Evitare errori gestionali comuni

Prendi il: Autovalutazione delle capacità di gestione

Quando si assume per la prima volta un ruolo di gestione o di leadership, sarà probabilmente necessario apprendere una serie di nuove abilità.

Ciò che viene spesso trascurato, tuttavia, è che devi anche evitare una serie di insidie ​​gestionali comuni.

Queste insidie ​​spesso catturano nuovi manager, ma con un po 'di attenzione e organizzazione, molte possono essere evitate.



Questa pagina delinea alcuni degli errori di gestione più comuni e spiega come agire per evitarli. Questa conoscenza dovrebbe aiutarti a diventare un manager più efficace e sviluppare le tue capacità nel tempo.


1. Mancata delega

I nuovi manager - e, in effetti, molti manager affermati - non riescono a delegare il lavoro in modo efficace.

Il risultato finale è che sono oberati di lavoro ei membri del loro team sono poco lavorati e annoiati. Un segno sicuro di questo errore è un manager che rimane fino a tardi in un ufficio altrimenti vuoto ogni notte, spesso accompagnato da un alto turnover tra il team.



Ciò accade per due motivi:

  • La convinzione di poter svolgere meglio il compito di chiunque altro; e
  • Una preoccupazione che perderai il controllo ed essere ritenuto responsabile per errori o ritardi nella consegna.

A meno che tu non stia gestendo una squadra piena di specialisti tecnici, e in particolare se hai scalato i ranghi da solo, potresti essere giustificato nel pensare di poter svolgere molti compiti meglio della maggior parte della tua squadra.

Questo, tuttavia, non è il tuo lavoro.



Il tuo compito è gestire il team per assicurarti che tutto il lavoro necessario venga svolto.

Ciò significa fornire opportunità di sviluppo a coloro che le desiderano, supportare e incoraggiare i membri del team fornendo incarichi estesi e bilanciare i carichi di lavoro. Come principio generale, sposta il lavoro al livello più basso possibile che fornisca la qualità richiesta. Un'adeguata delega garantirà che non si perda il controllo.

C'è di più su questo nella nostra pagina su Capacità di delega , incluso come assicurarti di mantenere il controllo.

2. Mancata comunicazione

Alcuni nuovi manager considerano la conoscenza un potere e mantenerla. Rilasciandolo solo sulla base del 'bisogno di sapere', secondo il loro pensiero, si assicureranno che nessuno tranne loro abbia il quadro completo e non ci sarà alcuna sfida alla loro autorità.

Il problema con questo è che non riesce ad apprezzare che la tua squadra abbia anche capacità e idee che potrebbero dare un contributo a lungo termine al successo della squadra.



Condividere le tue conoscenze con il team, in particolare quando i tempi sono incerti e tutti sono un po 'stressati, garantirà che condivideranno le loro con te. Lo sviluppo di abitudini di comunicazione aperta all'interno del team significherà che i problemi saranno trasmessi presto, le soluzioni condivise e sarà favorito un clima di collaborazione. Questo, a sua volta, aumenterà le probabilità che la squadra abbia successo nel tempo.

Per ulteriori informazioni su come migliorare la comunicazione, prova la nostra serie di pagine su Capacità di comunicazione , Compreso Capacità di ascolto e Creare un ambiente motivazionale .

3. Mancata disponibilità alla squadra

La parte principale, anzi, qualcuno direbbe tutto, del tuo lavoro è gestire la squadra.

Certo, avrai compiti specifici che dovresti raggiungere ma, in generale, lo farai tramite i membri del tuo team.



Ciò significa che devi essere lì per loro.

In altre parole, devi sapere cosa sta succedendo nella loro vita, cosa li motiva, che tipo di lavoro gli piace fare e così via.

Devi anche essere disponibile quando hanno bisogno di parlare con te, che si tratti di un problema di lavoro o di una questione personale, e devi creare un clima in cui si sentano felici di venire da te per discutere di questioni.

Case study: essere in giro


Louise gestiva una squadra impegnata con molto lavoro. Sia lei che il resto del suo team hanno spesso lavorato per lunghe ore, nonostante le migliori intenzioni. Era spesso tentata di ritirarsi nel suo ufficio e chiudere la porta, solo per portare a termine il suo lavoro, ma sapeva anche di essere, soprattutto, la capogruppo. Era responsabile di ciò che ha fatto la squadra, quindi voleva sapere cosa stava succedendo ed essere sicura che sarebbero venuti da lei con qualsiasi problema.

La porta del suo ufficio era sempre aperta e alle riunioni del team incoraggiava i membri del team a venire a parlare con lei. Tuttavia, ciò non accadeva molto spesso e lei riconosceva che questo incoraggiamento poteva non essere sufficiente. Ha quindi deciso di provare qualcosa di nuovo.

Ogni giorno, verso le 10, prendeva la sua tazza e andava a prepararsi una tazza di tè. Lungo la strada, si è fermata alla sezione open space del suo team e ha chiacchierato di quello che stava succedendo, sia per lei che per loro.

Sembrava una cosa molto piccola, ma non passò molto tempo prima che lei vedesse i risultati. I membri del team hanno iniziato a spiegare cosa stavano facendo e spesso hanno chiesto se potevano venire a parlare di qualcosa in seguito. La comunicazione si è aperta nel team ed erano tutti molto più consapevoli del lavoro dell'altro e in grado di aiutarsi a vicenda se necessario. Di conseguenza, l'intera squadra si è comportata in modo più efficace.


4. Mancata definizione di obiettivi e aspettative chiari

La mancata definizione di obiettivi chiari può creare confusione su ciò che ci si aspetta, sia individualmente che come squadra. Questo, a sua volta, porterà il team a non raggiungere gli obiettivi e tu, come manager, dovrai spiegare alcune difficili al tuo manager.

I bravi manager stabiliscono chiaramente le aspettative e gli obiettivi e assicurano che tutti capiscano come ciò che stanno facendo si adatta all'organizzazione generale e agli obiettivi del team .

La definizione degli obiettivi è un'attività congiunta: la persona interessata deve capire e concordare cosa ci si aspetta che faccia, e quando, ma anche questo deve adattarsi alle aspettative dell'organizzazione. Il tuo lavoro, come manager, è navigare chiaramente in questo processo.

C'è di più su questo nella nostra pagina su Valutazioni e gestione delle prestazioni .

5. Mancata gestione della tua squadra

Gestire significa delegare, gestire il lavoro e fissare obiettivi e aspettative.

come si chiama un poligono con 7 lati?

Ma significa anche assumersi la responsabilità del lavoro del proprio team e, se necessario, affrontare le scarse prestazioni. I manager devono essere pronti a fornire un feedback tempestivo sia sulle prestazioni delle attività, sia sulle prestazioni complessive del ruolo, in particolare se qualcosa non sta andando bene.

In caso contrario, è un'abdicazione di responsabilità: è, effettivamente, non riuscire a gestire la propria squadra.

Potresti voler leggere la nostra pagina su Dare e ricevere feedback per saperne di più su questa abilità essenziale.



Imparare dagli errori

Sarebbe l'ideale per evitare di commettere errori. Tuttavia, anche il migliore di noi non può evitare tutti gli errori per sempre. Invece, quindi, è importante trattare gli errori come opportunità di apprendimento. Non farlo potrebbe rivelarsi il più grande errore di tutti.

Continuare a:
Gestione delle scarse prestazioni
Riservatezza sul posto di lavoro