Tecniche di pensiero creativo

Guarda anche: Capacità di innovazione

La nostra pagina su Capacità di pensiero creativo spiega che il pensiero creativo è la capacità di pensare a problemi e problemi in un modo leggermente diverso, e quindi generare nuove soluzioni. Ci sono molti modi in cui possiamo diventare tutti pensatori più creativi, come conoscere più persone ed esporci a nuove esperienze.

Tuttavia, ci sono anche alcuni strumenti e tecniche che possono essere utilizzati per stimolare il pensiero creativo. Sono spesso utilizzati formalmente, per aiutare nella risoluzione dei problemi sul posto di lavoro. Tuttavia, hanno anche un posto al di fuori del lavoro, per aiutare ad affrontare problemi e questioni.

Questa pagina descrive alcuni degli strumenti e delle tecniche più utilizzati per il pensiero creativo, per aiutarti a iniziare. Sebbene a prima vista alcune tecniche di pensiero creativo possano a volte sembrare un po 'ridicole, ci sono buoni principi dietro la maggior parte di esse.



Per quanto scettico tu possa essere sul loro potenziale, è una buona idea avvicinarli con una mente aperta. Potresti essere sorpreso dai risultati.


Brainstorming

Il modo migliore per avere una buona idea è avere molte idee.


Linus Pauling -
Doppio premio Nobel, chimico, biochimico e attivista per la pace.


Il brainstorming è la pratica spesso calunniata di riunire un gruppo di persone e generare idee.



Il principio alla base del brainstorming è il punto di Linus Pauling secondo cui la maggior parte delle idee non sono molto buone. Quindi il modo migliore per avere una buona idea è generare molte idee, quindi scartare quelle poco pratiche e inappropriate. Il problema è che non esiste una formula scientifica per il numero di idee che devi generare per trovarne una buona, o anche una garanzia che sarai in grado di trovarne una buona.

È generalmente accettato che le regole del brainstorming, almeno nelle fasi iniziali, includano:

  • Ognuno ha voce in capitolo
  • Tutte le idee sono ugualmente valutate
  • Non è consentita alcuna critica alle idee di altre persone

Ci sono almeno un paio di modi diversi in cui possono essere eseguite le sessioni di brainstorming:

  1. Ognuno segue un'idea iniziale, nutrendosi di essa per generarne di nuove, fino a raggiungere un punto finale su quell'idea, a quel punto il gruppo si rivolge a una nuova idea e fa lo stesso.
  2. I partecipanti sono incoraggiati a proporre una generazione più libera di idee non collegate che possono essere raggruppate e tematizzate in un secondo momento.

È anche generalmente accettato che dopo un periodo iniziale di brainstorming aperto, ci sia bisogno di un periodo di valutazione delle idee, in cui vengono poste domande e critiche. Ciò consente di esplorare le idee iniziali in modo più dettagliato e di accettarle per ulteriori indagini o di scartarle.



Molte persone usano questa opportunità anche per raggruppare le idee per tema per rendere più facile l'esplorazione poiché, spesso, molte idee saranno collegate.

È importante dedicare molto tempo al brainstorming e continuare a esplorare anche quando pensi di aver trovato una buona idea: la prima idea raramente è la migliore.


Coinvolgere il tuo cervello destro

Negli anni sono state fatte molte ricerche sul modo in cui i due lati del cervello funzionano in modo diverso.

  • Il lato sinistro del cervello è presumibilmente focalizzato sulla logica e sull'ordine.
  • La parte destra del cervello si concentra sugli aspetti più 'disordinati', creativi e innovativi.

Sebbene questa sia una visione piuttosto estrema, sembra che ci siano prove che fare attività fisiche che coinvolgono le aree 'creative' del tuo cervello può aiutarti a pensare in modo diverso.

Un modo abbastanza semplice per farlo è disegnare o creare qualcosa in tre dimensioni, magari usando modelli spazzatura o palloncini e post-it. Questa può essere un'attività individuale o di gruppo, per aiutare i tuoi processi di pensiero o quelli di tutti.

Essere in grado di disegnare non è un prerequisito per questo approccio. È l'attività, non la forma precisa alla fine, che è importante.

a cosa serve un life coach?



Esempi che utilizzano tecniche di disegno per aiutare il pensiero creativo


Mappa mentale è una tecnica originariamente creata da Tony Buzan e da allora adattata da molti altri.

Le mappe mentali utilizzano parole collegate con frecce o linee. È un buon modo per rappresentare una grande quantità di informazioni di interconnessione in modo abbastanza compatto e molte persone lo usano anche per pianificare presentazioni o prendere appunti durante le riunioni.

Le mappe mentali di solito iniziano con una singola parola al centro e idee e concetti collegati si irradiano attraverso i rami.


Immagini ricche sono una versione piuttosto più visiva della mappatura mentale. Di nuovo, crei un'immagine di una situazione, ma questa volta usando le parole il più con parsimonia possibile. Non sono banditi del tutto, ma il tuo pensiero sarà più creativo se ti concentri sulle immagini.

Le immagini ricche incoraggiano l'uso di colori e simboli: qualsiasi cosa, davvero, che ti aiuterà a prendere vita la tua immagine e ti mostrerà la situazione in un modo diverso.


