Simboli matematici comuni e terminologia: glossario di matematica

I simboli matematici e la terminologia possono creare confusione e rappresentare un ostacolo all'apprendimento e alla comprensione della matematica di base.

Questa pagina integra le nostre pagine sulle competenze matematiche e fornisce un rapido glossario di simboli matematici comuni e terminologia con definizioni concise.

Ci manca qualcosa? Fallo toccare per farci sapere.




Simboli matematici comuni

+ Addizione, Plus, Positiva

Il simbolo di addizione + viene solitamente utilizzato per indicare che due o più numeri devono essere sommati insieme, ad esempio 2 + 2.



Il simbolo + può essere utilizzato anche per indicare un numero positivo sebbene questo sia meno comune, ad esempio +2. La nostra pagina su Numeri positivi e negativi spiega che un numero senza segno è considerato positivo, quindi il più di solito non è necessario.

Vedi la nostra pagina su Aggiunta per più.

- Sottrazione, Meno, Negativo

Questo simbolo ha due usi principali in matematica:

  1. - viene utilizzato quando si devono sottrarre uno o più numeri, ad esempio 2 - 2.
  2. Il simbolo - è anche comunemente usato per mostrare un numero meno o negativo, come −2.
Vedi la nostra pagina su Sottrazione per più.

× o * o. Moltiplicazione

Questi simboli hanno lo stesso significato; comunemente × è usato per indicare la moltiplicazione quando scritto a mano o usato su una calcolatrice 2 × 2, per esempio.



Il simbolo * viene utilizzato nei fogli di calcolo e in altre applicazioni informatiche per indicare una moltiplicazione, sebbene * abbia altri significati più complessi in matematica.

Meno comunemente, la moltiplicazione può anche essere simboleggiata da un punto. o addirittura senza alcun simbolo. Ad esempio, se vedi un numero scritto al di fuori delle parentesi senza operatore (simbolo o segno), allora dovrebbe essere moltiplicato per il contenuto delle parentesi: 2 (3 + 2) è uguale a 2 × (3 + 2).

Vedi la nostra pagina su Moltiplicazione per più.

÷ o / Divisione

Questi simboli sono entrambi usati per indicare la divisione in matematica. ÷ è comunemente usato nei calcoli scritti a mano e sulle calcolatrici, ad esempio 2 ÷ 2.



/ viene utilizzato nei fogli di calcolo e in altre applicazioni informatiche.

Vedi la nostra pagina su Divisione per più.

= Uguale

Il simbolo = uguale viene utilizzato per mostrare che i valori su entrambi i lati sono gli stessi. È più comunemente usato per mostrare il risultato di un calcolo, ad esempio 2 + 2 = 4, o in equazioni, come 2 + 3 = 10-5.

Potresti anche imbatterti in altri simboli correlati, sebbene questi siano meno comuni:

cos'è la coesione in un gruppo?
  • significa non uguale. Ad esempio, 2 + 2 5 - 2. Nelle applicazioni per computer (come Excel) i simboli significano non uguale.
  • significa identico a. Questo è simile a, ma non esattamente uguale a, uguale. Pertanto, in caso di dubbio, attenersi a =.
  • significa approssimativamente uguale o quasi uguale a. I due lati di una relazione indicati da questo simbolo lo faranno non essere abbastanza accurati da manipolare matematicamente.

Più grande di



Questo simbolo < significa minore di, ad esempio 2<4 means that 2 is less than 4.

Questo simbolo > significa maggiore di, ad esempio 4> 2.

≤ ≥ Questi simboli significano 'minore o uguale a' e 'maggiore o uguale a' e sono comunemente usati in algebra. Nelle applicazioni per computer vengono utilizzati =.

≪ ≫ Questi simboli sono meno comuni e significano molto meno di, o molto maggiore di.


± Più o Meno

Questo simbolo ± significa 'più o meno'. Viene utilizzato per indicare, ad esempio, intervalli di confidenza attorno a un numero.

Si dice che la risposta sia 'più o meno' un altro numero, o in altre parole, all'interno di un intervallo intorno alla risposta data.

Ad esempio, 5 ± 2 potrebbe in pratica essere qualsiasi numero compreso tra 3 e 7.


∑ Sum

Il simbolo ∑ significa somma.

∑ è il carattere sigma maiuscolo greco. È usato comunemente nelle funzioni algebriche e potresti notarlo anche in Excel: il pulsante Somma automatica ha un sigma come icona.


° Grado

I gradi ° vengono utilizzati in molti modi diversi.

