Comunicare con gli adolescenti

Guarda anche: Affrontare gli adolescenti

' Buona comunicazione 'non è il primo termine che è necessariamente associato agli adolescenti! Porte sbattute, urla, grugniti e discussioni sono forse più la norma.

Ma a causa di questo, piuttosto che nonostante ciò, è importante riflettere attentamente su come comunichi con gli adolescenti.

quale dei seguenti significa difendersi senza violare i diritti degli altri?

Naturalmente ci possono essere argomenti specifici che vengono in mente quando si parla di comunicazione con gli adolescenti. Gli esempi includono sesso, droghe e alcol. Tuttavia, è quasi più importante pensare a mantenere viva la comunicazione quando non si è preoccupati per questioni specifiche: su base quotidiana.



Se riesci a raggiungere questo obiettivo, la comunicazione di 'grandi cose' sarà molto più semplice.


Dieci suggerimenti per comunicare con gli adolescenti

1. Dare loro opportunità

Invece di far sedere tuo figlio adolescente per un discorso formale, è meglio mantenere i canali di comunicazione sempre aperti.

Incoraggiali ad aiutarti a preparare il cibo e chiacchiera mentre lo fai, o assicurati di dare loro un passaggio a un'attività una volta alla settimana, per darti un po 'di tempo per parlare senza pressioni. Gli orari dei pasti in famiglia sono anche un buon modo per assicurarsi che tutti si incontrino regolarmente per una chiacchierata.

2. Ascolta

A tutti noi piace essere ascoltati, ma molti di noi non si prendono il tempo per ascoltare veramente gli altri.



Se tuo figlio vuole parlare, ascolta quello che dice e osserva anche il suo linguaggio del corpo. Dai loro tutta la tua attenzione e pagherà i dividendi.

C'è molto di più sull'ascolto efficace sul nostro capacità di ascolto pagine.

3. Chiedi perché, ma non dare giudizi

Sottolineare che un determinato comportamento è stato stupido non è il miglior inizio per una conversazione.

Invece, è meglio presumere che tuo figlio abbia una ragione per le sue azioni e chiediglielo. È importante mantenere una mente aperta sul motivo per cui hanno fatto quella scelta e cercare di capire il loro processo di pensiero.



Cerca di evitare di esprimere giudizi su di loro e questo li aiuterà a evitare di giudicare gli altri.

4. Non dare per scontato o accusare

Proprio come con i bambini più piccoli, è importante non presumere di sapere cosa sta succedendo o cosa è successo.

In particolare, non fare domande importanti. Invece, fai domande generali come 'Mi dirai cosa sta succedendo?', O 'Sono preoccupato che tu non sia stato il tuo solito io. È tutto ok?'

C'è di più su questo nella nostra pagina su Capacità di interrogare .

5. Sii presente per aiutarti

Per tutta la vita, sei stato lì per aiutare, sia che abbiano problemi con i compiti o difficoltà a scuola o con gli amici. Perché dovresti smetterla adesso?



Anche se stanno cercando di stabilire la propria identità, gli adolescenti devono sapere che sei ancora lì. Usa domande come:

  • ' Posso fare qualcosa per aiutare? ' o
  • ' C'è qualcosa che vorresti che facessi? '

Questi tipi di domande rendono chiaro che stai lasciando che decidano se vogliono che tu sia coinvolto.

Questo è particolarmente importante se ti stanno parlando di qualcosa come il bullismo. Potrebbero essere ansiosi di dirtelo a causa della tua possibile reazione, quindi devi assicurarti che ciò che fai sia utile. Potresti, ad esempio, dire:

  • ' Quello che mi piacerebbe davvero fare è x, pensi che aiuterebbe? '

6. Non limitarti a dirlo, lascia che riflettano sulle cose

La maggior parte di noi probabilmente riconoscerà che impariamo molto di più commettendo i nostri errori e riflettendo sulle cose da soli, di quanto non facciamo quando qualcuno ci dice cosa fare. Gli adolescenti sono esattamente gli stessi.



È importante, come genitore di un adolescente, avere la fiducia in loro per credere che possono trovare le proprie soluzioni ai loro problemi. Il tuo ruolo è aiutarli a riflettere sulle cose in modo che possano farlo. Questo può essere con te o da soli, ma è importante che tu dia loro lo spazio per farlo e chiarisci che sei disponibile per la discussione se necessario.