Prevedere il futuro è un esercizio interessante da fare con un gruppo soprattutto durante i periodi di cambiamento.

  • Copri il più possibile il muro con fogli di carta di grandi dimensioni, come le pagine di una lavagna a fogli mobili.
  • Chiedi al gruppo di iniziare da un lato e traccia la situazione, così com'è attualmente. Non sono ammesse parole, devono essere tutte immagini, anche se possono parlare di ciò che stanno disegnando.
  • Quindi chiedi loro di spostarsi sul bordo opposto e disegnare la situazione futura ideale. Ancora una volta, non si devono scrivere parole.
  • Successivamente, disegna un grande 'ponte' semicircolare tra il lato attuale e quello futuro e chiedi al gruppo di disegnare ciò che deve accadere per spostarsi da una parte all'altra.
    Questa parte è chiaramente il punto cruciale, che dovrebbe aiutare il gruppo a vedere cosa deve essere fatto.

L'idea alla base di questo è che vedere le immagini rende più facile 'colmare' il divario tra la situazione attuale e la situazione futura desiderata.


È probabile che tutte queste tecniche funzionino meglio con persone che non vedono le cose in modo molto visivo. Le persone che già scarabocchiano immagini per aiutare se stesse a pensare potrebbero apprezzare questo tipo di sessione, ma è probabile che ne trarranno meno vantaggio.

Un altro modo per sfruttare il lato creativo del cervello è creare qualcosa, magari con palloncini o vecchie scatole di cartone grandi e piccole, o persino Lego. Molte persone trovano anche fare puzzle sia un buon modo per dedicare un po 'di tempo al pensiero creativo.

L'atto di creare qualcosa con le tue mani e di occupare la tua mente cosciente con problemi spaziali può spesso consentire al tuo subconscio di mettersi al lavoro sul grande problema intrattabile.

Proprio come dormire su un problema può darti una nuova prospettiva, così puoi fare qualcosa di completamente diverso.


Situazioni di gioco di ruolo

Le situazioni di gioco di ruolo sono probabilmente le ' Pentola 'dei corsi di sviluppo manageriale: o li ami o li odi. Ma amarli o odiarli, possono avere dei risultati drammatici.



'Gioco di ruolo', non include solo i giochi di ruolo di base 'fingi di essere il tuo cliente', o anche 'cammina per la stanza cercando di incanalare esercizi di tipo animale, che a torto oa ragione sono spesso come una perdita di tempo.

Le situazioni di gioco di ruolo coprono anche altre idee più radicali e potenti come il mitodramma di Richard Olivier, che esplora la leadership attraverso il mezzo delle opere di Shakespeare. Olivier ha scoperto che l'uso di Enrico V come libro di testo di gestione apre alcune idee interessanti, e c'è di più sulle sue idee sulla nostra pagina su Stili di leadership .

Il termine 'gioco di ruolo' comprende anche le costellazioni aziendali.

Business Constellations è una tecnica che emerge dalla terapia familiare, che consente a un gruppo di esplorare le interrelazioni al suo interno utilizzando attori o membri del gruppo per rappresentare individui particolari, non necessariamente se stessi.

  • Una persona inizia mettendo tutti gli altri nella stanza per mostrare il modo in cui vedono il problema.
  • A turno, ogni persona nel gruppo si sposta quindi dove ritiene di adattarsi meglio. E ovviamente, mentre ogni persona si muove, influisce sugli altri nel gruppo, che poi vogliono spostarsi di nuovo.
  • Il punto finale viene raggiunto quando tutti sono a proprio agio con la loro posizione all'interno del gruppo, e questo rappresenta la 'forma' del gruppo e le dinamiche al suo interno.

Questa è una tecnica molto potente, che può far aumentare le emozioni, quindi dovrebbe essere intrapresa solo con un praticante addestrato per facilitare.

Anche coloro che sono qualificati per condurre questo tipo di esercizio di gioco di ruolo, e che lo hanno fatto così tante volte, possono spesso essere sorpresi dai loro risultati. C'è qualcosa nel fingere di essere qualcun altro e canalizzare le emozioni di qualcun altro che è sorprendentemente liberatorio e può portare a un pensiero estremamente creativo.




Un messaggio da portare a casa

Ci sono due cose fondamentali da ricordare quando sei impegnato in abilità e tecniche di pensiero creativo.

Il primo è non fermarti qui . Anche quando pensi di aver raggiunto un buon punto, vai avanti un po '. Non essere soddisfatto della prima soluzione che raggiungi. Invece, finché hai tempo, prova a esplorare altre idee o persino a spingere un po 'più in là quella che hai. Portalo dritto al punto dell'idiozia e vedi dove ti porta.

Come ha detto Oscar Levant, c'è una linea sottile tra genio e follia . Prova ad attraversarlo, dandoti la possibilità di tornare di nuovo al punto di genio.

Il secondo punto è strettamente correlato ed è ' seguire la corrente '.

A volte i risultati più utili di qualsiasi esercizio di pensiero creativo sono quelli inaspettati, quindi non schiacciare le idee solo perché non sembrano adattarsi immediatamente. Lasciali correre per un po 'e guarda cosa succede.

Una mente aperta è il prerequisito più importante per il pensiero creativo.


Continuare a:
Autovalutazione delle capacità di pensiero creativo
Capire il pensiero creativo
Cambio gestione