  • Come misura della rotazione - l'angolo tra i lati di una forma o la rotazione di un cerchio. Un cerchio è di 360 ° e un angolo retto è di 90 °. Vedi la nostra sezione su Geometria per più.
  • Una misura della temperatura. I gradi Celsius o Centigrade sono usati nella maggior parte del mondo (ad eccezione degli Stati Uniti). L'acqua congela a 0 ° C e bolle a 100 ° C. Negli Stati Uniti viene utilizzato Fahrenheit. Sulla scala Fahrenheit l'acqua congela a 32 ° F e bolle a 212 ° F. Vedi la nostra pagina: Sistemi di misurazione per maggiori informazioni.

∠ Angolo

Il simbolo dell'angolo ∠ è usato come abbreviazione in geometria (lo studio delle forme) per descrivere un angolo.

L'espressione ∠ABC viene utilizzata per descrivere l'angolo nel punto B (tra i punti A e C). Allo stesso modo, ∠BAC sarebbe usato per descrivere l'angolo del punto A (tra i punti B e C). Per ulteriori informazioni sugli angoli e altri termini geometrici vedere le nostre pagine su Geometria .


√ radice quadrata

√ è il simbolo della radice quadrata. Una radice quadrata è il numero che, moltiplicato per se stesso, dà il numero originale.

Ad esempio, la radice quadrata di 4 è 2, perché 2 x 2 = 4. La radice quadrata di 9 è 3, perché 3 x 3 = 9.

Vedi la nostra pagina: Numeri e concetti speciali per saperne di più sulle radici quadrate.

n Energia

Un numero intero in apice (qualsiasi numero intero n ) è il simbolo utilizzato per la potenza di un numero.

Ad esempio, 3Due, significa 3 alla potenza di 2, che è uguale a 3 al quadrato (3 x 3).

43significa 4 alla potenza di 3 o 4 cubi, cioè 4 × 4 × 4.

Vedi le nostre pagine su Area di calcolo e Calcolo del volume per esempi di quando vengono utilizzati numeri al quadrato e al cubo .

I poteri sono anche usati come scorciatoia per scrivere numeri grandi e piccoli.

Grandi numeri

106è 1.000.000 (un milione).

109è 1.000.000.000 (un miliardo).

1012è 1.000.000.000.000 (un trilione).

10100scritto a mano lunga sarebbe 1 con 100 0 (un googol).

Piccoli numeri

10-3è 0,001 (un millesimo)

10-6è 0,000001 (un milionesimo)

I poteri possono anche essere scritti usando il ^ simbolo.

10 ^ 6 = 106= 1.000.000 (un milione).


. Punto decimale

. è il simbolo del punto decimale, spesso indicato semplicemente come 'punto'. Vedi la nostra pagina su Decimali per esempi del suo utilizzo.


, Migliaia di separatore

È possibile utilizzare una virgola per dividere numeri grandi e renderli più facili da leggere.

Un migliaio può essere scritto come 1.000 e 1000 e un milione come 1.000.000 o 1000000. La virgola divide i numeri più grandi in blocchi di tre cifre.

Nella maggior parte dei paesi anglofoni, il, non ha alcuna funzione matematica, è semplicemente usato per rendere i numeri più facili da leggere.

In alcuni altri paesi, specialmente in Europa, la virgola può essere utilizzata al posto di un punto decimale e in effetti, un punto decimale può essere utilizzato al posto di una virgola come separatore visivo. Questo è spiegato in modo più dettagliato sul nostro Introduzione ai numeri pagina.


[], () Parentesi, parentesi

Le parentesi quadre () vengono utilizzate per determinare l'ordine di un calcolo come dettato dal BODMAS regola.

Ad esempio, le parti di un calcolo incluse tra parentesi vengono calcolate per prime

  • 5 + 3 × 2 = 11
  • (5 + 3) × 2 = 16

% Percentuale

Il simbolo% significa percentuale o il numero su 100.

Scopri tutto sulle percentuali sulla nostra pagina: Introduzione alle percentuali

π Pi

π o Pi è il carattere greco per il suono 'p'. Si verifica frequentemente in matematica ed è una costante matematica. Pi è la circonferenza di un cerchio divisa per il suo diametro e ha il valore 3,141592653. È un numero irrazionale, il che significa che le sue cifre decimali continuano all'infinito.


∞ Infinito

Il simbolo ∞ significa infinito, il concetto che i numeri continuano per sempre.

Per quanto grande sia il numero che hai, puoi sempre averne uno più grande, perché puoi sempre aggiungerne uno.

L'infinito non è un numero, ma il idea di numeri che vanno avanti per sempre. Non puoi aggiungerne uno all'infinito, non più di quanto puoi aggiungerne uno a una persona, o ad amare o odiare.


( bar x ) (x-bar) Media

( bar x ) è la media di tutti i possibili valori di x.

Ti imbatterai principalmente in questo simbolo nelle statistiche.

Vedi la nostra pagina su Medie per maggiori informazioni.