Suggerimento!


Un ottimo modo per assicurarti di consentire agli altri di pensare le cose da soli è assicurarti di porre domande aperte (cioè domande che non hanno una risposta sì / no). Questi spesso iniziano con 'Come ...?', 'Cosa ...?' O 'Perché ...?'

cos'è una componente della comunicazione interpersonale?

C'è di più su questo nelle nostre pagine su Istruire . Puoi trovare la nostra pagina su Coaching a casa particolarmente utile.

È anche molto potente ricordare loro che hai fiducia che possano farlo. Non dare per scontato che sappiano che lo sai, prenditi del tempo per dirglielo. È ancora più forte se puoi spiegare loro il motivo. Per esempio:

  • 'So che puoi farlo, perché ti ho visto fare x prima.'
  • “Ho piena fiducia che tu possa risolvere questo problema. Non dimenticare che ci sei riuscito. '

7. ' Fai come faccio io, non solo come dico '

Sei ancora un modello per i tuoi figli. I tuoi figli guardano e copiano quello che fai da anni prima che diventino adolescenti.

Se vuoi che si comportino bene, incluso non fumare o non bere in eccesso, devi assicurarti che anche il tuo comportamento sia appropriato. Non basta dirglielo.

8. Scegli le tue battaglie

Alcune cose sono più importanti di altre. Scegli le tue battaglie in modo da vincere quelle che contano davvero e lascia andare le altre.

Se tutto ciò che fai è criticare, è meno probabile che tuo figlio sia in grado di distinguere quando sei seriamente critico, invece di essere solo un po 'poco entusiasta. Invece, cerca di essere positivo su qualcosa: se non ti piace la brevità della gonna, magari lodane il colore o il modo in cui si è truccata.

9. Non reagire alla rabbia con rabbia o dolore

Ricorda, tu sei l'adulto. Come la nostra pagina su Affrontare gli adolescenti chiarisce, è importante ricordarlo e modellare il comportamento che si desidera vedere. È difficile mantenere la calma, ma è fondamentale farlo.

Se necessario, portati via, spiegando perché lo stai facendo. Torna alla discussione più tardi, quando sarai calmo.

È anche importante ricordare che tuo figlio adolescente non intende davvero ' Ti odio, mi hai rovinato la vita! 'Quello che vogliono dire è che sono arrabbiati, e tu sei lì e puoi essere sgridato. Può sembrare così, ma non è molto personale e devi assicurarti di non prenderla in questo modo.

10. Evita di fare troppe domande difficili

Non vuoi che tuo figlio ti mentisca.

Idealmente, vorresti che si sentissero in grado di parlarti di qualsiasi cosa. Ma potrebbe non essere così, soprattutto se stanno facendo qualcosa che sanno che pensi sia sbagliato o addirittura illegale.

È quindi meglio evitare di fare domande dirette su argomenti difficili, a meno che non siate disposti a mentire o evitare la domanda. Continua a fare domande aperte e mantieni aperti i canali di comunicazione. Se tutto va bene, verranno da te quando vorranno parlare.

A volte le domande sono inevitabili


Potresti scoprire che ci sono momenti in cui hai bisogno di fare domande difficili. Se, ad esempio, trovi droghe o attrezzature per l'assunzione di droghe nella stanza di tuo figlio, devi discuterne. In tal caso, è meglio adottare un approccio diretto, anche se è comunque necessario evitare di esprimere giudizi.

Mantieni il tuo approccio il più neutro possibile e chiedi loro di parlartene. Usa frasi come:

  • ' Per favore dimmi cosa sta succedendo ' o
  • ' Vorrei saperne di più su questo . '

Anche gli adolescenti sono persone

Ricorda, tuo figlio adolescente è una persona che sta crescendo e diventa adulto.

Non sono più un bambino piccolo ed è probabile che siano anormalmente sensibili a questo. È importante rispettarli e dimostrare che lo fai, dando loro tempo e spazio per comunicare con te.

Continuare a:
Affrontare le preoccupazioni per i tuoi figli adolescenti
Capire l'adolescenza