamenti verbali che aiuteranno a incoraggiare risposte assertive includono:

  • Ascoltare ciò che l'altra persona ha da dire e accettare, riconoscere ed enfatizzare gli aspetti positivi di ciò che viene detto, senza minimizzare gli aspetti negativi.

  • Mostrare rispetto attraverso formalità educate, ma mirando a lavorare verso la familiarità.

  • Mostrare comprensione ed empatia con la persona riflettendo, chiarendo e riassumendo i suoi pensieri e sentimenti.

  • Evitando qualsiasi espressione di potere, ad esempio 'Devi calmarti'.

  • Incoraggiare l'altra persona ad assumersi la responsabilità del proprio comportamento e a indirizzarlo verso sbocchi più creativi o positivi, ad esempio facendo un reclamo scritto piuttosto che criticare verbalmente qualcuno / un'organizzazione.

    qual è la formula per trovare l'area?
Vedi anche la nostra sezione: Assertività

Affrontare l'aggressività dopo l'evento

Le persone variano ampiamente nelle loro reazioni all'esperienza dell'aggressività di altre persone.

Il modo in cui una persona reagisce può dipendere da molti fattori come le esperienze precedenti e l'esposizione all'aggressività, l'educazione, le norme di comportamento, il sesso, la cultura, l'età, la salute e le aspettative, nonché le differenze fisiologiche e le reazioni allo stress in generale.

I modi per affrontare l'aggressività dopo che è accaduto includono:

  • Fare riferimento a tutte le linee guida della propria organizzazione .

  • Segnala l'evento a un supervisore.

  • Racconta agli altri la tua esperienza . Esprimere sentimenti e reazioni può aiutarti a venire a patti con quello che è successo e a capire che molte di queste reazioni sono una normale risposta a un comportamento ostile.

  • Tenta di analizzare cosa è successo , perché l'altra persona si è comportata come ha fatto e le tue reazioni. Discutine con un supervisore o un altro membro della tua organizzazione.

  • Mettere in pratica gestione dello stress e tecniche di rilassamento .

  • Sii consapevole dei possibili sintomi che possono seguire una tale esperienza , per esempio. sentimenti di ansia, disturbi del sonno, rievocazione costante dell'evento, sogni ricorrenti, reazioni fisiche, depressione o difficoltà di concentrazione.

  • Non sottovalutare lo stress di un evento , a te stesso o agli altri. Non permettere ad altri di trattarlo come minore. Se ti angoscia, è importante affrontarlo.


Un pensiero finale

Per sviluppare una comprensione del comportamento aggressivo, è importante che le persone riconoscano i propri sentimenti e come reagiscono e affrontano l'aggressività, sia dentro di sé che negli altri. La prima linea di difesa è decisamente non l'attacco, in questo caso: è l'autocontrollo.

Ascoltare le persone e trattarle come esseri umani può fare molto per aiutarti a disinnescare l'aggressività negli altri. Pochissime persone in realtà volere essere arrabbiato e aggressivo.


Continuare a:
Bullismo
Gestione della rabbia
Quanto sei arrabbiato? Quiz