! Fattoriale

! è il simbolo per fattoriale.

n! è il prodotto (moltiplicazione) di tutti i numeri da n fino a 1, inclusi, cioè n × (n − 1) × (n − 2) ×… × 2 × 1.

Per esempio:

5! = 5 × 4 × 3 × 2 × 1 = 120

10! = 10 × 9 × 8 × 7 × 6 × 5 × 4 × 3 × 2 × 1 = 3.628.800


| Tubo

Pipa '|' è anche indicato come barra verticale, vbar, luccio e ha molti usi in matematica, fisica e informatica.

Più comunemente nella matematica di base, era usato per denotare valore assoluto o modulo di un numero reale, dove ( vert x vert ) è il valore assoluto o modulo di (x ) .

Matematicamente, questo è definito come

$$ vert x vert = biggl { begin {eqnarray} -x, x lt 0 \ x, x ge 0 end {eqnarray} $$

Semplicemente, ( vert x vert ) è il valore non negativo di (x ). Ad esempio, il modulo di 6 è 6 e anche il modulo di −6 è 6.

Viene anche usato in probabilità, dove P (Z | Y) denota la probabilità di X dato Y.


∝ Proporzionale

significa 'è proporzionale a 'E viene utilizzato per mostrare qualcosa che varia in relazione a qualcos'altro.

Ad esempio, se x = 2y, allora x ∝ y.


∴ Pertanto

∴ è un'utile forma abbreviata di 'quindi', utilizzata in matematica e scienze.


∵ Perché

∵ è un'utile forma abbreviata di 'perché', da non confondere con 'quindi'.



Terminologia matematica (A-Z)

Ampiezza

Quando un oggetto o un punto si muove secondo uno schema ciclico, o è soggetto a vibrazioni o oscillazioni (ad esempio un pendolo), il ampiezza è la distanza massima che si sposta dal suo punto centrale. Vedi un introduzione alla geometria per più.

Apotema

La linea che collega il centro di un poligono regolare con uno dei suoi lati. La linea è perpendicolare (ad angolo retto) al lato.

La zona

L'area geometrica è definita come lo spazio occupato da una forma piatta o dalla superficie di un oggetto. L'area è misurata in unità quadrate, come metri quadrati (mDue). Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su area, superficie e volume .

Asintoto

Un asintoto è una linea retta o un asse specificamente correlato a una linea curva. Man mano che la linea curva si estende (tende) all'infinito, si avvicina, ma non tocca mai, il suo asintoto (cioè la distanza tra la curva e l'asintoto tende a zero). Si verifica in geometria e trigonometria .

Asse

Una linea di riferimento attorno alla quale viene disegnato, ruotato o misurato un oggetto, un punto o una linea. In una forma simmetrica, un asse è solitamente una linea di simmetria.

Coefficiente

Un coefficiente è un numero o una quantità che moltiplica un'altra quantità. Di solito è posizionato prima di un file variabile . Nell'espressione 6 X , 6 è il coefficiente e X è la variabile.

come determinare un aumento percentuale

Circonferenza

La circonferenza è la lunghezza della distanza attorno al bordo di un cerchio. È un tipo di perimetro che è unico per le forme circolari. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su forme curve .

Dati

I dati sono una raccolta di valori, informazioni o caratteristiche, spesso di natura numerica. Possono essere raccolti mediante esperimenti scientifici o altri mezzi di osservazione. Possono essere quantitativa o qualitativo variabili. Un dato è un singolo valore di una singola variabile. Vedi la nostra pagina su Tipi di dati per più.

Diametro

Il diametro è un termine usato in geometria per definire una linea retta che passa per il centro di un cerchio o di una sfera, toccando la circonferenza o la superficie ad entrambe le estremità. Il diametro è il doppio del raggio .

Estrapolare

Estrapolare è un termine usato nell'analisi dei dati. Si riferisce all'estensione di un grafico, curva o intervallo di valori in un intervallo per il quale non esistono dati, deducendo i valori di dati sconosciuti dalle tendenze nei dati noti.

Fattore

Un fattore è un numero che moltiplichiamo per un altro numero. Un fattore si divide in un altro numero un numero intero di volte. La maggior parte dei numeri ha un numero pari di fattori. UN numero quadrato ha un numero dispari di fattori. UN numero primo ha due fattori: se stesso e 1. A fattore primario è un fattore che è un numero primo. Ad esempio, i fattori primi di 21 sono 3 e 7 (perché 3 × 7 = 21 e 3 e 7 sono numeri primi).

Media, mediana e moda

Il significare (media) di un set di dati viene calcolato sommando tutti i numeri nel set di dati e quindi dividendo per il numero di valori nel set. Quando il set di dati è ordinato dal minimo al maggiore, il mediano è il valore medio. La modalità è il numero che si verifica più volte.

