Assertività: un'introduzione

Guarda anche: Costruire la fiducia

L'assertività è un'abilità a cui ci si riferisce regolarmente nella formazione sulle abilità sociali e comunicative.

Essere assertivi significa essere in grado di difendere i diritti propri o altrui in modo calmo e positivo, senza essere aggressivi o accettare passivamente il 'torto'.

Gli individui assertivi sono in grado di far capire il loro punto di vista senza turbare gli altri o arrabbiarsi loro stessi.



Sebbene tutti agiscano di tanto in tanto in modo passivo e aggressivo, tali modi di rispondere spesso derivano da una mancanza di fiducia in se stessi e sono, quindi, modi inappropriati di interagire con gli altri.

Questa pagina esamina i diritti e le responsabilità del comportamento assertivo e mira a mostrare come l'assertività può avvantaggiarti. Potresti anche essere interessato alle nostre pagine su Autostima e Negoziazione .


Cos'è l'assertività?

Il Concise Oxford Dictionary definisce l'assertività come:

'Giusto, positivo, insistenza sul riconoscimento dei propri diritti'

In altre parole:

Assertività significa difendere i propri diritti personali, esprimendo pensieri, sentimenti e convinzioni in modi diretti, onesti e appropriati.

È importante notare anche che:

Essendo assertivi dovremmo sempre rispettare i pensieri, i sentimenti e le convinzioni delle altre persone.



Coloro che si comportano in modo assertivo rispettano sempre i pensieri, i sentimenti e le convinzioni delle altre persone così come i propri.

L'assertività riguarda la capacità di esprimere sentimenti, desideri, desideri e desideri in modo appropriato ed è un'importante abilità personale e interpersonale. In tutte le tue interazioni con altre persone, a casa o al lavoro, con datori di lavoro, clienti o colleghi, l'assertività può aiutarti a esprimerti in modo chiaro, aperto e ragionevole, senza minare i tuoi diritti o quelli degli altri.

L'assertività consente alle persone di agire nel proprio interesse, di difendersi senza eccessiva ansia, di esprimere comodamente sentimenti onesti e di esprimere i diritti personali senza negare i diritti degli altri.


Passivo, aggressivo e assertivo

L'assertività è spesso vista come il punto di equilibrio tra comportamento passivo e aggressivo, ma probabilmente è più facile pensare ai tre come punti di un triangolo.


Essere assertivo

Essere assertivi implica prendere in considerazione i diritti, i desideri, i desideri, i bisogni e i desideri propri e degli altri.



Assertività significa incoraggiare gli altri ad essere aperti e onesti riguardo ai loro punti di vista, desideri e sentimenti, in modo che entrambe le parti agiscano in modo appropriato.

Il comportamento assertivo include:

  • Essere aperti nell'esprimere desideri, pensieri e sentimenti e incoraggiare gli altri a fare lo stesso. Vedi la nostra pagina su Gestire le emozioni .
  • Ascoltare le opinioni degli altri e rispondere in modo appropriato, che sia d'accordo o meno con quelle opinioni. Vedi la nostra pagina su Ascolto attivo .
  • Accettare responsabilità e poter delegare ad altri. Vedi la nostra pagina su Capacità di delega per più.
  • Esprimere regolarmente apprezzamento degli altri per ciò che hanno fatto o stanno facendo. Vedi la nostra pagina su Gratitudine ed essere grati .
  • Essere in grado di ammettere gli errori e chiedere scusa.
  • Mantenere l'autocontrollo. Vedi la nostra pagina su Autocontrollo per più.
  • Comportarsi come un pari agli altri. Vedi la nostra pagina su Giustizia ed equità per esplorare ulteriormente.

Alcune persone possono avere difficoltà a comportarsi in modo assertivo per una serie di motivi e scoprire che si comportano invece in modo aggressivo o passivo.

Per ulteriori informazioni su questo e su come comportarsi con queste persone, vedere le nostre pagine su Perché le persone non sono assertive e Trattare con la non assertività .



Essere passivi

Rispondere in modo passivo o non assertivo tende a significare il rispetto dei desideri degli altri e può minare i diritti individuali e la fiducia in se stessi.

autoipnosi per alleviare lo stress e l'ansia



Molte persone adottano una risposta passiva perché hanno un forte bisogno di essere apprezzate dagli altri. Queste persone non si considerano uguali perché danno maggior peso ai diritti, ai desideri e ai sentimenti degli altri. Essere passivi si traduce nell'incapacità di comunicare pensieri o sentimenti e porta le persone a fare cose che in realtà non vogliono fare nella speranza che possano piacere agli altri. Ciò significa anche che consentono agli altri di assumersi la responsabilità, di guidare e prendere decisioni per loro.