Operazione

Un'operazione matematica è un passaggio o una fase di un calcolo o un ''azione' matematica. Le operazioni aritmetiche di base sono addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione. L'ordine in cui vengono eseguite le operazioni in un calcolo è importante. L'ordine delle operazioni è noto come BODMAS .

Le operazioni matematiche vengono spesso definite 'somme'. A rigor di termini, una 'somma' è un'operazione di addizione. In SYN ci riferiamo a operazioni e calcoli, ma nel linguaggio di tutti i giorni potresti sentire spesso il termine generale 'somme', che non è corretto.

Perimetro

Il perimetro di una forma bidimensionale è la linea continua (o la lunghezza della linea) che definisce il contorno della forma. Il perimetro di una forma circolare è chiamato specificamente suo circonferenza . La nostra pagina su Perimetro spiega questo in modo più dettagliato.

Proporzione

La proporzione è un parente del rapporto. I rapporti confrontano una parte con un'altra parte e le proporzioni confrontano una parte con il tutto. Ad esempio, '3 adulti su 10 in Inghilterra sono in sovrappeso'. La proporzione è correlata a frazioni .

Pitagora

Pitagora era un filosofo greco, accreditato di una serie di importanti scoperte matematiche e scientifiche, probabilmente la più significativa delle quali è diventata nota come Teorema di Pitagora .

È una regola importante che si applica solo ai triangoli ad angolo retto. Dice che 'il quadrato sull'ipotenusa è uguale alla somma dei quadrati sugli altri due lati'.

Quantitativo e qualitativo

Dati quantitativi sono variabili numeriche o valori che possono essere espressi numericamente, ovvero quanto, quante, con che frequenza, e si ottengono mediante conteggio o misura.

Dati qualitativi sono variabili di tipo che non hanno un valore numerico e possono essere espresse in modo descrittivo, cioè utilizzando un nome o un simbolo, e sono ottenute per osservazione.

Vedi la nostra pagina su tipi di dati per più.

Radiante

Il radiante è l'unità SI per la misurazione angolare. Un radiante è equivalente all'angolo sotteso al centro di un cerchio da un arco di lunghezza uguale al raggio. Un radiante è di poco inferiore a 57,3 gradi. Una rotazione completa (360 gradi) è di 2π radianti.

Raggio

Il termine raggio viene utilizzato nel contesto di cerchi e altre forme curve. È la distanza tra il punto centrale di un cerchio, sfera o arco, al suo bordo esterno, superficie o circonferenza . Il diametro è il doppio del raggio. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina su forme curve .

Gamma

Nelle statistiche, l'intervallo di un dato set di dati è la differenza tra i valori più grandi e più piccoli.

Rapporto

Rapporto è un termine matematico utilizzato per confrontare la dimensione di una parte con un'altra parte. I rapporti vengono generalmente visualizzati come due o più numeri separati da due punti, ad esempio 7: 5, 1: 8 o 5: 2: 1.

Deviazione standard

La deviazione standard di un set di dati misura quanto i dati differiscono dal valore medio, cioè è una misura della variazione o diffusione di un insieme di valori. Dove la diffusione dei dati è bassa e tutti i valori sono vicini alla media, la deviazione standard sarà bassa. Una deviazione standard elevata indica che i dati sono distribuiti su un intervallo più ampio

Termine

Un termine è una singola espressione matematica. Può essere un singolo numero, una singola variabile (ad es. X ) o più costanti e variabili moltiplicate insieme (ad esempio 3 X 2). I termini sono generalmente separati da operazioni di addizione o sottrazione. Un termine può includere operazioni di addizione o sottrazione, ma solo tra parentesi, ad es. 3 (2 -x3).

Variabile

Una variabile è un file fattore in un'espressione matematica, in una relazione aritmetica o in un esperimento scientifico soggetto a modifiche. Un esperimento di solito ha tre tipi di variabili: indipendenti, dipendenti e controllate. Nell'espressione 6 X , 6 è il coefficiente e X è la variabile.

Varianza

La varianza è una misura statistica che indica lo spread tra i membri in un set di dati. Misura la distanza di ciascun membro dell'insieme dalla media e quindi da ogni altro membro dell'insieme.

Vettore

come trovare un'area di qualsiasi forma

I vettori descrivono quantità matematiche che hanno sia grandezza che direzione. I vettori sono presenti in molte applicazioni matematiche e fisiche, ad es. lo studio del moto, dove velocità, accelerazione, forza, spostamento e quantità di moto sono tutte grandezze vettoriali.

Volume

Il volume è lo spazio tridimensionale occupato da una forma solida o vuota. È quantificato dalla misura cubica dello spazio racchiuso dalle sue superfici. Il volume è misurato in unità cubiche, ad es. m3.


Continuare a:
Matematica del mondo reale