Vedi il nostro Presentazione personale e Autostima pagine per suggerimenti su come aumentare la tua fiducia personale.


Una classica risposta passiva è offerta da coloro che dicono 'sì' alle richieste quando in realtà vogliono dire 'no'.

Per esempio:



'Pensi di poter trovare il tempo per lavare la macchina oggi?'

Una tipica risposta passiva potrebbe essere:

'Sì, lo farò dopo aver fatto la spesa, fatto un'importante telefonata, finito di archiviare, pulito le finestre e preparato il pranzo per i bambini!'

Una risposta molto più appropriata sarebbe stata:

'No, non posso farlo oggi perché ho molte altre cose che devo fare.'

La persona che risponde passivamente non ha davvero il tempo, ma la sua risposta non trasmette questo messaggio. La seconda risposta è assertiva in quanto la persona ha considerato le implicazioni della richiesta alla luce degli altri compiti che deve svolgere.

L'assertività è altrettanto importante al lavoro come a casa.

Se diventi noto come una persona che non sa dire di no, sarai caricato di compiti dai tuoi colleghi e manager e potresti persino ammalarti.


Quando rispondi passivamente, ti presenti in una luce meno positiva o ti abbatti in qualche modo. Se ti sminuisci costantemente in questo modo, finirai per sentirti inferiore agli altri. Mentre le cause alla base del comportamento passivo sono spesso scarsa fiducia in se stessi e autostima, di per sé può ridurre ulteriormente i sentimenti di autostima, creando un circolo vizioso.

Vedi le nostre pagine su Costruire la fiducia e Cos'è l'autostima? per maggiori informazioni.


Essere aggressivi

Essendo aggressivi nei confronti di qualcun altro, i loro diritti e la loro autostima vengono minati.

Il comportamento aggressivo non tiene conto delle opinioni o dei sentimenti degli altri individui. Chi si comporta in modo aggressivo raramente mostra lodi o apprezzamento per gli altri e una risposta aggressiva tende a umiliare gli altri. Le risposte aggressive incoraggiano l'altra persona a rispondere in modo non assertivo, aggressivo o passivo.

Vedi la nostra pagina su Analisi transazionale per saperne di più.

Esiste un'ampia gamma di comportamenti aggressivi, tra cui affrettare qualcuno senza necessità, dire piuttosto che chiedere, ignorare qualcuno o non considerare i sentimenti di un altro.

Buone capacità interpersonali significano che è necessario essere consapevoli dei diversi modi di comunicare e delle diverse risposte che ogni approccio potrebbe provocare. L'uso di comportamenti passivi o aggressivi nelle relazioni interpersonali può avere conseguenze indesiderabili per coloro con cui stai comunicando e potrebbe ostacolare i progressi positivi.

Può essere un'esperienza spaventosa o angosciante parlare in modo aggressivo e il ricevente può essere lasciato a chiedersi cosa abbia istigato tale comportamento o cosa ha fatto per meritare l'aggressività.

Se pensieri e sentimenti non sono espressi chiaramente, ciò può portare gli individui a manipolare gli altri per soddisfare i loro desideri e desideri. La manipolazione può essere vista come una forma segreta di aggressione, mentre l'umorismo può anche essere usato in modo aggressivo.

Vedi la nostra pagina: Trattare con l'aggressività per maggiori informazioni.


Situazioni differenti richiedono misure differenti
- o lo fanno?

Potresti scoprire di rispondere in modo diverso, passivo, assertivo o aggressivo, quando comunichi in situazioni diverse.

capacità di accettare e imparare dalle critiche

È importante ricordare che qualsiasi interazione è sempre un processo a due vie e quindi le tue reazioni possono differire, a seconda della tua relazione con l'altra persona nella comunicazione.

Ad esempio, potresti trovare più facile essere assertivo con il tuo partner che con il tuo capo o viceversa. Tuttavia, che sia facile o meno, una risposta assertiva sarà sempre migliore per te e per il tuo rapporto con l'altra persona.

La nostra pagina su Assertività - Suggerimenti e tecniche può aiutarti a sviluppare le capacità necessarie per diventare più assertivo. Puoi anche trovare la nostra pagina su Assertività in situazioni specifiche utile.

Continuare a:
Assertività in situazioni specifiche
Perché le persone non sono assertive
Trattare con comportamenti non assertivi
Tecniche di assertività